ARTICOLI SUL VINO IN SARDEGNA

Tutti gli aggiornamenti sul mondo del vino in Sardegna
IN PRIMO PIANO

I MIGLIORI VINI SARDI

Vino e Sardegna, un connubio che fonda le sue radici in un passato che si perde nella notte dei tempi

Il Bio – Tenuta La Sabbiosa

A cavallo tra ‘800 e ‘900, la terribile piaga della fillossera (insetto americano) distrusse gran parte dei vigneti europei. Un’apocalisse a cui si pose rimedio innestando le viti europee, da cui nasce l’uva, su viti americane. Oggi quasi ovunque le vite sono innestate su piede americano e solo in pochi luoghi come l’isola di Sant’Antioco, i terreni sabbiosi hanno salvato le viti con le loro originali radici a “piede franco” Da queste sabbie e su piede franco, nascono le nostre uve di Carignano del Sulcis, la cui coltivazione, davanti al mare della Sardegna, affonda le radici nella notte dei tempi. Il Bio è un vino rosso a Denominazione di Origine Controllata, Carignano del Sulcis, ottenuto da uve biologiche Carignano 100%. Vino di colore rosso rubino intenso, dal profumo ricco e complesso, fruttato con eleganti note balsamiche di macchia mediterranea tipiche del territorio di produzione. Al palato, di grande struttura, equilibrato, caldo e avvolgente. Persistente in bocca, morbido e con tannini piacevoli. Si abbina perfettamente a primi e secondi di carne, salumi, formaggi, funghi. Servire alla temperatura, 16-18 °C.

Messadore – Galavera

Messadore è un vino Rosso rubino dalla spiccata aromaticità che esprime subito il suo carattere robusto, deciso, tipico di un vino dalla grande personalità. Ha un profumo di frutti rossi freschi ed un gusto caldo, secco, armonico, inconfondibile. L’abbinamento consigliato è sicuramente con i primi piatti tipici, come gnocchetti sardi, culurgiones, maccarrones e secondi importanti come porchetta arrosto, salsiccia, carne alla brace, per finire con i sapori forti dei pecorini sardi stagionati. Si consuma preferibilmente a temperatura ambiente tra 18 e 20 °C.

Fraponti – Cantine Fraponti

Fraponti è un vino rosso a Indicazione Geografica Tipica - Isola dei Nuraghi ottenuto da uve Barbera Sarda. Vino dal colo rosso rubino intenso con riflessi granati. Al palato si presenta pieno, rotondo ed equilibrato, tessitura tannica fitta ed elegante, con finale sapido e profondo.

Perdas Longas – Francesco Cadinu

Perdas Longas è un vino rosso Cannonau di Sardegna DOC, ottenuto da sole uve Cannonau, prodotto in 3500 bottiglie dalla Cantina Francesco Cadinu di Mamoiada. Le uve nascono nei vigneti di circa 70 anni di età, allevati ad alberello, su terreno a disfacimento granitico a circa 600 metri sul livello del mare con una resa media di 35 quintali per ettaro. La raccolta si svolge solitamente ad ottobre. Il vino fermenta spontaneamente senza l’aggiunta di lieviti selezionati. Matura in botti di castagno per dieci, dodici mesi per poi affinare ulteriormente in bottiglia. A tavola si sposa perfettamente con carni rosse, selvaggina, formaggi saporiti e stagionati e piatti grassi. Si consiglia di servire alla temperatura di 18 °C. Il Perdas Longas 2015 è stato premiati dalla Guida de l’Espresso 2017, nei migliori 100 “Vini da conservare” e ne 2016 nei 100 “vini da bere subito”. Sempre nel 2016 medaglia di bronzo al Concorso Enologico Binu. Gradazione alcolica 15,5% Vol.

Balente Superiore – Cantina Carboni

Balente Superiore è un vino rosso a Denominazione di Origine Controllata - Mandrolisai Doc, ottenuto da uve Bovale Sardo (Muristellu), Cannonau e Monica. Vino dal colore rubino compatto, al naso intriga con note che ricordano la frutta in confettura, note dolci di spezie ed erbe mediterranee. All’assaggio si contraddistingue per la grande potenza. La notevole alcolicità e ben supportata dalla struttura e dai tannini ben integrati. Finale persistente, con percezioni che richiami alla frutta e alle spezie.

Sua Eccellenza – Cantina Trexenta

Sua Eccellenza è una Grappa di Vinacce, dal colore cristallino, trasparente e brillante. Il profumo è ampio, intenso e persistente, pulito con note piacevoli di fruttato. Al palato si presenta secco, morbido ed elegante, con buona armonia olfattiva. Servire alla temperatura di 16-18 °C.

Andolo – Funtana ‘E Mari

Andolo è un vino rosso fermo a Denominazione di Origine Controllata, Cannonau di Sardegna, ottenuto da uve Cannonau in purezza, prodotto dalla cantina Funtana 'E Mari di Gonnesa.

Andolo  si presenta al calice con un color rosso rubino con riflessi granati, il vino è cristallino e abbastanza consistente, al naso possiamo sentire un profumo intenso, complesso ed allo stesso tempo fine, spiccano il fruttato con un sentore di frutta matura come la prugna e floreale quasi come un petalo di rosa secca.

Le sensazioni floreali e fruttate sono ben bilanciate da una nota di speziatura ed un leggero sentore mediterraneo dato dalla vicinanza del terreno al mare. Al palato rimane amabile, caldo e morbido ma allo stesso tempo si sente una buona sapidità unita alla tannicità del vino, il tutto mai invasivo ed equilibrato e persistente nel tempo. Si consiglia di servire alla temperatura di 16-20 °C

Vernaccia di Oristano Riserva – Silvio Carta

La Vernaccia di Oristano Riserva di Silvio Carta è un vino ottenuto dall'omonimo vitigno a bacca bianca. Si presenta alla vista di colore oro antico. Al naso rivela intriganti sensazioni di miele di castagno e amaretto, burro, caffè e cotognata, macchia marina e note smaltate. Articolato al gusto, moderatamente dolce e fresco, quasi liquoroso, chiude con persistenza di mandorla amara. Quando si parla di vernaccia di Oristano non si può non parlare di Silvio Carta. Ancorata alla tradizione della Vernaccia di Oristano, la Silvio Carta può definirsi, a tutti gli effetti, una delle più prestigiose aziende vinicole della Sardegna. Dai primi anni Cinquanta ad oggi, la scelta di questa cantina è stata incentrata, principalmente, alla valorizzazione di questo vino, il più antico di questa area della Sardegna, dalle presunte virtù curative e dall’origine incerta. Il vitigno s’ipotizza possa essere una varietà che si è formata nell’Isola, quindi autoctono. Diversi reperti archeologici, scoperti nell’antica città di Tharros, vicino a Oristano, dimostrano che la Vernaccia era già oggetto di coltivazione in zona. La Sardegna ha le condizioni territoriali e climatiche per la diffusione della Vitis vinifera che sicuramente cresceva spontanea fin dai tempi più remoti. La storia della Vernaccia è simile a quella della vite e della viticoltura e se ne presume la sua presenza fin dal primo svilupparsi delle comunità umane nella nostra isola. Il suo nome non si sa bene se derivi da Vernum: primavera e quindi rinascita, oppure molto più probabilmente da Vernacula che significa "locale". Un vino complesso, quasi, alchemico, che emoziona e affascina chi lo assaggia; il rappresentante perfetto dell’espressione di quest’angolo di terra. Ottimo come vino da dessert, da azzardare con le ostriche ma perfetto con dei crostini con bottarga.
UN GRANDE CATALOGO ONLINE

Il meglio dell'enologia della Sardegna

Scopri tutte le migliori cantine della nostra terra

SELEZIONATI PER VOI DA LE STRADE DEL VINO

Nido di Corvo – Cantine Fraponti

Nido di Corvo, l’ultimo nato in casa Cantina Fraponti di Quartu Sant'Elena è un vino rosso Isola dei Nuraghi IGT ottenuto dalla selezione delle migliori uve Syrah, Sangiovese e Cabernet.

Le uve sono coltivate in un’areale prossimo alla località Ni’e Crobu, zona impervia dove i corvi possono nidificare indisturbati.

La gradazione alcolica di Nido di Corvo Isola dei Nuraghi IGT è di 14% Vol.

Si consiglia di servire alla temperatura di 16-18 °C.

Fraponti – Cantine Fraponti

Fraponti è un vino rosso a Indicazione Geografica Tipica - Isola dei Nuraghi ottenuto da uve Barbera Sarda. Vino dal colo rosso rubino intenso con riflessi granati. Al palato si presenta pieno, rotondo ed equilibrato, tessitura tannica fitta ed elegante, con finale sapido e profondo.

Monte Claro – Cantine Fraponti

Monte Claro è un vino rosso a Denominazione di Origine Controllata - Cannonau di Sardegna, ottenuto da uve Cannonau. Vino dal colore rosso rubino, dal gusto lungo, morbido e persistente. Di una sorprendente freschezza e acidità con sentori intensi di rose e frutti rossi.

LE INTERVISTE

Il vino e la birre attraverso le parole dei produttori
Liquori tipici sardi

Mirto Bianco dei Sardi cl. 70 – Pacini

Infusione alcolica di foglie di mirto sardo.

Mirto di Sindia 70 Cl – Silvas

Il liquore di mirto ha un gusto nobile e vellutato che sfuma nello delicate note aromatiche del Mediterraneo. La sua formula di preparazione ha una storia secolare che ne ha fatto il principe dei liquori di Sardegna.

Mirto Tulipano 20 cl – Mielica Aresu

Al centro del Mediterraneo, nella flora agreste della Sardegna cresce il Mirtus Comunis. Dalle sue piccole bacche violacee, seguendo un'antica ricetta, si trae il tradizionale liquore di mirto. Il suo sapore gradevole e vellutato, ma allo stesso tempo deciso e caratteristico, evoca i profumi e i colori dell'isola.

Elisir di Mirto – Chervu

L'Elisir di Mirto di Chervu è la massima espressione del mirto in termini di proprietà organolettiche ed aromatiche. Ottenuto con la tecnica di lavorazione cold compound, è un demi-sec, si presenta con una certa corposità, un colore persistente, rilasciato dalle bucce delle bacche presenti in alto contenuto.

Mirto cl. 50 Decorato – Pacini

Questa è la bottiglia bordolese classica. Con decori sardi.

EVENTI ENOGASTRONOMICI IN SARDEGNA

Tutti gli aggiornamenti su eventi, fiere, congressi e degustazioni in Sardegna

LE MIGLIORI BIRRE ARTIGIANALI SARDE

Weiss – Birrificio Artigianale Horo

Una weiss in piena regola con il 50% di malto di frumento ed i suo 5° alc. Al Naso dona tutti gli aromi che ne contraddistinguono lo stile ed alla vista si presenta con l'aspetto velato ed il colore paglierino. Prodotta in estate è una birra altamente beverina e dissetante.

Amber Ale – Birra Nuragica

Birra artigianale in stile Amber Ale prodotta dal Birrificio Nuragico di colore rosso ambra, al naso risulta piacevolmente maltata con profumi di biscotto e caramello.  Al gusto regala la piacevolezza dell'amaro che delicatamente riserva una sorprendente unicità. Corposa e morbida fa dell'equilibrio e della seduzione la propria arma vincente.

A tavola si sposa con carni alla brace o formaggi a media stagionatura.

Per degustarla si consiglia di utilizzare una pinta americana.

Bagonki – Birra Scialandrone

Saison classica dove i malti, luppoli e il lievito regalano a questa birra note floreali e fruttate con una nota pepata nel finale. Alc. 5.1% 38 IBU.

Pilsner – Birrificio Artigianale Horo

La Pilsner rispecchia tutte e le caratteristiche di una vera birra di tipo pils in stile tedesco dal colore paglierino, con il suo profumo riccamente luppolato ed il caratteristico sapore amaro. Da birra artigianale qual è dona al palato tutto il suo sentore di malto. Rinfrescante e beverina non fa pesare i suoi 5° Alc.

Spring Explosion – BAM Birrificio Artigianale Mogorese

Red Explosion è una birra ad alta fermentazione in stile American Pale Ale prodotta con malti Pale, ben luppolata in amaro e in aroma con dry hopping per creare un esplosione di profumi freschi, speziati e resinosi. Servire alla temperatura di 6-8 °C.

Affumiada – Microbirrificio Lara

Birra di alta fermentazione, scura, affumicata, cruda, non pastorizzata, non filtrata. Rifermentata in bottiglia, gusto in evoluzione. Eccezionale e’ l’accompagnamento con grigliate di carne e di verdure. Ottima con insaccati e formaggi affumicati di media stagionatura.

Rubja – Microbirrificio Lara

Birra rossa ad alta fermentazione stile India Pale Ale, cruda, non filtrata e non pastorizzata. Prodotta con acqua pura, malto d’orzo selezionato e tostato, aromatizzata con le inflorescenze del luppolo. Opalescente per la presenza del lievito. Sentori di tostato e arancia con profumi di luppolo fresco. Schiuma pannosa e duratura. Si accompagna bene a primi piatti a base di carne e verdure e a piatti di carne alla griglia.

Black Ipa – Birrificio Artigianale Marduk

Birra in stile India Pale Ale in versione scura, dal profumo di caffè torrefatto e cioccolato fondente.  il luppolo principe è il Topaz Australiano che gli conferisce un “estivo” bouquet con la sua caratteristica nota tropicale. Una buona dose di amaro va di pari passo con il tostato, senza mai eccedere, rendendo facile la bevuta.

Siamo sardi: amiamo la nostra terra

LE STRADE DEL VINO

“Le strade del vino” da 12 anni si propone come strumento di promozione e valorizzazione delle eccellenze della Sardegna nel settore culturale e della enogastronomia, della salvaguardia del patrimonio materiale ed immateriale della nostra Isola in tali comparti e della fruizione consapevole dello stesso.

Chicchi d'uva colorata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscrivendoti alla Newsletter accetti le norme della Privacy Policy

DAL MONDO

Uno sguardo oltre la Sardegna