Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato

* Privacy

30 Marzo 2012

Chiude la 46° edizione del Vinitaly di Verona. Oscar Cherchi: "Segnali positivi per il comparto sardo"

CAGLIARI, 30 MARZO 2012 - Chiude, con segnali positivi per le cantine isolane, l’edizione 2012 del Vinitaly, la 46’. La più grande kermesse dedicata alle eccellenze vitivinicole mondiali ha fatto registrare per la terra dei quattro mori un indice di gradimento decisamente elevato. Se quello che si è visto in termini di partecipazione attiva dei numerosi buyers e visitatori occasionali si trasformerà in maggiore presenza del prodotto sardo sul mercato italiano ed internazionale, lo si vedrà nell’immediato futuro.

I segnali sono comunque positivi. La Sardegna ha avuto un ruolo di primo piano nei quattro giorni della fiera di Verona. Una grande vetrina in cui è stato esposto il meglio della produzione vitivinicola isolana. Per tutta la durata della manifestazione sono state predisposte degustazioni nello stand istituzionale con la collaborazione della sezione territoriale della Sardegna dell’Associazione Italiana Sommelier.

"La partecipazione a questa manifestazione richiede un grande sforzo economico e organizzativo da parte della Regione - ha detto l'assessore regionale all'agricoltura Oscar Cherchi durante il Vinitaly - ma è un investimento in grado di supportare l’estro e la professionalità degli imprenditori sardi che, sfruttando con sapienza la qualità delle materie prime, hanno creato prodotti eccellenti che la Giunta intende promuovere con continuità".

L’Assessore Cherchi ha accompagnato il ministro dell’Agricoltura Mario Catania in un minitour guidato fra le aziende sarde nell’ampio padiglione allestito dall’Assessorato regionale. Con lui ha parlato delle problematiche del settore e ipotizzato interventi a sostegno del comparto. Il Ministro, dopo aver espresso lusinghieri apprezzamenti per la qualità di alcuni prodotti dell’eccellenza sarda, ha garantito la propria disponibilità a tenere in debita considerazione le esigenze tipiche di una regione insulare che, a causa della sua vastità geografica e della relativamente bassa densità abitativa, presenta delle caratteristiche uniche.

L’assessore Cherchi ha partecipato a numerose conferenze e dibattiti ottenendone importanti indicazioni: “Sono sempre più convinto che non potevamo mancare a una rassegna così importante visto che la nostra Regione è in grado di ritagliarsi una fetta rilevante, per la propria economia, nel panorama vitivinicolo mondiale. Il settore è in crescita, trainato soprattutto dai vini di qualità.

"E proprio in questo contesto – continua l’assessore - i produttori sardi possono far valere le peculiarità legate alla qualità dei vigneti della regione, al territorio ancora incontaminato, ad una cultura millenaria e all' innovazione tecnologica".

Durante il Vinitaly il ministro Mario Catania e l'assessore Oscar Cherchi hanno consegnato alla Cantina Contini di Cabras il Premio Cangrande 2012. Il prestigioso riconoscimento viene assegnato dall'ente autonomo Verona fiere su segnalazione delle regioni alle cantine che si sono particolarmente distinte per aver saputo promuovere e valorizzare la cultura vitivinicola del territorio.

Inoltre, in concomitanza con Vinitaly, presso il Salone Internazionale dell’Olio Extravergine di Qualità (SOL), è stata presentata agli operatori la prima carta geografica degli olii della Sardegna. La Carta è una guida preziosa che contiene utili indicazioni e contenuti sulle caratteristiche dell’extra vergine sardo e sulla forte valenza paesaggistica determinata dalla estesa presenza di olivi sul territorio.

COMMENTI

comments powered by Disqus

Ricerca vino o cantina

Cerca

Partecipa al sondaggio

Quale metodo preferisci per acquistare i tuoi vini?

Aperto Sabato 13 Febbraio 2016

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Evolve Digital - P.IVA 02926510922 - Tutti i diritti riservati.