SARDEGNA

26 Settembre 2018

Siddura: Spèra medaglia di platino al Decanter Asia Wine Awards

Il vino sardo ha ottenuto 97 punti su 100: il platino è il massimo riconoscimento possibile del concorso più prestigioso e famoso di tutto il Continente asiatico

Il migliore tra i migliori. Per la prima volta, platino. Il Decanter ha assegnato il massimo riconoscimento possibile a un tradizionale Verrmentino di Gallura, lo Spèra di Siddùra. L’ambitissimo premio è stato assegnato alla cantina di Luogosanto durante l’edizione 2018 del Decanter Asia Wine Awards, il concorso enologico più importante del continente asiatico. I più autorevoli esperti a livello mondiale hanno assegnato al vermentino Docg Spèra 97 punti su 100. Un risultato che certifica la qualità assoluta del vino Spèra e che consegna la cantina Siddùra alla ristrettissima cerchia delle realtà vinicole meritevoli del platino.

È stata l’unica medaglia di platino assegnata a una cantina sarda, solo altri quattro vini italiani (su migliaia di etichette partecipanti) hanno ottenuto lo stesso riconoscimento.


“Questo premio elogia il territorio e in particolare la vallata di Siddùra - commenta Massimo Ruggero, amministratore delegato della cantina - E’ sempre più decisivo il concetto di terroir: soltanto alcune sostanze in esso contenute e parcellizzate possono dare come risultato un vino che rasenta la perfezione. Siddùra – spiega Ruggero - ha condotto un lungo lavoro di mappatura del territorio e suddiviso il medesimo in base alla tipicità dei vini prodotti: le uve vermentino di Spèra vengono coltivate solo nei campi due e quattro dove i filari sono orientati a est, c’è una mineralità importante del terroir data dal disfacimento granitico e l’influenza del maestrale è dolce, mai aggressiva. Il risultato è un vino da medaglia di platino, 97 punti su 100. La marginalità residua- chiude l’amministratore della cantina – ci spinge a crescere ancora di più alla ricerca di quel cento per cento che rappresenta la perfezione e dunque la filosofia di Siddùra”.

L’evento annovera un pannello di giudici provenienti da tutto il mondo, compresi Master of Wine e Master Sommelier. La degustazione viene suddivisa in categorie, partendo da una classificazione per regione. I vini che ottengono la medaglia d’oro vengono degustati una seconda volta e solo quelli che risultano eccellenti passano alla categoria più importante, il platino.

Il riconoscimento vinto dal vino che esprime l’unicità di un territorio, la Gallura, consente alla Sardegna di guadagnare terreno in Asia, un mercato di fondamentale importanza per il settore enologico. La vittoria di Spèra è un indicatore delle preferenze del mercato asiatico verso un vino diretto, profumato, fresco e giovane, con una mineralità particolare, facilmente godibile. L’annata 2017 del vino che apre la linea prodotta dalla cantina di Luogosanto, in commercio da pochi mesi, ha già attenuto premi prestigiosi tra cui la medaglia d’oro al Wine Hunter Awards, il concorso legato all’evento Merano Wine Festival l’importante e selettiva vetrina internazionale del vino che si svolge nel mese di novembre nella città del nord Italia.

Ricerca vino o cantina

Cerca

Partecipa al sondaggio

Quale metodo preferisci per acquistare i tuoi vini?

Aperto 2 Gennaio 2018

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Evolve Digital - P.IVA 02926510922 - Tutti i diritti riservati.