SARDEGNA

17 Dicembre 2018

Pane Fresco, mostra e tour in partenza da Cagliari

Domani alle ore 17,30, nella sala della Cannoniera del Ghetto degli Ebrei di Cagliari, l’assessora del Turismo, Artigianato e Commercio, Barbara Argiolas, inaugurerà l’esposizione che presenta al pubblico le 65 proposte grafiche pervenute lo scorso anno, in occasione del concorso di idee bandito dall’Assessorato per la scelta del nuovo contrassegno regionale del pane fresco. L’esposizione rimarrà aperta fino al 7 gennaio, tutti i giorni (tranne il lunedì), coi seguenti orari: 9-13, 16-20.
Inoltre, sempre domani 18 dicembre, inizia il tour della speciale Ape attrezzata di “Pane fresco in piazza”, che promuove tra i cittadini il nuovo marchio e il consumo di pane fresco. “Pane fresco in piazza” toccherà i quattro capoluoghi delle vecchie province, col seguente programma e con orari 10,30/13,30 e 17,30/20,30:

  • 18 dicembre, a Cagliari: mattina, piazza Yenne/Corso Vittorio Emanuele; pomeriggio, al Ghetto per l’inaugurazione della mostra;
  • 19 dicembre, a Sassari: mattina, piazza Italia; pomeriggio, viale Italia/piazza Emiciclo;
  • 20 dicembre, a Nuoro: mattina, fronte Exme (piazza Mameli); pomeriggio, corso Garibaldi/Grazie.
  • 21 dicembre, a Oristano: mattina, piazza Eleonora; pomeriggio, piazza Roma.

L’iniziativa prevede la distribuzione ai cittadini di materiale informativo e pane fresco, offerto dall’associazione Panificatori di Confcommercio. “Sia la mostra al Ghetto di Cagliari sia gli appuntamenti giornalieri nelle principali città – dice Barbara Argiolas - rientrano nella campagna di comunicazione avviata dall’Assessorato per far conoscere prima di tutto il nuovo contrassegno regionale del pane fresco, che può essere richiesto dai panificatori tramite lo sportello SUAPE. Inoltre, attraverso spot e spazi sulla stampa, attività di comunicazione sui social e nelle scuole, vogliamo promuovere il consumo di pane fresco, un prodotto buono, sano e di qualità che fa parte a buon diritto della dieta mediterranea ed è anche un elemento importante del nostro patrimonio culturale che dobbiamo far apprezzare a tutti i cittadini e in particolar modo ai più giovani”. 

COMMENTI

comments powered by Disqus

Ricerca vino o cantina

Cerca

Partecipa al sondaggio

Quale metodo preferisci per acquistare i tuoi vini?

Aperto 2 Gennaio 2018

© 2018 Evolve Digital - P.IVA 02926510922 - Tutti i diritti riservati.