4 Marzo 2011

CAGLIARI, 3 MARZO 2011

Viti-vinicolo, parte stanza di compensazione: imbottigliamento in Sardegna dal 2012 e gestione unitaria eccedenze di vino

Dal 2012 imbottigliamento in Sardegna e un unico soggetto per la gestione delle eccedenze dei vini Doc isolani e per la loro collocazione nel mercato. Inoltre, un premio di 200mila euro per le aziende viti-vinicole che si aggregano e di 200mila euro a ogni gruppo aggregante. Sono alcuni dei punti del programma di rilancio del comparto viti-vinicolo contenuto nel bando di prossima pubblicazione da parte di Sfirs e predisposto dall’assessorato regionale dell’Agricoltura.

Ieri l'assessore dell’Agricoltura Andrea Prato ha inviato una lettera al presidente Sfirs, Tonino Tilocca, con la quale chiede di istituire la “Stanza di compensazione” del settore, che sarà costituita dagli eventuali gruppi aggreganti. Il provvedimento risponde a quanto contenuto nell’articolo 5 della legge 15/2010 (Miglioramento dell'offerta produttiva) e prevede la destinazione di 5 milioni di euro finalizzati all’aggregazione delle imprese purché dotate di impianti di trasformazione e/o di imbottigliamento per la commercializzazione delle eccedenze. "Il progetto - spiega l’assessore Prato - ha l’obiettivo di gestire unitariamente le eccedenze per evitare sia la proliferazione del vino, che andrebbe altrimenti oltre Sardegna, e sia per garantire un reddito adeguato agli agricoltori senza svilire il prezzo del prodotto. Ad ogni azienda aggregata saranno concessi, in regime de minimis, 200mila euro mentre un altro contributo di 200mila euro sarà corrisposto a ogni gruppo aggregante (che dovrà rappresentare almeno dieci aziende). Da parte loro, le cantine aggregate dovranno impegnarsi a non commercializzare in proprio le eccedenze, che saranno invece gestite dalla Stanza di compensazione, e, all’atto dell’aggregazione, a conferire alla società aggregante 2mila quintali di vino Doc o a monte del Doc eventualmente compensabili in parte con l’annata futura”.

Contestualmente alla lettera inviata al presidente Sfirs, l’assessore ne ha inviato una anche al commissario straordinario di Agris, Efisio Floris, affinché venga individuata nell’azienda dell’agenzia a Villasor la sede logistica della Stanza di compensazione.

fonte: www.sardegnaagricoltura.it

COMMENTI

comments powered by Disqus

Ricerca vino o cantina

Cerca

Partecipa al sondaggio

Quale metodo preferisci per acquistare i tuoi vini?

Aperto Sabato 13 Febbraio 2016

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Evolve Digital - P.IVA 02926510922 - Tutti i diritti riservati.