Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato

* Privacy

26 Aprile 2015

Piselli e sorgo al posto dell'uva, 20 mila bottiglie sequestrate in Toscana

Sequestrate 20 mila bottiglie etichettate e commercializzate come grappa e vino, ma in realtà rivelatesi bevande alcoliche a base di piselli, riso e sorgo.

E’ questa la sensazionale scoperta effettuata dal Personale del Corpo forestale dello Stato e dell'Agenzia delle Dogane, a seguito di un controllo presso un grosso distributore di prodotti cinesi a Campi Bisanzio (FI).

Migliaia di bottiglie pronte per essere distribuite nei supermercati e nei ristoranti italiani, spacciati per vino o per grappa contenevano al loro interno riso, piselli, prugne e sorgo, con aggiunta di alcol, nessuna traccia di uva o vinacce come previsto dalla normativa europea per ottenere la definizione di vino o grappa. 

Il titolare del magazzino è stato denunciato per frode in commercio e per violazione del codice del consumatore sulla sicurezza dei prodotti.

Un operazione vincente che assesta un duro colpo alla contraffazione a favore della salvaguardia del Made in Italy e del suo patrimonio agroalimentare.

COMMENTI

comments powered by Disqus

Ricerca vino o cantina

Cerca

Partecipa al sondaggio

Quale metodo preferisci per acquistare i tuoi vini?

Aperto Sabato 13 Febbraio 2016

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Evolve Digital - P.IVA 02926510922 - Tutti i diritti riservati.