Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato

* Privacy

12 Maggio 2014

Siddùra porta la "Maìa" della Sardegna a Monaco

La cantina gallurese, accompagnata dallo chef stellato Roberto Petza, si presenta ad un pubblico selezionato di appassionati e giornalisti nel tempio della cucina tedesca 

Luogosanto, maggio ’14 - Mercoledì 14 maggio Siddùra porta i profumi della Sardegna nel cuore di Monaco: con un evento esclusivo nel prestigioso ristorante Kaefer, la cantina gallurese presenta le sue 7 etichette ad un pubblico selezionato di clienti e giornalisti. Ad accompagnare i vini Siddùra ci sarà un menu creato per l’occasione dallo chef stellato Roberto Petza del ristorante S’Apposentu di Siddi (VS).
Dopo gli ottimi riscontri avuti al ProWein di marzo e le medaglie d’oro e d’argento che il Premio Internazionale del Vino MUNDUS VINI 2014 ha assegnato ai rossi Tìros e Fòla, l’azienda di Luogosanto torna in Germania per presentare le sue eccellenze (i bianchi Maìa, Spèra e Bèru; i rossi Bàcco, Fòla, Èrema, Tìros) nella cornice raffinata di Kaefer, il tempio dell’alta cucina nel centro della città bavarese.
Gli ospiti potranno degustare la Sardegna attraverso i colori e profumi del Vermentino e dei grandi rossi Cannonau e Cagnulari, esaltati dai piatti preparati da Roberto Petza, maestro della cucina isolana e tra gli chef più creativi ed interessanti d’Italia. Uovo, patate, ricciola affumicata e profumo di tartufo; zuppa di fregua di casa con le delizie del mare, basilico e profumo di agrumi; maialino croccante, salsa al Cagnulari, cips e carciofi alle erbe sono alcuni dei piatti che il patron di S’Apposentu ha pensato per raccontare l’isola ed emozionare il pubblico tedesco.
“La Germania sta diventando un mercato molto importante per la nostra cantina – spiega Massimo Ruggero, Amministratore Delegato di Siddùra – ed è per questa ragione che abbiamo deciso di investire in termini di marketing e comunicazione in questo paese. A Monaco desideriamo far conoscere le eccellenze della Sardegna attraverso i nostri vini e l’arte di un grande chef come Roberto Petza, che propone un menu capace di far conoscere il meglio della gastronomia isolana, in abbinamento alle nostre etichette”.

Argomenti Correlati

Se hai trovato interessante questo articolo, probabilmente troverai interessanti anche i seguenti argomenti:

COMMENTI

comments powered by Disqus

Ricerca vino o cantina

Cerca

Partecipa al sondaggio

Quale metodo preferisci per acquistare i tuoi vini?

Aperto Sabato 13 Febbraio 2016

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Evolve Digital - P.IVA 02926510922 - Tutti i diritti riservati.