Le Strade del Vino.com
La forza di una pubblicità mirata

Perchè scegliere Le Strade del Vino.com come mezzo per far conoscere la propria azienda o evento?

Vi offriamo strumenti e consulenza aggiuntiva per tutte le forme di comunicazione e di ottimizzazione della vostra presenza in rete, per un servizio "tutto compreso". Scegliere lestradedelvino.com significa scegliere di promuoversi verso un target preciso: quello del vino, del cibo e del turismo enogastronomico. Creiamo traffico selezionato, vi diamo la possibilità di sfruttarlo a vostro vantaggio, veicolando il vostro marchio, prodotto, evento o servizio attraverso campagne pubblicitarie mirate.

Contattaci senza impegno per ricevere un preventivo

dettagli

lestradedelvino.com!
Il portale sul mondo del vino in Sardegna

Lestradedelvino.com è un portale tematico sul mondo dell'enogastronomia in Sardegna, punto di riferimento per appassionati, addetti del settore o semplici curiosi.
Lestradedelvino.com nasce dalla voglia di far conoscere e valorizzare il vino Sardo, le sue origini e la sua storia, divulgare quelle realtà che riescono a creare vini di assoluta eccellenza, ma rimangono poco conosciute o confinate all'interno dell'isola...

dettagli

In Primo Piano

E' un vitigno allevato in tutti e cinque i continenti ma è stato battezzato con tanti nomi diversi. Il prossimo 9 febbraio, esperti e produttori si incontreranno a Perpignan, in Francia, per il concorso che celebra i Grenaches del mondo.

Grenache, Garnatxa, Garnacha, Cannonau, Alicante, Tocai Rosso, Granaccia, Gamay si producono tutti dallo stesso vitigno la cui origine è tutt'oggi dibattuta.
Benché gli sia stata attribuita un origine iberica, in Sardegna c'è chi, evidenze alla mano, giurerebbe trattarsi di un vitigno autoctono.

Vitigno conosciuto ai più per la varietà a bacca rossa, esiste anche nelle varietà a bacca bianca e grigia. E' un vitigno molto resistente che ben si è adattato ai climi siccitosi e ventosi del Mediterraneo, indubbiamente sua terra d'origine.

Advertising

Più di mille anni avanti Cristo in Sardegna il popolo dei nuraghi coltivava la vite. Questa è la straordinaria scoperta frutto di oltre 10 anni di ricerche condotta sulla caratterizzazione dei vitigni autoctoni della Sardegna e sui semi archeologici provenienti dagli scavi diretti dagli archeologi della Soprintendenza e dall'Università di Cagliari. 15000 semi di vite ritrovati nel sito nuragico di Sa Osa (Cabras), la cui datazione tramite il metodo del carbonio 14 (la quale permette di datare materiali di origine organica (ossa, legno, fibre tessili, semi, carboni di legno) i quali risalgono a circa 3000 anni fa il periodo di massimo splendore della civiltà Nuragica. I dati archeobotanici e storici fino d’ora in possesso attribuivano il merito di aver diffuso la Vitis Vinifera (vite domestica) al popolo dei Fenici e successivamente ai Romani, le ricerche che hanno portato alla scoperta potrebbero riscrivere la storia dell’interno Mediterraneo occidentale.

Giunto alla sedicesima edizione, BIBENDA il libro Guida ai Migliori Vini, Grappe e Ristoranti d’Italia, testo di riferimento per professionisti, appassionati e comunicatori del mondo del vino e della ristorazione, ha premiato le eccellenze Sarde con i cinque grappoli. Per la prima volta in Sardegna, grazie alla Fondazione Italiana Sommelier Sardegna, verranno celebrate con una degustazione guidata e banche di assaggio sabato 31 Gennaio presso il Caesar’s Hotel a Cagliari. Dalle 17.00 alle 20.30. 

La delegazione di Sassari della Fondazione Italiana Sommelier organizza Sabato 3 e Domenica 4 Gennaio 2015 presso la Galleria Commerciale Quarté Sayàl ad Alghero un percorso enogastronomico dove gusti, sapori e profumi della tradizione si incontrano. All’evento saranno presenti le piccole eccellenze della nostra isola tra le quali Vigne Rada, Rigàtteri, Carpante, Gabriele Palmas, Cantina Alba & Spanedda, Cantina Fiori e Cantina Bastiano Ligios e per quanto riguarda le aziende di prodotti alimentari saranno presenti Gran Galà Catering di Porto Torres, il Panificio Deledda di Tissi, il Pastificio Andarinos di Usini, l'Azienda Agricola Correddu, la Coop. Oz-El di Osilo e l'azienda Formaggi Chessa.

E’ per domenica 11 Gennaio l’appuntamento con il primo evento in programma della 4^ edizione della Rassegna di Aspettando Sant’Antonio, quello della semina a mano del grano duro sardo varietà senatore cappelli, e sreppadura cun is bois.
L’evento si svolgerà nell’agro di Arbus, su un terreno fronte strada, a circa 7 chilometri da Arbus, sulla strada statale 126 direzione Arbus per Fluminimaggiore, a circa 100 metri dall’incrocio per Ingurtosu.

Il 7 Dicembre 2014, si svolgerà a Santadi l'undicesima edizione di Pane e Olio in Frantoio, di seguito il ricco programma della manifestazione.

 

PROGRAMMA

08.00 Centro Sociale Via Garibaldi
“La Grande Arrampicata MTB" IV edizione - A cura de “I Pedali Santadesi”, per Info I Pedali Santadesi su Facebook;

Nuovo produttore inserito nel catalogo del portale, si tratta dell'Azienda Vitivinicola di Enrico Melis di Barrali nata nel 2010 dall'imprenditore Enrico Melis. Tre sono i vini inseriti, un I.G.T. Isola dei Nuraghi da uve Syrah e Merlot: Baccu, un Cannonau di Sardegna D.O.C.: Bagamundu e infine un Vermentino di Sardegna D.O.C.: Candido. Per tutte le informazioni sulla cantina e sui prodotti cliccare sul link relativo alla scheda. Vini Baccu.

Nato nel 2013 il Consorzio San Michele di Berchidda è il nuovo produttore inserito nel portale, produce due Vermentino di Gallura DOCG, Invidia Gallura e Sinfonia Gallura, quest'ultimo è stato anche il vino ufficiale del Time in Jazz 2014, uno degli appuntamenti più apprezzati nel panorama nazionale della musica dal vivo. Per maggiori informazioni cliccare sul seguente link. Scheda cantina Consorzio San Michele.

Dopo la star hollywoodiana George Clooney, che l’ha espressamente voluto per “innaffiare” il suo sfarzosissimo banchetto nuziale lo scorso settembre, ora anche un altro grande e influente personaggio di levatura internazionale ha dimostrato il suo amore per i vini dell’Ornellaia: si tratta della cancelliera tedesca Angela Merkel. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, il principale quotidiano nazionale italiano, almeno a tavola sembra proprio che lei e il nostro premier Matteo Renzi vadano già pienamente d’accordo. Infatti, pare che la “Kanzlerin”, notoriamente famosa per la sua rigidità e serietà, sia rimasta squisitamente soddisfatta dai favolosi piatti toscana e, soprattutto, dal vino Ornellaia che il padrone di casa Renzi le ha gentilmente offerto giovedì sera nella cena di benvenuto tenutasi nella spettacolare Sala dei Gigli di Palazzo Vecchio .

Dopo numerosi controlli effettuati nel Regno Unito dal Department for Environment Food and Rural affairs - DEFRA a seguito delle segnalazioni dell'ICQRF (Ispettorato repressioni frodi) alle autorità britanniche è stata bloccata la vendita illecita di finto Prosecco DOP alla spina.
La contraffazione messa in atto in numerosi locali e siti web inglesi è stata commentata così dal Ministro Maurizio Martina.

L’Italia dice no agli OGM, confermato con un decreto interministeriale firmato dal ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina, il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti e il ministro della Salute Beatrice Lorenzin il bando al mais MON810 della Monsanto Company. Di fatto dal punto di vista pratico il provvedimento cambia poco, il decreto proroga per altri 18 mesi il precedente divieto emanato il 12 luglio del 2013. La decisione anticipa il recepimento in Italia della nuova Direttiva in materia di OGM che sancisce il diritto degli Stati Membri di limitare o proibire la coltivazione di Organismi Geneticamente Modificati sul territorio nazionale. La procedura verrà semplificata e ad ogni Stato Membro verrà riconosciuto il diritto all’autodeterminazione del modo di produrre il cibo.

Campione d'Italia (CO), 12 gennaio 2015 – Enrico Derflingher è il nuovo Presidente di Euro Toques International, l'associazione riconosciuta dall'UE che raggruppa i più importanti chef d'Europa. L’elezione è avvenuta al termine dell'assemblea generale straordinaria che si è tenuta questa mattina presso la Galleria Civica di Campione d’Italia ed ha visto la partecipazione di circa 70 cuochi, di cui 5 super stellati in rappresentanza di diverse nazioni europee. 

Ricerca

Cerca Cancella

Iscriviti alla nostra Newsletter

* Dichiaro di aver letto ed accettato le norme a tutela della privacy ai sensi del D.lgs n°196/03 del 30/06/2003 Privacy Policy

degustazione Essentija cantine pala

Cannonau? Carignano? Nella Sardegna dei rossi...

di Mario Josto D'Ascanio

Anno: 2010

Gradazione: 14% Vol.

Denominazione: Isola dei Nuraghi I.G.T.

Ci pensa Pala che con il suo Essentija ci fa riscoprire con estrema raffinatezza uno dei più antichi vitigni autoctoni della nostra isola, il bovale sardo....
Vai all'archivio

Sondaggio

Il vino in tempo di crisi, quali soluzioni per stimolare il consumo di vino nei ristoranti?

Aperto Sabato 4 Febbraio 2012

lestradedelvino.com è anche su:

© 2014 Stefano Serci - P.IVA 03436280923 - Tutti i diritti riservati.

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.