7 Maggio 2015

Spinofiorito: una edizione straordinaria per Expo 2015

Torna la rassegna enologica dedicata quest’anno alle “Piccole grandi Toscane del bicchiere” dal 21 al 24 maggio. Preapertura il 20 per gli operatori. 

Nono appuntamento per SpinoFiorito con una edizione straordinaria, rispetto alla cadenza biennale, in occasione di Expo 2015: la proposta e l’idea era stata lanciata durante la cerimonia di consegna dei premi lo scorso anno. Non è stato facile mantenere quella promessa e far rivivere al Castello Malaspina di Massa questo appuntamento con la rassegna enologica nata nel 2000 quasi come una scommessa promossa dalla Provincia di Massa-Carrara e affermatasi poi come uno degli appuntamenti più attesi del territorio.

Ma ci siamo. SpinoFiorito torna dal 21 al 24 maggio 2015, con il suo caleidoscopio di appuntamenti e, novità di quest’anno, la preapertura del 20 maggio, al pomeriggio, riservata agli operatori del settore.

Non è stato semplice superare tutta una serie di ostacoli, non solo finanziari: infatti una norma della legge di stabilità impedisce alle Province di effettuare spese per relazioni pubbliche, convegni, mostre, pubblicità e rappresentanza, per cui si è reso necessario individuare un soggetto che sostituisse la Provincia nella gestione della manifestazione che dopo una attenta riflessione fatta con il Comune di Massa, è ricaduta nell’Istituto di valorizzazione dei Castelli.

E’ stata approvata una bozza di convenzione per la realizzazione della rassegna che sta per essere sottoscritta dalla Provincia, dall’Istituto, dal Comune di Massa e dalla Camera di Commercio. Questi ultimi due intervengono anche come enti che finanziano parzialmente la manifestazione: il comune di Massa fino ad un massimo di 20 mila euro, la Camera di Commercio con 6 mila euro.

SpinoFiorito, che nell’ultima edizione era costata nel complesso circa 86 mila euro, è chiamato a reggersi quindi per la maggior parte sulle proprie forze: numeri comunque importanti quelli del 2014, nonostante anche un po’ di maltempo (12920 biglietti paganti staccati, 964 ingressi gratuiti per un totale ingressi 13884. Coupon degustazioni 78000. Bicchieri evento: esauriti i 6000, ne sono stati venduti altri 600).

Ma veniamo alle novità di quest’anno:

Intanto edizione straordinaria in occasione di EXPO 2015 e nel mese nel quale la Regione toscana è presente ad EXPO;

Il messaggio della rassegna: Lo sviluppo riparte dal territorio. Tema che farà da fil rouge alla rassegna, partendo dalle opportunità del nuovo piano di sviluppo rurale della Regione Toscana, alla importanza della sinergia con i settori del turismo, della cultura, della capitalizzazione delle tradizioni e della storia… .

La Carta di “SpinoFiorito” . in analogia con la Carta di Expo Milano, si cercherà di raccogliere e mettere a sistema i temi dibattuti negli anni e quelli che saranno sviluppati durante i quattro giorni della rassegna per arrivare a costruire un percorso culturale che consenta di condividere logiche ed obiettivi i più condivisi possibile…ed a cui tendere.

DURATA: SpinoFiorito dura un giorno di più, preapertura il 20 maggio, dalle 14 alle 18, riservata agli operatori del settore.

In SpinoFiorito 2015 ci saranno appuntamenti fissi che poi si declineranno giornalmente.

Questi toscanacci . Un percorso alla scoperta di una regione vocata da secoli alla produzione enologica e alimentare con una serie di incontri tra pubblico ed esperti. I questi spazi si parlerà dello sviluppo rurale di Expo ed esploro, l’occasione fa il marketing. Te la do io l’altra Toscana, con le eccellenze agroalimentari, i produttori e le istituzioni virtuose

Ci saranno come sempre le degustazioni e in particolare Degusta un territorio, ovvero laboratori e assaggi guidati dagli specialisti.

Quel misterioso oggetto del desiderio: il vitigno autoctono. Altro appuntamento fisso giornaliero con una serie di incontri con aziende vitivinicole della provincia custodi del loro germoplasma

Il succo della Radice è invece un appuntamento giornaliero con dimostrazione di potatura della vite, simulazione di un filare a cordone speronato e con una serie di cattedre itineranti per il castello.

Divino cinema, il senso del vino nel cinema: è un’altra novità di SpinoFiorito 2015 dedicata al mondo della celluloide attorno al vino, con una zona del castello dedicata alle proiezioni.

Ci saranno come nelle precedenti edizioni il corteggio iniziale e finale da palazzo Ducale al castello e dal castello a Piazza Aranci, curato dall’associazione Ducato di Massa che coordina tutti gli altri gruppi presenti nel territorio Provinciale, le esibizioni di sbandieratori e musici, le animazioni all’interno del castello, le mostre di artisti, i laboratori didattici per bambini, la presenza di artigiani.

Anche in questa edizione ci saranno i premi Spino Fiorito e Arredo verde, riservato ai giardini dei residenti nel colle della Rocca.

Biglietti. Il costo del biglietto di ingresso a SpinoFiorito è stato fissato a 3,50 euro. Salta la coda. Per evitare il formarsi della lunga coda al castello sono previste due biglietterie, una al castello e una in città, all’interno di Palazzo Ducale. In più a partire dal primo fine settimana è stata aperta, sempre al Palazzo Ducale, nella sede dell’Urp, la prevendita che andrà avanti fino al 20 maggio con il seguente calendario:

Sabato 9 e domenica 10 maggio 15:00 19:30

Sabato 16 e domenica 17 maggio 15:00 19:30

Lunedì 18, martedì 19 e mercoledì 20 maggio 15:00 19:30.

Prevendita anche al Carrefour di Massa

Sabato 16 e domenica 17 maggio 10-12 e 16-19

È previsto l’ingresso gratuito per chi è in possesso del biglietto di ingresso a Expo 2015

Bicchiere SpinoFiorito edizione Expo. Sarà come sempre in vendita al costo di 5 euro, comprensivo di due ticket assaggi

Bus navetta. Come nelle precedenti edizioni è previsto un servizio dal centro alla piazzetta della Rocca e da qui al castello.

Collaborano attualmente all’edizione 2015 di Spinofiorito: Coldiretti, Cia, Unione agricoltori, Confcommercio, Confesercenti, Vetrina di Toscana, Associazione Strada del vino dei colli di Candia e Lunigiana, Consorzio Candia Colli Apuani, Lunigiana Amica, Associazione Ducato di Massa.

COMMENTI

comments powered by Disqus

Ricerca vino o cantina

Cerca

Partecipa al sondaggio

Quale metodo preferisci per acquistare i tuoi vini?

Aperto Sabato 13 Febbraio 2016

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Evolve Digital - P.IVA 02926510922 - Tutti i diritti riservati.