Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato

* Privacy

Denominazioni

Alghero

La denominazione di origine controllata "Alghero" è riservata ai vini che rispondono alle condizioni e ai requisiti stabiliti dal presente disciplinare di produzione. I vini "Alghero" sono regolamentati dal Decreto Ministero Risorse agricole del 19 agosto 1995, modificato dai D.m. 1° agosto 1996 e 31 ottobre 2002.

Arborea

La denominazione di origine controllata "Arborea", accompagnata da una delle specificazioni di vitigno di cui all'articolo 2, é riservata ai vini bianchi, rossi e rosati che rispondono alle condizioni e ai requisiti stabiliti nel presente disciplinare di produzione. I vini "Arborea" sono regolamentati dal Decreto del Presidente della Repubblica dell' 11 Maggio 1987.

Campidano di Terralba

La denominazione di origine controllata "Campidano di Terralba" o "Terralba" è riservata al vino rosso che risponde alle condizioni ed ai requisiti stabiliti nel presente disciplinare di produzione. l vini "Campidano di Terralba" o "Terralba" sono regolamentati dal Decreto Presidente della Repubblica 15 Novembre 1975.

Cannonau di Sardegna

La denominazione di origine controllata "Cannonau di Sardegna" è riservata ai vini rossi e rosati che rispondono alle condizioni ed ai requisiti stabiliti nel presente disciplinare di produzione. I vini "Cannonau di Sardegna"sono regolamentati dal Decreto Ministero Agricoltura e Foreste del 5 novembre 1992 che ha sostituito il DPR 21 luglio 1972 (modificato dal D.M.29 giugno 1992).

Carignano del Sulcis

La denominazione di origine controllata "Carignano del Sulcis" è riservata ai vini rosso, rosso riserva, rosso superiore, rosato, novello e passito, che rispondono alle condizioni e ai requisiti del presente disciplinare di produzione. I vini "Carignano del Sulcis" sono regolamentati dal Decreto ministero Risorse agricole del 18 ottobre 1995 che ha sostituito il Dpr 1 giugno 1977 e 30 dicembre 1989.

Girò di Cagliari

La denominazione di origine controllata "Girò di Cagliari" è riservata al vino che risponde alle condizioni ed ai requisiti stabiliti nel presente disciplinare di produzione. I vini "Girò di Cagliari" sono regolamentati dal Decreto del Presidente della Repubblica del 9 aprile 1979 che ha sostituito il Dpr 21 luglio 1972.

Malvasia di Bosa

La denominazione di origine controllata "Malvasia di Bosa" è riservata al vino che risponde alle condizioni ed ai requisiti stabiliti nel presente disciplinare di produzione. I vini "Malvasia di Bosa"sono regolamentati dal Decreto del Presidente della Repubblica del 21 luglio 1972.

Malvasia di Cagliari

La denominazione di origine controllata "Malvasia di Cagliari" è riservata al vino che risponde alle condizioni e ai requisiti stabiliti nel presente disciplinare di produzione. Decreto del presidente della Repubblica del 6 febbraio 1979 Denominazione di origine controllata del vino "Malvasia di Cagliari" (Ha sostituito il Dpr 21 giugno 1972).

Mandrolisai

La denominazione di origine controllata "Mandrolisai" è riservata ai vini rosso e rosato che rispondono alle condizioni ed ai requisiti stabiliti nel presente disciplinare di produzione. I vini "Mandrolisai" sono regolamentati dal Decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 1981.

Monica di Cagliari

La denominazione di origine controllata "Monica di Cagliari" è riservata al vino che risponde alle condizioni ed ai requisiti stabiliti nel presente disciplinare di produzione. I vini "Monica di Cagliari" sono regolamentati dal Decreto del Presidente della Repubbica del 18 aprile 1979 che ha sostituito il Dpr 21 giugno 1972.

Monica di Sardegna

La denominazione di origine controllata "Monica di Sardegna" è riservata al vino che risponde alle condizioni e ai requisiti stabiliti nel presente disciplinare di produzione. I vini "Monica di Cagliari" sono regolamentati dal Decreto del Presidente della Repubbica del 18 aprile 1979 che ha sostituito il Dpr 21 giugno 1972.

Moscato di Cagliari

La denominazione di origine controllata "Moscato di Cagliari" è riservata al vino che risponde alle condizioni ed ai requisiti stabiliti nel presente disciplinare di produzione. I vini "Moscato di Cagliari" sono regolamentati dal Decreto del Presidente della Repubblica del 10 gennaio 1979, che ha sostituito il Dpr 21 giugno 1972.

Moscato di Sardegna

La denominazione di origine controllata "Moscato di Sardegna" spumante è riservata al vino bianco spumante che risponde alle condizioni e ai requisiti stabiliti nel presente disciplinare. I vini "Moscato di Sardegna" sono regolamentati dal Decreto del Presidente della Repubblica del 13 dicembre 1979.

Moscato di Sorso-Sennori

La denominazione di origine controllata "Moscato di Sorso-Sennori" o più semplicemente di "Moscato di Sorso" o "Moscato di Sennori" è riservata al vino che risponde alle condizioni ed ai requisiti stabiliti nel presente disciplinare. I vini denominati "Moscato di Sorso-Sennori" sono regolamentati dal Decreto del Presidente della Repubblica del 31 marzo 1972.

Nasco di Cagliari

La denominazione di origine controllata "Nasco di Cagliari" è riservata al vino che risponde alle condizioni ed ai requisiti stabiliti nel presente disciplinare di produzione. I vini "Nasco di Cagliari" sono regolamentati dal Decreto del Presidente della Repubblica del 18 aprile 1979 che ha sostituito il Dpr 21 giugno 1972.

Nuragus di Cagliari

La denominazione di origine controllata "Nuragus di Cagliari" è riservata al vino bianco che risponde alle condizioni ed ai requisiti stabiliti nel presente disciplinare di produzione. I vini "Nuragus di Cagliari" sono regolamentati dal Decreto del Presidente della Repubblica dell'11 maggio 1987 che ha sostituito il Dpr 28 novembre 1974 (modificato dal Dpr 6 febbraio 1979).

Sardegna Semidano

La denominazione di origine controllata "Sardegna" Semidano è riservata ai vini che rispondono alle condizioni e ai requisiti stabiliti dal presente disciplinare di produzione. La denominazione d'origine controllata "Sardegna" Semidano può essere accompagnata dalla sottozona "Mogoro" a condizione che il vino così designato provenga dalla rispettiva zona di produzione che risponde ai particolari requisiti previsti dal presente disciplinare di produzione. I vini Sardegna Semidano sono regolamentati dal Decreto Ministero Risorse agricole del 28 agosto 1995.

Vermentino di Sardegna

La denominazione di origine controllata "Vermentino di Sardegna" è riservata al vino bianco che risponde alle condizioni ed ai requisiti stabiliti nel presente disciplinare di produzione. I vini denominati "Vermentino di Sardegna" sono regolamentati dal Decreto del presidente della Repubblica del 23 febbraio 1988.

Vernaccia di Oristano

La denominazione di origine controllata "Vernaccia di Oristano" è riservata al vino che risponde ai requisiti stabiliti nel presente disciplinare di produzione. I vini "Vernaccia di Oristano" sono regolamentati dal DPR 11 agosto 1971.

Ricerca vino o cantina

Cerca

Partecipa al sondaggio

Quale metodo preferisci per acquistare i tuoi vini?

Aperto Sabato 13 Febbraio 2016

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Evolve Digital - P.IVA 02926510922 - Tutti i diritti riservati.