Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato

* Privacy

14 Maggio 2018

Il Concours Mondial 2019 si svolgerà dal 2 al 5 maggio 2019.

Ad Aigle in Svizzera l'edizione 2019 del Concours Mondial de Bruxelles

La città svizzera di Aigle diventerà la capitale mondiale del vino nel 2019 ed è proprio qui che si svolgerà la prossima edizione dell’itinerante Concours Mondial de Bruxelles. L’annuncio è stato fatto durante l’ultimo giorno di competizione dell’edizione 2018, quando Dai Binbin, sindaco del distretto di Haidian a Pechino, ha consegnato solennemente il calice ufficiale del Concours Mondial a Frédéric Borloz, sindaco di Aigle.

“Dopo Pechino, il Concours Mondial de Bruxelles torna in Europa e si ferma in Svizzera, dove la vite è coltivata sin dall’epoca dell’Impero Romano. Il paese è il 5° al mondo per consumo pro capite”, ha commentato Baudouin Havaux, Presidente del Concours Mondial de Bruxelles, aggiungendo che “i vini svizzeri sono nella top ten dei vini premiati durante il concorso”

“L’organizzazione di una competizione di questa magnitudine apre moltissime porte e offre una grande e preziosa visibilità nel mondo intero. Aigle è molto fiera di accogliere il Concours Mondial de Bruxelles e di condividere la propria passione per il vino con dei professionisti di tutto il mondo”, ha commentato il sindaco di Aigle, Frédéric Borloz. L’anno prossimo si preannuncia eccezionale per l’industria del vino svizzera. Il paese accoglierà, infatti, anche l’Assemblea Generale dell’Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino (OIV) e la Festa dei Vignaioli che si svolge ogni venticinque anni a Vevey, sin dal 1797.

Benché la Svizzera non figuri tra i primi dieci produttori mondiali di vino, in termini di consumo supera paesi come il Cile, la Grecia e l’Austria

Gli organizzatori pensano che Aigle, situata nel cantone svizzero di Vaud, rappresenti la scelta ideale per accogliere il prossimo Concours Mondial de Bruxelles. Aigle è infatti strategicamente posizionata al confine della valle del Rodano, circondata dalle maestose Alpi svizzere. Non lontano da AIgle, troviamo il lago Léman e la regione viticola di “Lavaux” – classificata patrimonio mondiale dell’UNESCO – uno tra i più bei paesaggi svizzeri.

Il cantone di Vaud conta 8 denominazioni di origine controllata. Produce un quarto di tutti i vini svizzeri, tra cui i tre vitigni più coltivati del paese: il pinot nero, il chasselas(autoctono) e il gamay. Accanto a Vaud c’è Vallese, la più grande regione viticola della Svizzera. Attualmente, vi sono oltre 1.800 produttori di vino in Svizzera e oltre 240 varietà. I degustatori del Concours Mondial de Bruxelles e i giornalisti visiteranno diverse regioni viticole svizzere, tra cui, ovviamente Vaud e Vallese.
Le iscrizioni dei vini svizzeri al Concours Mondial de Bruxelles sono aumentate nel corso degli ultimi tre anni. Nel 2017 il paese ha guadagnato ben 42 medaglie, tra cui 3 Grandi Medaglie d’Oro. La maggior parte dei vini premiati proviene dalle regioni di Vallese e di Vaud.

La Svizzera ha partecipato per la prima volta al Concours Mondial de Bruxelles nel 2006. Da allora, figura tra i primi dieci paesi per numero di iscrizioni.

Il Concours Mondial 2019 si svolgerà dal 2 al 5 maggio 2019.

Le sessioni di degustazione si terranno al Centro Mondiale del Ciclismo, un centro di formazione e di allenamento che accoglie ogni anno oltre 150 atleti provenienti da paesi in via di sviluppo del mondo intero.

Per festeggiare quest’occasione, i partner svizzeri del Concorso hanno offerto alla giuria internazionale presente a Pechino una selezione speciale di vini e formaggi di diverse regioni svizzere. Dei musicisti tradizionali sono giunti in Cina con i loro corni alpini (strumento tradizionale svizzero) per offrire un magnifico spettacolo dal vivo e manifestare l’orgoglio della Svizzera nell’accogliere il Concours Mondial nel 2019.

Il Concours Mondial 2019 sarà organizzato con il sostegno della città di Aigle e di Swiss Wine Promotion.

COMMENTI

comments powered by Disqus

Ricerca vino o cantina

Cerca

Partecipa al sondaggio

Quale metodo preferisci per acquistare i tuoi vini?

Aperto 2 Gennaio 2018

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Evolve Digital - P.IVA 02926510922 - Tutti i diritti riservati.