Articoli

Barriu rosso, brindisi tra le stelle

Logo Vecchio Vigne Surrau

IL VINO IGT DELL’AZIENDA VIGNE SURRAU SI AGGIUDICA IL PREMIO NAZIONALE TOP HUNDRED 2010. “UNA GRANDE SODDISFAZIONE PER L’IMPEGNO PROFUSO NEL FARE VINO IN GALLURA” DICE TINO DEMURO

Tra i migliori cento vini d’Italia. Il Barriu rosso igt di Vigne Surrau si è aggiudicato il riconoscimento Top Hundred 2010. Ideato dai giornalisti Paolo Massobrio e Marco Gatti, il premio seleziona i cento migliori vini d’Italia dell’anno. Top Hundred 2010 gode di crescente autorevolezza ed è ritenuto tra i più quotati riferimenti per addetti ai lavori, esperti e consumatori.

Il campione. Il Barriu rosso igt è ottenuto dalle uve Carignano, Cannonau, Bovale e Cabernet prodotte in Gallura nelle vigne dell’azienda Surrau. Il vino coniuga perfettamente espressività aromatica, struttura e innata eleganza frutto della vocazione viticola del territorio gallurese anche nella produzione di vini rossi di grande pregio.

La cerimonia. Vigne Surrau, con Barriu rosso, sarà premiata nell’ambito della manifestazione Golosaria, in calendario dal 6 all’8 novembre all’Hotel Melià di Milano.

La gioia di fare vino in Gallura. “Una nuova soddisfazione e un riconoscimento lusinghiero per l’impegno profuso dalla nostra azienda nel fare vino in Gallura” dice Tino Demuro, titolare di Vigne Surrau.
Vino e cultura. Vigne Surrau ha sposato con successo una filosofia che coniuga iniziative artistiche territorio e cultura del vino di qualità. Tra queste, il Surrau Photo Win, premio internazionale di fotografia, promosso da Su Palatu, il Museo di Villanova Monteleone.

Degustazioni nel cuore della Costa Smeralda. Vigne Surrau è nota anche per l’apprezzato Sciala, Vermentino di Gallura docg Superiore. L’azienda, fondata nel 2000 dalla famiglia Demuro, propone degustazioni e visite guidate (dalla 9 alle 21) nella cantina situata in località Chilvagghja (Arzachena), a pochi minuti d’auto da Porto Cervo.
Arzachena, 28 ottobre 2010 – (nota stampa).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *