SARDEGNA
6 Dicembre 2015

Vernaccia di Oristano Antico Gregori. Contini

di Mario Josto D'Ascanio

La Vernaccia, oro della Sardegna, vino dall’incredibile evoluzione. Profumi di terra e di mare che s’incontrano in quello che considero un patrimonio unico che deve, e dovrà, essere salvaguardato.
La Sardegna dovrebbe stringersi attorno a chi ancora ci permette di poter assaporare il frutto di uno dei vitigni più antichi del Mediterraneo ed i produttori, allo stesso tempo, dovrebbero unirsi e collaborare tra loro.

Nel calice il giallo è ambrato, grande consistenza e complessità. Un vino ampio. Tra i profumi si riconoscono frutta secca, note agrumate, pepe bianco, mandorle e nocciole tostate. Pietra e iodio vogliono rafforzare il binomio terra-mare espresso sopra. In bocca è secco, caldo ed avvolgente, con lunghissima persistenza che conduce ad un finale che lascia spazio a sensazioni profonde e interminabili. Emozionante e indimenticabile.

Un vino a cui abbinare solo e soltanto i nostri pensieri. 

Informazioni sul vino

Produttore: Contini - Cabras

Gradazione: 18% Vol

Varietà uve: Vernaccia 100%

Denominazione: Vernaccia di Oristano DOC

Classificazione: -

Prezzo medio : 0,00

Mario Josto D'Ascanio
Wine Editor - Sommelier
indietro

Commenti

comments powered by Disqus

Ricerca vino o cantina

Cerca

Partecipa al sondaggio

Quale metodo preferisci per acquistare i tuoi vini?

Aperto 2 Gennaio 2018

© 2018 Evolve Digital - P.IVA 02926510922 - Tutti i diritti riservati.