Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato

* Privacy

17 Maggio 2014

Domenica 25 Maggio, un’edizione speciale di Cantine Aperte a Marsala in cui il vino si intreccia con la musica e la Chanson de Roland 

Vent'anni d'emozioni con Donnafugata

Sarà un Cantine Aperte davvero speciale quello proposto da Donnafugata in Sicilia. Nelle Cantine storiche di Marsala, dalle 10 alle 18, il pubblico potrà vivere un'esperienza giocosa e affascinante, un viaggio multisensoriale in cui il vino si intreccia con la musica. Un tema caro a Donnafugata, sul quale ha sviluppato una serie di originali iniziative, e che il Movimento del Turismo del Vino ha voluto scegliere per caratterizzare questa XXII edizione con il contest #suonodabere.

Si parte con la visita guidata della cantina e della splendida Barriccaia sotterrana, con stop all’ info-point verde: un corner dedicato alle iniziative green e al percorso decennale nella sostenibilità di Donnafugata, e che comunica, in modo semplice ed efficace, l’impegno dell’azienda nella riduzione del proprio impatto ambientale.

Il percorso si conclude poi in Sala delle Botti, dove i visitatori potranno partecipare ad una insolita degustazione alla cieca di vino e musica: una prova in cui si deve riconoscere il genere musicale del brano ascoltato ed il vino in abbinamento. Un gioco di emozioni tutto centrato sulle note - note da gustare ed ascoltare - alla ricerca della canzone e della etichetta del cuore, e dei 3 aggettivi che meglio descrivono le sensazioni di questa esperienza multisensoriale. Il Nocturne n°8 di Chopin con quale romantico vino di Donnafugata potrà abbinarsi? Quale sarà il vino portato in dote al puro rock di Elton John con Tiny Dancer? E il Jazz di Chet Baker, con il prodigioso pezzo Autumn laeves, farà danzare quale bicchiere colmo di vino? La Musica accompagnerà comunque i visitatori durante tutta la giornata grazie all’estro dell’originale band del “Duo a Volte”, chiamata ad allietare gli ospiti con la loro performance itinerante con un repertorio di puro divertimento.

Sempre in Sala delle Botti, i visitatori potranno degustare nelle postazioni del Laboratorio Sensoriale tutte le annate dei vini appena presentate tra cui spiccano il Mille e Una Notte 2008 ed il Ben Ryè 2011.

Ma il vero protagonista di questa edizione di Cantine Aperte è l'Angheli 2010, un vino autenticamente francese per taglio e morbida perfezione. A lui è dedicato il Set fotografico #Donnafugatatime d’autore: allestito con una quinta teatrale, dove i visitatori potranno assumere le sembianze di personaggi ispirati al mondo cavalleresco, richiama la Chanson de Roland, il tema identitario, molto amato in Sicilia, e rievocato nell'etichetta dell'Angheli con la celebre frase "le donne, i cavalieri, l'arme e gli amori". Un fantastico mondo che la tradizione del Teatro dei Pupi siciliani ha saputo mantenere vivo nel tempo, e che Donnafugata, durante questa edizione di Cantine Aperte, ripropone con le Lezioni di manovra dei Pupi siciliani, a cura di Vito Lombardo e Anna Stampa. Agli improvvisati apprendisti dell'arte pupara, saranno svelate le mosse che hanno incantato generazioni di grandi e piccini. E a questi ultimi, Donnafugata, non manca di riservare uno spazio con l'Animazione per bambini (4-12 anni) affidata a La Serenella. Il tradizionale laboratorio artistico con tappi di sughero e le attività di disegno si alterneranno a momenti di teatralizzazione di fiabe e filastrocche.

In chiusura, l'area dedicata al Temporary Shop, dove sarà possibile il riassaggio veloce di una selezione dei vini, prima di compierne l'acquisto. Un servizio utile e ben accolto dal consumatore che, così, potrà scegliere al meglio la sua nuova provvista di vini di Donnafugata. 

COMMENTI

comments powered by Disqus

Ricerca vino o cantina

Cerca

Partecipa al sondaggio

Quale metodo preferisci per acquistare i tuoi vini?

Aperto Sabato 13 Febbraio 2016

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Evolve Digital - P.IVA 02926510922 - Tutti i diritti riservati.