Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato

* Privacy

22 Agosto 2017

Circa 1.200 spirits da 54 paesi in lizza per le medaglie dello Spirits Selection by Concours Mondial de Bruxelles

La 17ª edizione del concorso Spirits Selection by Concours Mondial de Bruxelles è iniziata oggi a La Serena, Cile 

La Serena, Cile, 22 agosto 2017. La 17ª edizione del concorso Spirits Selection by Concours Mondial de Bruxelles (“Spirits Selection”) è iniziata oggi in Cile. L’evento internazionale è organizzato con il supporto dell’Associazione Produttori di Pisco, ProChile, il Ministero dell’Agricoltura del Cile, i comuni di Vicuña-La Serena-Ovalle-Paihuano, la regione di Coquimbo e Chilean Image.

Sessantacinque giudici professionisti, in rappresentanza di 22 paesi, si sono riuniti a La Serena per degustare e valutare fino a 35 bevande alcoliche al giorno. I 1.140 spirits provenienti da 54 paesi competono per le medaglie d'Argento, d'Oro e Gran Medaglia d’Oro. Novità di questa edizione, il trofeo speciale "Superalcolico biologico” che verrà attribuito ai superalcolici biologici o biodinamici che si distingueranno durante la competizione.

La domanda crescente di superalcolici rispettosi dell'ambiente, ottenuti con metodi di agricoltura sostenibili, ha spinto Spirits Selection by Concours Mondial de Bruxelles a promuovere gli sforzi dei produttori che scelgono modi alternativi di produrre buoni superalcolici.

Un ulteriore trofeo, "Rivelazione Spirits Selection", sarà assegnato alle bevande più innovative che incarnano le tendenze del settore nel futuro.

«Spirits Selection si svolge ogni anno in un luogo diverso con l’obiettivo di aiutare le bevande alcoliche di una regione e la sua offerta turistica a guadagnare una visibilità internazionale», ha commentato Baudouin Havaux, Presidente del Concours Mondial di Bruxelles, durante la cerimonia di apertura. «Il nostro concorso internazionale ha due obiettivi principali: promuovere la regione ospitante e creare un marchio di qualità affidabile per i consumatori. Le medaglie aiutano gli esperti, gli intenditori e gli amanti degli spirits a scegliere i prodotti migliori e più trendy», ha concluso.

42 spirits, prodotti da 19 aziende locali, rappresentano quest'anno il Cile, paese ospitante.

Il numero di campioni di pisco cileni presentati nel 2017 è sostanzialmente lo stesso dell'anno scorso. Tutti i produttori di pisco partecipano al concorso. Il pisco cileno viene coltivato e trasformato prevalentemente nelle regioni di Atacama e Coquimbo. La maggior parte dei campioni presentati al concorso sono ottenuti da varietà come il Muscat di Alessandria, il Muscat Rosso, il Muscat austriaco, il Torontel, Pedro Giménez, e altre 8 uve, meno rinomate. Il Cile partecipa allo Spirits Selection da 17 anni.

Pisco, conosciuto sotto questo nome dal 1733, è stata la prima denominazione di origine ottenuta in Cile e in America, e la seconda nel suo genere in tutto il mondo. Secondo l'Associazione Produttori di Pisco, nel 2014 sono stati prodotti circa 36 milioni di litri di pisco. I cileni ne consumano in media 2,2 litri pro capite all'anno.

Il pisco cileno è un prodotto autentico e una fonte di orgoglio per gli abitanti. A metà del XVI secolo, la vite in Cile era diventata un elemento chiave dell’agricoltura e di quelle valli oggi considerate "denominazione di origine (DO) del pisco". «Non esistono molti spirits con denominazione di origine protetta nell'industria. Tutti sanno che il pisco è uno distillato di uva legato ai brandy europei. Tuttavia diamo agli esperti internazionali la possibilità di visitare il Cile e di degustare la bevanda nazionale in prima persona», commenta Thierry Heins, Direttore di Spirits Selection. D'altra parte, le società cilene produttrici di pisco stabiliranno contatti con rinomati esperti di settore, provenienti da tutto il mondo, in appena un paio di giorni.

Nel 2014, quando Spirits Selection è stato ospitato dal Brasile, la giuria ha degustato l'autentica Cachaça; Nel 2015 (Cina) - l’autentico baijiu, nel 2016 (Messico) - l’autentica tequila. «Era giunto il momento di dare un'occhiata alla bevanda nazionale del Cile», ha concluso Thierry Heins nel suo discorso di apertura durante la cerimonia ufficiale.

I risultati della 17ª edizione dello Spirits Selection saranno proclamati online il 4 settembre sul sito: http://www.spiritsselection.com/it/risultati/.

Spirits Selection by CMB è l’unico concorso itinerante al mondo e il solo a effettuare test di controllo qualità sui prodotti premiati.

 

COMMENTI

comments powered by Disqus

Ricerca vino o cantina

Cerca

Partecipa al sondaggio

Quale metodo preferisci per acquistare i tuoi vini?

Aperto 2 Gennaio 2018

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Evolve Digital - P.IVA 02926510922 - Tutti i diritti riservati.