Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato

* Privacy

3 Maggio 2011

WINE&THECITY. Napoli, 18-21 maggio 2011

Dal 18 al 21 maggio torna a Napoli Wine&Thecity il “fuori salone del vino” che coinvolge 80 boutique, gioiellerie, negozi d’antiquariato e design, grandi alberghi, saloni di bellezza e atelier di artisti in una staffetta di aperitivi, vernissage, concerti e reading a tema vino.

Quattro giorni, 80 location ed oltre 60 vini disegnano il percorso di Wine&Thecity, il primo fuori salone del vino, nato da un’idea di Donatella Bernabò Silorata nel 2008, come prologo di Vitignoitalia il wine-show nazionale che si svolge a Castel dell’Ovo. Alla sua quarta edizione Wine&Thecity coinvolge tutto il quartiere di Chiaia, cuore elegante dello shopping cittadino: 80 indirizzi, tra boutique storiche e di tendenza, gioiellerie, atelier di antiquariato e design, grandi griffe, wine bar ed enoteche mettono il vino in vetrina e per 4 giorni invitano ad aperitivi, eventi, incontri e presentazioni.

Un insolito ed eclettico itinerario che mescola il vino alla moda e al design, all’arte e all’antiquariato. Aderiscono con i propri vini circa 60 cantine vinicole con una selezione di oltre cento etichette tra rossi, bianchi, rosè e bollicine. La parola d’ordine è contaminazione, la filosofia del progetto è far entrare il vino, i sommelier e i vignaioli in luoghi non deputati al vino. Ciascun indirizzo che aderisce al circuito viene contrassegnato all’esterno dallo stendardo di Wine&Thecity e tutto il percorso con gli appuntamenti, le date, gli indirizzi è consultabile sul catalogo-guida distribuito gratuitamente in tutta la città. “Calici e design”, “grappoli e gioielli”, “sete docg”, “tacchi e vino”, “aperitivo di moda”, “sigari, grappe e vino” sono solo alcuni degli abbinamenti proposti quest’anno.

La formula ricorrente è l’aperitivo in negozio, ma c’è anche chi propone la mostra a tema, chi al brindisi abbina uno sconto speciale, chi si inventa un prodotto per l’occasione come il ciondolo Wine&Thecity disegnato da Paola Grande, la “cravatta autoctona” di Ugo Cilento e il foulard con i grappoli in edizione limitata di Giorgio Ricciardi. Il finissage è come da tradizione alla Città del gusto Napoli del Gambero Rosso, sabato 21 maggio. Quest’anno infine Wine&Thecity sostiene la ricerca sulla sclerosi multipla: in alcune location del circuito sarà possibile acquistare i gadget del vino e i prodotti gastronomici dell’AISM, l’Associazione italiana Sclerosi multipla e aiutare così la ricerca.

Info:
www.wineandthecity.it

COMMENTI

comments powered by Disqus

Ricerca vino o cantina

Cerca

Partecipa al sondaggio

Quale metodo preferisci per acquistare i tuoi vini?

Aperto Sabato 13 Febbraio 2016

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Evolve Digital - P.IVA 02926510922 - Tutti i diritti riservati.