16 Novembre 2017

Vino e territorio nelle loro declinazioni turistiche: si è svolta a Dorgali la Giornata europea sull’enoturismo

DORGALI, 16 NOVEMBRE 2017 – Il vino e il territorio, nelle loro declinazioni turistiche e di sviluppo. Sono stati questi i temi che hanno animato la Giornata europea sull’enoturismo, evento organizzato dal Comune di Dorgali in collaborazione con l’associazione nazionale Città del vino, e tenutosi in contemporanea in diverse altre città italiane ed europee.  

Il meeting si è svolto nella sala consiliare del municipio dorgalese, dove si sono radunati appassionati, addetti ai lavori e curiosi. Dopo i saluti istituzionali affidati alla sindaca Itria Fancello, la giornata è proseguita con gli interventi del giornalista Pasquale Porcu, del geologo Giacomo Oggianu, del produttore Pietro Pittalis e dell'assessore al Turismo della Regione Sardegna Barbara Argiolas.

Molti gli spunti offerti dai relatori. È stato posto l’accento sulla necessità di creare sinergie tra le aziende e l’amministrazione pubblica e riuscire a promuovere il territorio attraverso i prodotti, che però devono essere raccontati e spiegati, così come deve essere narrato il territorio ai tanti turisti, curiosi anche di conoscere le storie di chi con fatica zappa la terra e lavora la vigna. Molta attenzione è stata data infine alla conformazione dei campi intorno a Dorgali, una zona dove si producono probabilmente i migliori rossi dell’Isola. Il mix creato dalle montagne calcaree, e i terreni basaltici e granitici, è stato detto, è unico in Sardegna.

Il convegno si è chiuso con una degustazione guidata, a cura del sommeliere dell’Ais (Associazione italiana sommelier) Antonio Massaiu. Sette i vini degustati: il bianco Mariolu, il Luego, poi i Cannonau Chidera, Gaudium, i Cannonau classici Monte Tundu e il Dorgali Classico, infine il Muristellu.

“È stata una bella occasione per incontrarci, fare lo stato dell’arte e per assaggiare e scambiarci le impressioni sui nostri vini – ha commentato Antonio Berritta, fondatore della Cantina Berritta – Dorgali è senza dubbio una zona favorevole per produrre vini e adesso l’obiettivo è riuscire ad attrarre sempre più turisti desiderosi di bere del buon vino”.

COMMENTI

comments powered by Disqus

Ricerca vino o cantina

Cerca

Partecipa al sondaggio

Quale metodo preferisci per acquistare i tuoi vini?

Aperto Sabato 13 Febbraio 2016

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Evolve Digital - P.IVA 02926510922 - Tutti i diritti riservati.