26 Febbraio 2012

Marraconis Fibaus, chi ti incarasa a s'inferru ti timiti is tiaus

Speciale cucina: Marraconis Fibaus e Tallutzas. 7 Ricette preparate con la pasta artigianale tipica di Siddi.

Oggi vi presentiamo in uno speciale dedicato agli appassionati di cucina sette ricette preparate con la pasta artigianale tipica di Siddi, I Marracconis Fibaus e i Tallutzas. Le ricette sono realizzate da Roberto Petza, Maria Rosa Moi e Domenico Sanna.  Di seguito spiegati nel dettaglio i due tipi di pasta realizzate a mano uno per uno dalle donne dell'Associazione "Is Marraconis Fibaus e le ricette preparate per l'occasione.

Marraconis Fibaus - La pasta della fortuna

Le origini di questa magica pasta si perdono nella notte dei tempi. Le sue radici si immergono profonde nella cultura e nella tradizione millenaria della Sardegna e del suo popolo. Riscoperta solo di recente, dopo lunghe e accurate ricerche etno-sociografiche questa pasta artigianale di alta qualità, rimane tuttavia avvolta nel suo fascino e nel suo mistero: nel sentirla nominare pare infatti evocasse nei più anziani l'antico detto: "Marraconis Fibaus, chi ti incarasa a s'inferru ti timiti is tiaus" (se ti affacci nell'infermo ti temono anche i diavoli).

Di difficilissima preparazione, avere o mangiare i Marraconis fbaus era considerato una grande fortuna è un grande lusso; di buon auspicio regalarla a qualcuno in occasioni particolari. I Marraconis fbaus sono fatti a mano uno per uno, dalle donne dell'Associazione "Is Marraconis Fibaus" - Siddi, le quali ancora ai giorni nostri seguono con religioso scrupolo, l'antico e segreto "rituale" necessario alla preparazione della pasta, conferendole il suo unico aspetto e il suo inconfondibile sapore. Fatta con ingredienti genuini provenienti dalla Sardegna, i Marraconis Fibaus vengono lasciati essiccare naturalmente e impacchettati subito dopo; conservando in tal modo tutta la loro freschezza e la bontà del loro inconfondibile e unico gusto.

Tallutzas - La pasta della ricchezza

Nuvole di buonissima pasta fresca, fatte a mano una per una, che si sciolgono delicatamente in bocca. La magia della loro bontà contiene un un segreto tramandato da secoli di tradizioni: gli ingredienti rigorosamente naturali senza aggiunte di coloranti, additivi o conservanti artificiali, e il loro unico e antichissimo metodo di lavorazione artigianale.
Gli ingredienti genuini e naturali, uniti alla segreta lavorazione dell'impasto, fatto con grande maestria e segretezza dalle donne dell'associazione "Is Marraconis Fibaus" di Siddi, fanno delle Tallatzas una pasta unica, di alta qualità, da gustare con i sughi più svariati, e più buoni

Ecco le ricette:

Marraconis fibaus con anguille, pecorino giovane e menta

Ingredienti (per 4 persone):

  • 300 gr di Marraconis fibaus
  • 2 anguille di circa 300 g l'una
  • 60 gr di pecorino giovane appena grattato
  • un mazzetto di menta
  • 2 spicchi d'aglio
  • sale
  • 1 foglia di alloro
  • olio extra vergine non troppo forte

Preparazione:
Togliere la pelle alle anguille, sfilettarle e tagliare dei bastoncini di 3 cm di lunghezza e 1 di larghezza, mettere a bollire in una casseruola 2 litri di acqua con 60 gr di sale, l'alloro e l'aglio, quando inizia a bollire unire le anguille, spegnere il fornello e lasciar raffreddare. In un'altra pentola mettere acqua salarla e quando bolle farci cuocere la pasta.
Nel frattempo scolare le anguille e metterle in padella con poca acqua di cottura, scaldare senza far bollire per non rovinare la consistenza ottenuta con la cottura leggera, quando la pasta è cotta scolarla e metterla nella padella con la salsa, aumentare il fuoco e continuare a mescolare facendo asciugare quasi tutto il liquido, togliere dal fuoco, incorporare il pecorino, la menta e qualche cucchiaio di olio extra vergine, mantecare e servire.

Ricetta di Roberto Petza
 

Marraconis fibaus con anguille, pecorino giovane e menta


Marraconis fibaus in salsa di noci

Ingredienti (per 4 persone):

  • 300 gr di Marraconis fibaus
  • 50 gr di gherigli di noci
  • 1/2 spicchio d'aglio
  • 2 cucchiai d'olio
  • sale quanto basta
  • 50 gr di parmigiano o pecorino sardo grattugiato

Per condire:

  • panna da cucina
  • parmigiano grattugiato.

Preparazione:
Una volta private del guscio, mettere le noci a bagno, per poter togliere più agevolmente la pellicola amara che le ricopre (la pellicola non va rimossa se volete lasciare il loro tipico gusto amarognolo).
Metterle poi nel mortaio con l'aglio e del sale e tritare il tutto in piccoli pezzi. Aggiungere alla fine l’olio extra-vergine d’oliva e il parmigiano fino a formare un composto omogeneo.
Mettere a bollire l'acqua salata. Raggiunta l'ebollizione aggiungere i MARRACONIS FIBAUS. Servire in tavola con la panna e il formaggio grattugiato.

Ricetta di Maria Rosaria Moi
 

Marraconis fibaus in salsa di noci
 

Marraconis fibaus al sugo tradizionale di galletto ruspante

Ingredienti (per 4 persone):

  • 300 gr di Marraconis fibaus
  • 1 galletto ruspante
  • 1 cipolla 
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco
  • 1 mazzetto di basilico fresco
  • 4-5 foglie di alloro
  • olio extra-vergine di oliva 
  • 1kg passata di pomodoro
  • sale quanto basta
  • Pecorino sardo grattugiato

Preparazione:
Tagliare il galletto in piccoli tronchetti. Versare in un tegame l’olio extra-vergine di oliva e farvi rosolare la cipolla e l’aglio tagliato in piccoli dadini. Aggiungere i tronchetti di pollo e farli rosolare a fuoco vivace. Versare nel tegame il passato di pomodoro, il prezzemolo, il basilico e le foglie di alloro. Una volta arrivato ad ebollizione, lasciare cuocere il sugo a fiamma bassa per circa 2 ore mescolando di tanto in tanto.
Mettere a bollire l'acqua salata. Raggiunta l'ebollizione aggiungere i MARRACONIS FIBAUS. Servire in tavola con il formaggio grattugiato.
 

Marraconis fibaus al sugo tradizionale di galletto ruspante


Marraconis fibaus in salsa di melagrana

Ingredienti (per 4 persone):

  • 300 gr di Marraconis fibaus
  • 500 gr di melagrane
  • 1 cipolla
  • 200 ml di panna da cucina
  • Olio extra-vergine di oliva
  • Sale quanto basta

Private le melagrane della calotta superiore e inferiore, incidetene la buccia e, facendo forza con le mani, apritele a metà, quindi sgranatele, liberando i semi dalla pellicina che li avvolge. Versate i chicchi in uno scolapasta di acciaio a fori piccoli e ricavatene il succo spremendoli con il dorso di un mestolo.
In una casseruola versare l’olio extra-vergine d’oliva e far rosolare la cipolla tagliata a piccoli pezzi per circa 5 minuti mescolando continuamente. Unire il latte la panna da cucina e il succo di melagrana e cuocere il tutto per 5-10 minuti mescolando continuamente con un cucchiaio di legno finché diventi una crema.
Nel Frattempo, mettere a bollire l'acqua salata e una volta raggiunta l'ebollizione aggiungere le IS MARRACONIS FIBAUS e scolarli ella fine della cottura.
 

Marraconis fibaus in salsa di melagrana
 

Marraconis fibaus ai gamberi rossi del Mediterraneo con un pesto di basilico e pistacchi verdi di Bronte.

Ingredienti (per 4 persone):

  • 300 gr di Marraconis fibaus
  • 6 gamberi del Mediterraneo
  • 1 spicchi d’aglio
  • Olio extra-vergine d’oliva
  • 1 bicchiere di vino prosecco
  • 20 pistacchi verdi di Bronte
  • 1 mazzetto di basilico
  • sale quanto basta

Preparazione:
Sgusciare la coda dei gamberi lasciando attaccata la testa e la parte finale della coda, lavarli e metterli in padella con un filo d'olio e due spicchi d'aglio in camicia e iniziare a saltarli per qualche minuto aggiungendo una tazzina di prosecco. Levare l'aglio e lasciare evaporale l'alcol. Nel mentre sbucciare i pistacchi e aggiungerli alle foglie di basilico passate precedentemente con il mixer, aggiungere dell'olio e nuovamente li lavoro lasciandoli un po' grossi.
Nel frattempo mettere a bollire l'acqua con il sale e raggiunta l'ebollizione aggiungere i Marraconis fibaus per una decina di minuti. Terminare la cottura in padella con i gamberi e il pesto per due minuti aggiungendo un po' di acqua di cottura per far legare al meglio la pasta e il condimento.

Ricetta di Domenico Sanna

Marraconis fibaus ai gamberi rossi del Mediterraneo con un pesto di basilico e pistacchi verdi di Bronte

 
Tallutzas ai funghi porcini

Ingredienti (per 4 persone):

  • 300 gr di Tallutzas
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio extra-vergine d’oliva
  • 1 fungo porcino da circa 100gr.
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 tazzina di sherry
  • sale quanto basta

Preparazione:
Tagliare lo spicchio d'aglio in pezzetti e metterlo in una padella con tre cucchiai di olio extra vergine d'oliva. Contemporaneamente tagliare in piccoli pezzi il fungo porcino e, una volta scaldato l'olio, versarlo nella padella con del prezzemolo tritato. Prima che i funghi inizino a perdere l'acqua aggiunge una tazzina di Sherry e lasciare evaporare l'alcol.
Mettere a bollire l'acqua salata e aggiungere un filo d'olio. Raggiunta l'ebollizione aggiungere le TALLUTZAS e scolarle un minuto prima della fine della cottura per saltarle in padella con il porcino.
Servire in tavola con una grattugiata di pepe per valorizzare l’ intenso sapore del fungo porcino e il caratteristico gusto delle TALLUTZAS.

Ricetta di Domenico Sanna

Tallutzas ai funghi porcini
 

Tallutzas al curry e pinoli

Ingredienti (per 4 persone):

  • 300 gr di Tallutzas
  • 20 gr di pinoli sgusciati
  • 1 bicchiere di brodo di carne
  • 2 cucchiaini di curry
  • 2 cucchiai di latte
  • 1 cipolla
  • 200ml di panna da cucina
  • olio extra-vergine d'oliva
  • sale quanto basta

Preparazione:
Pulire la cipolla e tagliarla a fettine sottili. Stemperare in un bicchiere il curry con il latte tiepido. In una casseruola versare l’olio extra-vergine d’oliva e far rosolare la cipolla per circa 5 minuti mescolando continuamente. Unire il latte al curry e cuocere il tutto per 10 minuti.
Durante la cottura aggiungere il brodo caldo a cucchiaiate. Aggiungere alla fine il sale, i pinoli tritati grossolanamente e la panna.
Mettere a bollire l'acqua salata e aggiungere un filo d'olio. Raggiunta l'ebollizione aggiungere le TALLUTZAS e scolarle un minuto prima della fine della cottura per saltarle in padella con il sugo e far insaporire la pasta per 3 minuti continuando a mescolare.

Ricetta di Giulia Moi
 

tallutzas curry e pinoli


Contatti:
Associazione "Is Marraconis fibaus" Siddi
Piazza Leonardo da Vinci s.n. - Sardinia Italy
Telefono/Fax: +39.070.93.98.33
Cell: +39.347.92.99.387
Email: ass.marraconisfibaus@tiscali.it
Skype: ass.is.marraconis.fibaus
Twitter: @marraconisfibau
Facebook: www.facebook.com/associazione.ismarraconisfibaus
Web: www.marraconisfibaus.it

COMMENTI

comments powered by Disqus

Ricerca vino o cantina

Cerca

Partecipa al sondaggio

Quale metodo preferisci per acquistare i tuoi vini?

Aperto Sabato 13 Febbraio 2016

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Evolve Digital - P.IVA 02926510922 - Tutti i diritti riservati.