Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato

* Privacy

15 Febbraio 2012

Pregustando la Sartiglia - Venerdì 17 Febbraio Oristano

Un progetto di valorizzazione dei prodotti agroalimentari tipici e di qualità, varato dall’Assessorato regionale all’Agricoltura e dall’Agenzia Laore, proporrà una serie di degustazioni e momenti di confronto pubblico. Primo appuntamento, dedicato al carnevale oristanese, venerdì 17 febbraio, in occasione della Sartiglia.

CAGLIARI - 15 FEBBRAIO 2012 - Utilizzare la vetrina offerta dalle grandi manifestazioni tradizionali sarde per promuovere la cultura enogastronomica dell’isola. Un connubio di sicura efficacia, voluto dall’Assessorato regionale all’Agricoltura e dall’Agenzia Laore, che nel corso del 2012 si ripeterà in quattro occasioni, proponendosi come momento di promozione delle migliori tradizioni isolane.

Il progetto di valorizzazione dei prodotti agroalimentari tipici e di qualità varato dall’Assessorato regionale all’Agricoltura e dall’Agenzia Laore proporrà una serie di degustazioni e momenti di confronto pubblico in occasione della Sartiglia di Oristano, della Festa di S.Efisio di Cagliari, dei Candelieri di Sassari e della Festa del Redentore di Nuoro.

“La Sardegna vanta una notevole cultura enogastronomica ed un vasto panorama di biodiversità la cui straordinaria qualità è ben nota, ma richiede una continua azione di tutela, valorizzazione e promozione – osserva l’Assessore regionale all’Agricoltura Oscar Cherchi -. Le quattro grandi manifestazioni tradizionali isolane rappresentano una vetrina unica per la promozione dei nostri prodotti tipici e di qualità. La presenza di migliaia di turisti che affollano Cagliari, Nuoro, Oristano e Sassari in occasione di S.Efisio, Redentore, Sartiglia e Candelieri, unitamente alla grande attenzione che a questi eventi viene riservata dai media, nazionali e internazionali, offre la straordinaria opportunità di far conoscere la nostra ospitalità e soprattutto l’eccezionale qualità e bontà dei prodotti della nostra enogastronomia”.

Il primo appuntamento è dedicato al carnevale oristanese. Si intitola “Pregustando la Sartiglia” ed è in programma a Oristano, venerdì 17 Febbraio, alle 18, in collaborazione con la Fondazione Sa Sartiglia e l’Associazione cuochi della Provincia di Oristano.

La degustazione ha l’obiettivo di promuovere e valorizzare le produzioni agroalimentari sarde a marchio di qualità e tradizionali del territorio: dal fiore sardo al pecorino sardo e al pecorino romano, dallo zafferano al carciofo spinoso sardo, dall’agnello all’olio extravergine sino ai vini bianchi e rossi.

Durante la degustazione saranno proposti:

  • Panadas all'olio extra vergine d'oliva al profumo di montagna
  • Agnello I.G.P al finocchietto selvatico
  • Vellutata di carciofo spinoso D.O.P con crostini di bottarga
  • Fregola al Bue Rosso in salsa allo zafferano D.O.P.
  • Bignè all'olio extravergine d'oliva aromatizzati al rosmarino
  • Straccetti di melina al profumo del montiferru
  • Mostaccioli e amaretti
  • Fiore Sardo al miele di corbezzolo e pecorino Sardo e Romano D.O.P.

SardegnaAgricoltura.it

COMMENTI

comments powered by Disqus

Ricerca vino o cantina

Cerca

Partecipa al sondaggio

Quale metodo preferisci per acquistare i tuoi vini?

Aperto Sabato 13 Febbraio 2016

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Evolve Digital - P.IVA 02926510922 - Tutti i diritti riservati.