Articoli, Eventi Enogastronomici

Dal 9 al 12 maggio torna il Porto Cervo Wine & Food Festival 2024

Bicchiere Porto Cervo

Si inizia il 9 e 10 maggio con buyers internazionali, stampa specializzata operatori del settore enogastronomico, turistico e nautico.  Sabato 11 e domenica 12 maggio porte aperte al pubblico .

PORTO CERVO. Il Porto Cervo Wine & Food Festival festeggia la sua tredicesima edizione. Un appuntamento prestigioso che rappresenta da anni un vero e proprio evento dedicato al mondo del vino e del cibo, organizzato da Marriott International, che gestisce per conto di Smeralda Holding l’Hotel Cala di Volpe, il Cervo Hotel, il Pevero Golf Club e una ricca collezione di bar e ristoranti. Un grande appuntamento ospitato nel Cervo Conference Center a Porto Cervo, che torna in scena dopo il grandissimo successo ottenuto lo scorso anno, con un focus sul territorio e una prospettiva internazionale. 

LE DATE. La manifestazione si svolgerà come al solito in quattro giorni: i primi due, giovedì 9 e venerdì 10 maggio saranno dedicati esclusivamente a operatori del settore e ai buyers nazionali e internazionali. Poi si entrerà nel vivo dell’evento, da sabato 11 a domenica 12 maggio, con gli stand aperti al grande pubblico di appassionati. 

“Smeralda Holding e Marriott International proseguono nella loro azione a supporto del territorio e dell’intero comparto enogastronomico regionale e nazionale – spiega Franco Mulas, Area Manager Costa Smeralda -. La Costa Smeralda vuole essere, così come altre destinazioni di rilievo regionali, ambasciatrice e allo stesso tempo promotrice delle eccellenze enogastronomiche prodotte in Sardegna, nella Penisola e nel mondo. Il Porto Cervo Wine & Food Festival, infatti, è una vetrina internazionale che offre ai propri espositori opportunità di visibilità uniche, sia all’estero che all’interno degli hotel, ristoranti e bar più prestigiosi della Costa Smeralda, i quali servono ogni anno più di 500 mila coperti ai clienti provenienti dalle più svariate aree geografiche mondiali”. 

I TEMI. Quest’anno saranno oltre 80 gli espositori presenti tra wine e food. Il tema portante della rassegna sarà: “la nautica, il commercio internazionale e le esportazioni”. 

L’edizione del PCWFF di quest’anno avrà una grande novità: saranno presenti operatori del settore nautico, con l’obiettivo di far incontrare gli espositori con gli operatori della nautica coinvolti nella catena di approvvigionamento Wine & Food, così da massimizzare le opportunità anche in un settore, come quello della nautica, che ha registrato una considerevole crescita negli ultimi anni.

La Costa Smeralda, infatti, rappresenta la più importante destinazione del Mediterraneo per super e mega yacht: l’anno scorso sono approdate imbarcazioni di lusso del valore complessivo di 15 miliardi e mezzo di dollari. Ciò produce ricadute economiche molto significative: si pensi che uno yacht può generare un indotto economico che va dai 6 mila ai 40 mila euro al giorno, a seconda della dimensione. La nuova edizione del PCWFF intercetta, dunque, un grande movimento economico che porta l’eccellenza dell’enologia e gastronomia del territorio a bordo di luoghi esclusivi e di grande valore sul mercato.

 Rispetto alla passata edizione è cresciuta anche la presenza delle aziende di “spirits”, un dato indicativo della tendenza di una parte del mercato che coinvolge un pubblico sempre più ampio ed eterogeneo.

LA VISIONE. Ma il Porto Cervo Wine & Food Festival non perde la sua peculiarità, raggiunta in anni di grande lavoro, che gli hanno fatto acquisire credibilità: punta, infatti, a raccontare i territori e valorizzare i loro prodotti attraverso i sapori e i profumi, creare momenti di incontro tra le realtà enogastronomiche locali, nazionali ed internazionali, far vivere esperienze memorabili agli ospiti, dare visibilità alle eccellenze tramite l’importante e diffusa rete di contatti, strumenti di comunicazione e canali di marketing. 

Il Porto Cervo Wine & Food Festival negli anni ha avuto una evoluzione, diventando una piattaforma di scambio e arricchimento tra i produttori e i consumatori, dove gli attori del sistema turistico ed enogastronomico si confrontano insieme agli esperti sulle tendenze future e le recenti scoperte scientifiche nel mondo del vino. Un’occasione per celebrare, soprattutto, la convivialità, il buon vino e il buon cibo.

IL CALENDARIO. Il Porto Cervo Wine & Food Festival andrà in scena da giovedì 9 a domenica 12 maggio, secondo il seguente calendario:

giovedì 9 maggio:

  • dalle 15 alle 18, degustazioni dedicate agli operatori del settore 
  • dalle 18,30 alle 22, eventi fuori fiera aperti al pubblico 

venerdì 10 maggio:

  • dalle 10 alle 12 cocktail show, cooking class e degustazioni alla cieca guidate da esperti
  • dalle 14,30, taglio del nastro con madrina
  • dalle 15 alle 18, degustazioni dedicate agli operatori del settore 
  • dalle 18,30 alle 22, eventi fuori fiera aperti al pubblico

sabato 11 e domenica 12 maggio:

  • dalle 15 alle 18, degustazioni aperte al pubblico
  • dalle 18,30 alle 22, eventi fuori fiera aperti al pubblico

Le giornate di giovedì 9 e venerdì 10 maggio saranno dedicate, quindi, esclusivamente ai professionisti del settore e i “Porto Cervo Wine Masters”, quali buyers nazionali ed internazionali, albergatori, ristoratori, enologi e giornalisti e operatori del settore della nautica. Le giornate di sabato 11 e domenica 12 maggio, invece, saranno aperte anche al pubblico.

IL PREMIO. Durante la manifestazione sarà assegnato il premio PCWFF Award a seguito di una degustazione effettuata da esperti. 

Le categorie interessate saranno: i vini regionali (rossi, bianchi, rosé e bollicine); i vini nazionali (rossi, bianchi, rosé e bollicine).

I vini premiati riceveranno il Sigillo PCWFF da applicare sulle bottiglie. Non solo, perché i vini che saranno insigniti del Sigillo PCWFF, dopo aver ricevuto il PCWFF Award, entreranno a far parte del Taste of Sardinia: l’iniziativa tramite cui Marriott Costa Smeralda presenta le eccellenze italiane nel mondo.

LE DEGUSTAZIONI. Si svolgeranno all’interno del Conference Center di Porto Cervo, l’11 e 12 maggio, alla presenza dei migliori produttori wine e food. Al Conference Center saranno presenti circa 60 espositori di vino & spirits e oltre 20 del food: l’edizione 2024 potrà contare su aziende storiche di fortissimo richiamo e new entry di prestigio. 

EVENTI “FUORI FIERA”. Una delle grandi novità della tredicesima edizione del Porto Cervo Wine & Food Festival, riproposta dopo il grande successo dello scorso anno, sarà rappresentata dagli eventi “Fuori fiera”, una collana di appuntamenti glamour aperti al pubblico. Cocktail d’autore, dj e  vibrazioni a disposizione del pubblico: l’ingresso è gratuito, drink a 10 euro. 

GLI ESPOSITORI. Il Porto Cervo Wine & Food Festival ha saputo accrescere la propria attrattività ed efficacia negli anni: l’edizione 2024 potrà contare su aziende storiche di fortissimo richiamo e new entry di prestigio. Inoltre, è stata consolidata la presenza dei marchi sardi: degli espositori di vino e spirits, circa il 50% sono sardi.  Si tratta di una ulteriore conferma della crescita prepotente del mondo enologico sardo, capace di proporsi stabilmente in qualsiasi rassegna internazionale grazie alla qualità dei propri prodotti. Inoltre, per quanto riguarda le cantine, circa il 20% si proporranno per la prima volta al Porto Cervo Wine & Food Festival. Invece, per il settore “food”, oltre la metà dei produttori provengono dalla Sardegna e per diverse aziende si tratterà dell’esordio assoluto nella manifestazione firmata Costa Smeralda.  

Bevisardo Shop Online Banner 2024 Desktop
Bevisardo Shop Online Banner 2024 Large

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *