Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato

* Privacy

9 Aprile 2014

NIPOZZANO VECCHIE VITI PROTAGONISTA AL VINITALY

Si chiama Nipozzano Vecchie Viti ed è tra i protagonisti della 48esima edizione del Vinitaly, il Salone del vino e dei distillati che ha aperto oggi i battenti a Verona e che proseguirà fino a 9 aprile. Storicamente dedicato ai nuovi nati della famiglia Frescobaldi, Nipozzano Vecchie Viti è un vino che ha origine dalle viti più longeve del Castello di Nipozzano, dotate di un profondo apparato radicale.

Da oltre mille anni il Castello di Nipozzano, il cui nome significa “senza pozzo”, a testimoniare che la zona era povera d'acqua, presidia le colline a est di Firenze. Le mura del castello, erette a protezione dei feudatari, oggi custodiscono i preziosi vini rossi che qui maturano, affinati in legno di rovere, Montesodi dal 1974, Mormoreto dal 1983 e il Nipozzano vino storico della tenuta. Nella cantina storica del castello, solo in parte sopravvissuta alla Seconda Guerra Mondiale, è custodita una collezione di preziose bottiglie, la più antica delle quali risale al 1864.

Dagli anni 70 si iniziarono i reimpianti dei vigneti a Nipozzano, mettendo a dimora nuovi cloni e portainnesti: risultò che alcuni vigneti di Nipozzano davano risultati altamente qualitativi grazie ad una combinazione tra l’età degli stessi e il terroir, e si decise di preservarli. Da un’ulteriore e attenta selezione di questi vigneti e delle uve raccolte, nasce Nipozzano Vecchie Viti 2011: 90% Sangiovese, 10% Malvasia nera, Canaiolo e Colorino, di colore rosso rubino brillante, affinato, secondo tradizione, in grandi botti di rovere. La superficie del vigneto è di circa 10 ettari esposti a sud-est, ad un’altezza di 300 metri sul livello del mare. Il risultato è un vino di grande struttura e armonia grazie alla qualità dei terreni argillosi e calcarei, a misurate quantità di sostanze organiche, al clima asciutto e ventilato che crea l’ambiente ideale per la nascita dei grandi vini rossi di Nipozzano. L’affinamento viene fatto per 24 mesi e l’ utilizzo di grandi botti esalta la finezza espressa dalle viti di oltre 40 anni di età,. Un vino che testimonia l’impegno incessante per l’eccellenza della famiglia Frescobaldi, espressione di grande passione per la viticoltura.
Sono particolarmente contento e orgoglioso di presentare nella splendida cornice del Vinitaly, il Nipozzano Vecchie Viti - ha dichiarato Lamberto Frescobaldi, Presidente dell’omonima azienda toscana - Un vino speciale come segno di gratitudine anche verso tutti coloro che lavorano alla manifestazione. Un vino sincero, che si avvicina anche a palati un pochino meno esperti ma al tempo stesso, se uno ha la fantasia di tenerlo da parte, che può soddisfare anche palati più fini”.

Nipozzano Vecchie Viti racchiude in sé le caratteristiche di questa storia affascinante e di un territorio di produzione unico: complesso, profondo, elegante. Prodotto di eccellenza, disponibile nelle migliori enoteche da giugno 2014, in quantità limitata, ha le carte in regola per diventare un vino apprezzato da intenditori e collezionisti. 

COMMENTI

comments powered by Disqus

Ricerca vino o cantina

Cerca

Partecipa al sondaggio

Quale metodo preferisci per acquistare i tuoi vini?

Aperto Sabato 13 Febbraio 2016

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Evolve Digital - P.IVA 02926510922 - Tutti i diritti riservati.