Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato

* Privacy

4 Aprile 2013

Comparto sughero, firmato un protocollo di collaborazione

Comparto sughero, firmato un protocollo di collaborazione
Sottoscritto un protocollo di collaborazione tra la Confindustria Nord Sardegna, la Confartigianato Gallura, la CNA Gallura e l’AGRIS Sardegna - Dipartimento della ricerca per il sughero e la silvicoltura.

Giovedì 28 marzo, presso la sede del Dipartimento della Ricerca per il Sughero e la Silvicoltura di Tempio Pausania, è stato sottoscritto tra la Confindustria Nord Sardegna, la Confartigianato Gallura, la CNA Gallura e l’AGRIS Sardegna - Dipartimento della Ricerca per il Sughero e la Silvicoltura un Protocollo di collaborazione finalizzato a sostenere e rivitalizzare il comparto industriale e artigiano della trasformazione del sughero.

Le Organizzazioni di categoria hanno voluto evidenziare e sostenere, con il Protocollo, l’esigenza che il DIRSS dell’Agenzia AGRIS dedichi al settore della forestazione, della qualità della materia prima e allo sviluppo tecnologico della trasformazione del sughero, iniziative mirate di sostegno per il rafforzamento del comparto e per far fronte al rischio di una sua destrutturazione.

Il DIRSS è infatti in grado di elaborare progetti di ricerca e interventi sul territorio, per il miglioramento della qualità delle foreste e della materia prima sughero, e per il miglioramento tecnologico dei prodotti in sughero per uso enologico, in edilizia o altri usi richiesti dal mercato.

Le Organizzazioni di categoria intendono sostenere il DIRSS nell’elaborazione, finanziamento e realizzazione di progetti, specificamente mirati al raggiungimento degli obiettivi di interesse degli operatori economici interessati, che stanno affrontando da anni una pesante crisi economica che rischia di far scomparire uno dei fiori all’occhiello dell’economia della Gallura.

E’ volontà delle Organizzazioni e dell’Agris, attraverso il DIRSS, di dare priorità ai progetti di ricerca finalizzati allo sviluppo e alla realizzazione di interventi in materia di certificazione del patrimonio forestale della Sardegna, sia pubblico che privato, di qualità della materia prima e allo studio di interventi per il recupero e la messa in produzione delle sugherete degradate a causa degli incendi, dell’eccessiva pressione antropica e dell’abbandono colturale.

All’interno degli specifici compiti istituzionali del DIRSS, quest’ultimo potrà attivarsi, anche su richiesta delle Organizzazioni di categoria, per la ricerca in ambito tecnologico, finalizzata al miglioramento qualitativo dei processi di lavorazione e trasformazione del sughero, nei vari settori d’interesse.

Il Protocollo costituirà la base di partenza per un ulteriore documento e una piattaforma che le Organizzazioni di categoria e tutti i soggetti pubblici interessati stenderanno nei prossimi giorni, con lo scopo di portare all’attenzione della Regione Sardegna l’importanza di questo settore, le sue ricadute in termini occupazionali, l’enorme potenzialità in termini di creazione di ricchezza e sostenibilità ambientale e la necessità di azioni mirate che ne garantiscano il consolidamento e lo sviluppo. 

COMMENTI

comments powered by Disqus

Ricerca vino o cantina

Cerca

Partecipa al sondaggio

Quale metodo preferisci per acquistare i tuoi vini?

Aperto Sabato 13 Febbraio 2016

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Evolve Digital - P.IVA 02926510922 - Tutti i diritti riservati.