30 Luglio 2015

Grande attesa ad Alghero per BirrAlguer: il festival delle birre sarde artigianali

Dal 31 luglio al 1 agosto saranno proposte oltre 25 tipologie di birre artigianali per tutti i palati. Nei giardini Giuseppe Manno saranno ospitati stand di artigiani, prodotti tipici, street food e musica dal vivo. 

ALGHERO - Bionde, rosse, nere, ambrate e spumeggianti: tutte rigorosamente artigianali. Oltre 25 tipi di birre saranno presenti dal 31 luglio al 1 agosto per la quarta edizione di Birralguer, il Festival della birra che sbarca ai giardini Giuseppe Manno con un vasto programma e l’attesa di un pubblico numerosissimo.

Saranno due giorni di festa per la gioia dei palati più esigenti, con l’accostamento di prodotti tipici, dalle seadas alla carapigna, fino a creazioni uniche come l’ottimo gelato alla birra ideato dallo chef Fausto Tavera di Ittiri. Tutto il territorio è coinvolto tra street food, stand di artigiani, musica dal vivo e persino un convegno per riscoprire la birra come qualcosa di più di una semplice bevanda. La manifestazione è organizzata dall’associazione Beach Group Alguer con il patrocinio del Comune di Alghero e della Regione Autonoma della Sardegna.

Si inizia il 31 alle 17 nella sala conferenze della Fondazione Meta con “Il Caso Birra”, un convegno per conoscere il valore culturale di cibo e bevande nella promozione del territorio. Un contesto nel quale il ruolo della birra artigianale sarda merita un ruolo personale, per quanto pionieristico, grazie al boom delle produzioni e dei consumi senza precedenti. Tra i relatori interverranno Antonio Farris, presidente del Parco Naturale di Porto Conte, Gilberto Arru, giornalista enogastronomico, Fabio Scarpa, mastro birraio della Birra Dolmen, tra gli ideatori di Birralguer e Tommaso Sussarello, comunicatore agroalimentare.

Subito dopo, intorno alle 18 tutti in piazza per scoprire i sapori unici delle birre Chemu di Cagliari, Nora di Oliena, Sambrinus di Muros, Terrantiga di San Sperate, Lara di Tertenia, Anglona di Chiaramonti e 4mori di Guspini. Ospiti graditi dal Piemonte i produttori San Paolo di Torino e dal Lazio la pluripremiata Birra del Borgo di Borgorese, in provincia di Rieti. Saranno presenti tra gli stand le seadas di Andarinos di Usini, la carapigna di Graziano Pranteddu di Aritzo, le tapas di Marisa Usai di Porto Torres e le proposte culinarie della Pro Loco di Usini. Completeranno l’offerta i piatti tipici algheresi proposti dal ristorante Donna Isabel e SuperFresco Luca con stecchi di patatwist e frutti di mare. Con i loro stand di artigianato parteciperanno anche le associazioni di artigiani locali del Circolo culturale Artico di Alghero. Dulcis in fundo, farà bellavista un’esposizione di moto d’epoca a cura dell’associazione VespAlguer.

La serata musicale vede impegnate spumeggianti band del Sassarese. Il 31 luglio spazio al rock and roll degli Help Band di Sorso e al folk-rock dei Mr. Wine di Usini; il 1 agosto sempre da Sorso arrivano con la loro energia funky gli Anima Soul e il sound della band tutta algherese I Pirati.
 

COMMENTI

comments powered by Disqus

Ricerca vino o cantina

Cerca

Partecipa al sondaggio

Quale metodo preferisci per acquistare i tuoi vini?

Aperto Sabato 13 Febbraio 2016

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Evolve Digital - P.IVA 02926510922 - Tutti i diritti riservati.