Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato

* Privacy

10 Ottobre 2011

Quasi 500 gli operatori già accreditati.

Valpolicella e Amarone protagonisti a Mosca l'11 ottobre con il progetto "Venezia e i suoi vini". Un evento che ha già richiamato l'attenzione di importatori, trader e stampa specializzata e di costume.

Grande attesa in Russia per la Valpolicella: gli operatori accreditati per l’evento “Venezia e i suoi vini” organizzato dal Consorzio per l’11 ottobre a Mosca sono oltre 400, mentre 54 sono giornalisti. Di questi ultimi, molti sono quelli di settore ma molti sono di testate internazionali di moda e costume, da Vogue a Glamour, presenti nella capitale russa per eventi legati alla moda, ma attratti dal fascino dell’Amarone.

L’appuntamento è all’hotel Radisson Royal, dove Igor Serdyuk, giornalista e curatore di numerose iniziative editoriali, oltre che della catena di enoteche Vinoteka.Ru, presenterà ad un selezionato parterre di operatori russi la denominazione Valpolicella ed in particolare l’Amarone e la doc Prosecco.

Il Consorzio del Prosecco doc è infatti partner del Consorzio Valpolicella nell’ambito del progetto di promozione all’estero che li ha già visti insieme con successo a Oslo, in Norvegia, nel maggio scorso.

Grazie a un accordo di collaborazione focalizzato ad amplificare la visibilità del vino italiano all’estero, l’11 ottobre Vinitaly Tour Russia 2011 sarà ospite del Consorzio Valpolicella, mentre il 12 e 13 ottobre il Consorzio parteciperà, con un banco istituzionale, all’iniziativa di Veronafiere.

La collaborazione con il Consorzio di Tutela del Grana Padano dop e l’Organizzazione dei Produttori Olivicoli del Garda permette invece di offrire a tutti i partecipanti all’evento di degustare in ogni momento piatti tipici della gastronomia Veneta.

COMMENTI

comments powered by Disqus

Ricerca vino o cantina

Cerca

Partecipa al sondaggio

Quale metodo preferisci per acquistare i tuoi vini?

Aperto Sabato 13 Febbraio 2016

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Evolve Digital - P.IVA 02926510922 - Tutti i diritti riservati.