17 Maggio 2013

Quinto anno del progetto Ornellaia Vendemmia d’Artista: Michelangelo Pistoletto interpreta “La Celebrazione” per Ornellaia 2010 e il suo 25° Anniversario 

ASTA RECORD ORNELLAIA A LONDRA, OLTRE 280.000 EURO IN BENEFICENZA ALLA FONDAZIONE ROYAL OPERA HOUSE

L’artista crea speciali etichette che vestono una limitata serie numerata di bottiglie grande formato. Di Sotheby’s Londra l’egida di otto bottiglie uniche grande formato in una serata di Gala alla Royal Opera House e di Sotheby’s New York l’egida delle bottiglie serigrafate Ornellaia 2010: i ricavati alla Royal Opera House Foundation. 

Londra, 17 maggio 2013 – Per celebrare i 25 anni Ornellaia ha creato una serigrafia ad hoc ‘25th Anniversary’ che sarà il logo in rilievo nel vetro di tutte le bottiglie dell’annata 2010. Inoltre, Ornellaia ha incaricato Michelangelo Pistoletto, artista italiano fra i più importanti e influenti sulla scena mondiale, di intervenire su una serie limitata e numerata di grandi formati sul tema della ‘Celebrazione’: 100 bottiglie doppio Magnum (3 litri), 10 bottiglie Imperiali (6 litri) e un unico esemplare di Salmanazar (9 litri), 8 esemplari sono stati battuti in un’asta benefica sotto l’egida di Sotheby’s a Londra. 

Due gli importanti eventi che hanno fatto da cornice alla Celebrazione del 25° Anniversario di Ornellaia: un’asta di Sotheby’s New York, battuta da Jamie Ritchie CEO e Presidente Americhe e Asia Wine Sotheby’s, lo scorso 23 febbraio in cui sono state messe all’incanto, in anteprima, speciali bottiglie con la serigrafia del 25th Anniversary, tra cui la Balthazar (12 litri), creata per la prima volta e solo per questa occasione, il cui intero ricavato di € 42.000 (corrispondenti ad un prezzo di aggiudicazione di € 330 per bottiglia 750ml) è stato devoluto alla Royal Opera House di Londra. Ornellaia è stata protagonista di un’Asta benefica con 8 delle speciali bottiglie create da Michelangelo Pistoletto per Vendemmia d’Artista Ornellaia 2010 in una cena di gala presso la Royal Opera House di Londra il 16 maggio, in cui sono stati raccolti 282.695 Euro. Durante la serata, sotto l’egida di Sotheby’s, Stephen Mould, Senior Director and Head of European Wine Department, ha battuto l’asta benefica di queste opere: la Salmanazar (bottiglia unica), 3 Imperiali e 4 Doppio Magnum rese uniche dalle mani dell'artista, per le quali il ricavato raccolto ed interamente devoluto alla Royal Opera House Foundation è stato di 282.695 Euro. 

C'é consonanza tra la cultura dell'arte e quella del vino, tra Venere e Bacco. Ambedue non hanno funzioni pratiche, ma sono sicuramente efficaci nell'attivare lo spirito. Molti artisti hanno trovato nel vino fonte di ispirazione. Infatti esso conduce il pensiero verso l'immaginazione, la fantasia e anche la verità (si dice : in vino veritas). A sua volta lo specchio dice la verità e stimola l'immaginazione – queste le parole di Michelangelo Pistoletto, che aggiunge - Ho deciso di usare lo specchio per l'opera di Ornellaia tracciandone i contorni con linee curve e sinuose che scompaginano la tradizionale squadratura dell'etichetta. Quest'opera dunque, vuole essere scorrevole, flessibile e dinamica come il flusso di un pensiero. 

‘Per celebrare il 25 ° anniversario di Ornellaia, abbiamo creato in esclusiva per la vendemmia 2010 un logo speciale che è serigrafato in oro e avorio su ogni bottiglia, offrendo così un'esperienza unica e indimenticabile’, dice Giovanni Geddes, CEO di Ornellaia, cha aggiunge – ‘Il progetto Vendemmia d'Artista intende ristabilire la tradizione e il valore della committenza artistica rinascimentale in chiave moderna e ogni anno commissiona un artista di fama internazionale per la produzione di un'opera d'arte e un numero estremamente limitato di etichette speciali, che sono in loro opere d'arte, capaci di cogliere l'essenza della vendemmia e la sua personalità. Nelle ultime quattro edizioni di Ornellaia Vendemmia d'Artista abbiamo devoluto oltre 1 Milione di euro attraverso le aste di queste bottiglie speciali, che sono stati donati ad istituzioni nel mondo legate al Arte. per l'edizione 2010 abbiamo commissionato i proventi delle aste andranno alla Royal Opera House di Londra’. 

‘Ornellaia 2010 è il possente vino del 25° anniversario, che attirerà subito l’attenzione di tutti i ‘wine lover’ - così Serena Sutcliffe, MW responsabile del dipartimento internazionale del vino di Sotheby’s, che aggiunge – ‘E, dopo il debito invecchiamento, godetevelo pienamente. Dal colore, intenso e scuro, fino al naso profumatissimo di piccoli frutti di bosco, con frutto puro ed essenziale, questo vino ultra-concentrato mette serenamente in vista una struttura poderosa quanto setosa. Riveste il palato in un modo davvero magistrale’. 

“Il vino, così come le persone, si distingue per la sua originalità ed ogni vendemmia è capace di trasmettere un carattere che lo rende unico. All’interno di un definito stile Ornellaia, lavoriamo proprio per individuare, esaltare e consolidare il tratto distintivo dell’annata – queste le parole di Axel Heinz, enologo e direttore di produzione di Ornellaia, che sottolinea – Ornellaia 2010 testimonia un’ annata particolarmente fresca e tardiva, in cui il carattere mediterraneo trova differente espressione. L’opulenza e la generosità lasciano il campo alla vivacità e alla complessità aromatica. La frutta è sempre presente, ma fresca e vibrante, la tessitura in bocca si fa setosa e slanciata, mantenendo sempre la densità tipica delle grandi espressioni di Ornellaia. 

Pistoletto ha lavorato seguendo uno dei temi fondanti della sua opera e della sua riflessione artistica: lo specchio. Tanto la spirale che avvolge il doppio Magnum e, in forma tridimensionale, la Salmanazar, che il gioco di forme che muove e modifica le bottiglie Imperiali, sono realizzati in uno speciale materiale specchiante che riconduce al lavoro dell’artista, sviluppato a partire dagli anni Sessanta. Nelle 3 e nella 9 litri la spirale genera un senso di infinito e di aspirazione verso l’alto, espressione di un aspetto più intimo e spirituale dell’artista, mentre le etichette per le 6 litri, ciascuna composta da 10 frammenti di materiale specchiante meno uno, rendono ciascuna bottiglia un pezzo unico. Per l’artista lo specchio riflette nelle sue infinite realtà mutevoli tanto lo spettatore che l’ambiente circostante, includendo così nell’opera la dimensione del tempo, quello rappresentato e quello realmente presente (www.ornellaia.com). Curatori d’Arte del progetto Ornellaia Vendemmia d’Artista sono Bartolomeo Pietromarchi e Maria Alicata. 

COMMENTI

comments powered by Disqus

Ricerca vino o cantina

Cerca

Partecipa al sondaggio

Quale metodo preferisci per acquistare i tuoi vini?

Aperto Sabato 13 Febbraio 2016

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Evolve Digital - P.IVA 02926510922 - Tutti i diritti riservati.