SARDEGNA

8 Aprile 2020

Cantina Berritta: asta di vino benefica il cui ricavato sarà dedicato all’acquisto dei dispositivi di sicurezza per il San Francesco di Nuoro

La Cantina Berritta e i Supermercati Berritta mettono in vendita le migliori annate dei vini: il ricavato sarà dedicato all’acquisto dei dispositivi di sicurezza per il San Francesco di Nuoro

 

DORGALI, 8 APRILE 2020 – L’obiettivo è fare del bene, ispirando un sorriso anche grazie a una bottiglia di vino, magari da stappare quando l’emergenza è finita e il Coronavirus sarà solo un ricordo lontano. Con questo obiettivo nasce #AstaBeneficaBerritta, un evento digitale che mira ad aiutare a contrastare il virus. Da oggi la Cantina Berritta e i Supermercati Berritta metteranno all’asta le migliori annate dei propri vini.

Sarà un’asta benefica, mirata a raccogliere quanti più fondi possibili da destinare per l’acquisto dei DPI (i dispositivi di protezione individuale quali tute, mascherine o gel igienizzante) che saranno donati all’ospedale San Francesco di Nuoro e in particolare a quei reparti che hanno più necessità e che sono in prima linea nella lotta al Coronavirus.

In vendita sino alla mezzanotte del 15 aprile ci saranno delle speciali casse di vino e anche sei annate pregiate di alcuni tra i vini iconici della Cantina Berritta, radicata a Dorgali e nella valle di Oddoene. Tra questi, il Thurcalesu, un Cannonau di Sardegna Doc, del 2008, 2011 e 2014. E poi tre bottiglie di Panzale Igt Isola dei Nuraghi, il bianco autoctono riscoperto dalla Cantina in anni di studi e di lavoro in vigna e in Cantina. Di questo vino in particolare ne sono state sempre prodotte poche migliaia di bottiglie, e gli esemplari rimasti sono conservati nella sede dell’Azienda agricola a Dorgali. Il Panzale è caratterizzato da una forte sapidità e freschezza: all’asta ci saranno le annate 2012, 2015 e 2018. Partecipare all’#AstaBeneficaBerritta è facile: basterà essere maggiorenni, collegarsi e registrarsi tramite il portale www.berritta.it e fare la propria offerta.

«Il vino è da millenni un elemento di unione – racconta la famiglia Berritta – favorisce la convivialità, l’amicizia e l’affetto e la solidarietà: sentimenti che hanno acquisito un maggiore significato a causa del virus: da qua siamo partiti per sviluppare questa vendita speciale. Il vino può, anche se metaforicamente e a distanza, essere ancora quel liquido magico che ci lega. Abbiamo così deciso di promuovere #AstaBeneficaBerritta con alcuni dei vini secondo noi qualitativamente migliori, con l’obiettivo di stimolare gli appassionati enoici, strappare un sorriso o un piccolo momento di svago a fin di bene».

«Stiamo vivendo questo momento di emergenza con apprensione anche noi e tutto personale dei nostri Supermercati; nel nostro piccolo, siamo esposti al rischio, comunque non paragonabile a quello vissuto dai medici, infermieri e dal personale sanitario che sono al lavoro giorno e notte per garantire le migliori cure possibili a tutti noi – conclude la famiglia Berritta – a loro andrà la generosità dei vincitori: dedicheremo l’intero ricavato per l’acquisto dei dispositivi di sicurezza per i reparti più bisognosi dell’ospedale San Francesco di Nuoro». 

Ricerca vino o cantina

Cerca

Partecipa al sondaggio

Quale metodo preferisci per acquistare i tuoi vini?

Aperto Martedì 2 Gennaio 2018

© 2018 Evolve Digital - P.IVA 02926510922 - Tutti i diritti riservati.