Articoli

I Migliori vini Sardi premiati dalle guide (2022)

I Migliori Vini Sardi Premiati 2022

Quali sono i migliori vini della Sardegna premiati dalle guide 2022?

Abbiamo selezionato a fine statistico i vini sardi che hanno ottenuto il massimo riconoscimento dalle principali guide di settore italiano:

Per questa speciale classifica abbiamo tenuto conto esclusivamente dei vini sardi che hanno ottenuto almeno due riconoscimenti all’interno delle guide.

Ecco la classifica dei migliori vini sardi del 2022

Turriga - Argiolas

1) Turriga 2018 – Argiolas

Isola dei Nuraghi IGT

Il Turriga 2018 Isola dei Nuraghi IGT della Cantina Argiolas di Serdiana si conferma al primo posto anche nell’edizione 2022 di questa speciale classifica, ha infatti conquistato ben 6 riconoscimenti massimi da parte delle guide di settore: i Tre Bicchieri del Gambero Rosso, I 5 Grappoli di Bibenda, la Corona di Vini Buoni d’Italia, Tre Stelle da parte della Guida Oro I Vini di Veronelli e le 4 Viti di Vitae, nonché  i 95 punti nella Guida Essenziale ai vini d’Italia di Doctor Wine con l’annata 2017.

Terre Brune - Cantina di Santadi

2) Terre Brune 2016 – Cantina Santadi

Carignano del Sulcis Doc Superiore

Al secondo gradino del podio troviamo il Carignano del Sulcis DOC Superiore Terre Brune 2017 della Cantina di Santadi che come l’anno precedente conquista i Tre Bicchieri del Gambero Rosso, I 5 Grappoli di Bibenda, la Corona di Vini Buoni d’Italia, Tre Stelle da parte della Guida Oro I Vini di Veronelli e le 4 Viti di Vitae.

Angraris Mandrolisai Superiore - Fradiles

2) Angraris 2017 - Fradiles Vitivinicola

Mandrolsai DOC – Superiore

New Entry al secondo posto per il nuovo vino della cantina Fradiles Vitivinicola di Atzara che con il suo Angraris, Mandrolisai DOC Superiore 2017 conquista le 4 Viti della Guida Vitae, i 5 Grappoli di Bibenda, la Corona nella guida I Vini Buoni d’Italia del Touring Club, infine ultimo ma non per ordine di importanza Wine Without Walls è la sezione di 5StarWines dedicata al vino certificato biologico, biodinamico o aderente a protocolli / certificazioni di sostenibilità con il punteggio di 91/100.

La cantina Fradiles inoltre è stata insignita del “Tastevin 2022” per la regione Sardegna nella guida Vitae edita dall’Associazione Italiana Sommelier.

Marchese di Villamarina - Tenute Sella&Mosca

3) Marchese di Villamarina 2017 - Sella&Mosca

D.O.C. Alghero Cabernet Riserva

Terzo posto per Marchese di Villamarina Cabernet Sauvignon in purezza fiore all’occhiello della storica cantina sarda Sella&Mosca di Alghero.

L’Alghero DOC Riserva 2017 si aggiudica il massimo riconoscimento dalla guida della Fondazione Italiana Sommelier, da quella dell’Associazione Italiana Sommelier, dal Gambero Rosso e 95/100 da Doctor Wine.

Vendemmia Tardiva VT - Capichera

4) Capichera V. T. 2018 - Capichera

Isola dei Nuraghi IGT

Il Vermentino in purezza VT – Vendemmia Tardiva isola dei Nuraghi 2018 della cantina Capichera di Arzachena conquista quest’anno le Quattro Viti della guida AIS, le Tre Stelle Oro della guida I Vini di Veronelli e i 96/100 nella guida di Daniele Cernilli.

Gavino - Cantina Mesa

4) Gavino 2017 - Cantina Mesa

Carignano del Sulcis DOC – Riserva

Quattro Viti, Corona e punteggio di 90 nella guida 5starwines di Vinitaly per Gavino 2017 il Carignano del Sulcis Doc Riserva della Cantina Mesa di Sant’Anna Arresi. Un vino ottenuto da un’attenta selezione du uve Carignano, prodotto in qualità limitatissima: solo 3500 bottiglie numerate.

Kuentu - Atha Ruja

4) Kuentu 2016 - Atha Ruja

Cannonau di Sardegna DOC – Riserva

Andiamo a Dorgali con il Kuentu Cannonau di Sardegna DOC Riserva 2016  della cantina Atha Ruja che si aggiudica le 4 Viti della guida AIS, le Tre Stelle Oro della guida i Vini di Veronelli e i 90 punti nella 5starwines di Vinitaly. 

Nuracada - Audarya

4) Nuracada 2019 - Audarya

Isola dei Nuraghi IGT – Bovale

Sono tre i riconoscimenti per l’Isola dei Nuraghi IGT Nuracada 2019 della cantina Audarya. Il bovale in purezza della cantina di Serdiana si aggiudica i 5 grappoli della guida Bibenda 2022, i Tre Bicchieri della guida Vini d’Italia del Gambero Rosso e i 97/100 nella guida Essenziale ai Vini d’Italia di Doctor Wine.

Barrua - Agripunica - Agricola Punica

Barrua 2018 - Agripunica Agricola Punica

Isola dei Nuraghi IGT

Quattro Viti e Cinque Grappoli per il “Super Sardo” Barrua Isola dei Nuraghi IGT 2018 della Cantina Agricola Punica – Agripunica di Santadi fondata dal dott. Sebastiano Rosa, enologo presso la Tenuta di San Guido, dalla stessa Tenuta di San Guido, dalla cantina di Santadi, da Antonello Pilloni, presidente della cantina di Santadi, e dal famoso enologo Giacomo Tachis

Nozzinna - Agrivitivinicola Badesi - Cantina Li Duni

Nozzinnà 2020 - Cantina Li Duni

Vermentino di Gallura DOCG – Superiore

La Cantina Li Duni di Badesi si aggiudica con il Nozzinna 2020, vino bianco DOCG Vermentino di Gallura Superiore, le 4 Viti, e la Corona della guida Vini Buoni D’Italia edita dal Touring Club.

Festa Noria - Cantina di Santadi

Festa Noria - Cantina Santadi

Vino liquoroso

Due riconoscimenti anche per il vino liquoroso Festa Noria, eccellenza della Cantina di Santadi che si aggiudica i 5 Grappoli della guida Bibenda 2022 e le 4 Viti della Guida Vitae 2022.

Santigaini - Capichera

Santigaini 2016 - Capichera

Isola dei Nuraghi IGT

Ancora Capichera con il vino bianco l’Isola dei Nuraghi 2016 Santigani ottenuto da uve Vermentino. Questa eccellenza gallurese si aggiudica le Tre Stelle Oro della guida di Veronelli e le 4 Viti Ais.

Buio Buio - Cantina Mesa

Buio Buio 2018 - Cantina Mesa

Carignano del Sulcis DOC – Riserva

Secondo riconoscimento per la Cantina Mesa fondata dal famoso Gavino Sanna con il suo Buio Buio Carignano del Sulcis Riserva 2018 si aggiudica i 5 Grappoli (annata 2018) della guida Bibenda 2020 della FIS e i 92 punti nella guida 5starwines 2020 edita da Vinitaly.

Sciala - Surrau Società Agricola

Sciala 2020 - Cantina Surrau

Vermentino di Gallura DOCG – Superiore

La Gallura ancora protagonista. È il turno di Sciala 2020 Vermentino di Gallura D.O.C.G. Superiore della Cantina Surrau di Arzachena. Quattro viti e tre bicchieri per questa eccellenza del nord Sardegna.

Tenores - Tenute Dettori

Tenores 2016 - Tenute Dettori

Romangia IGT

Ci spostiamo in Romangia, la cantina Tenute Dettori di Sentori con il suo Tenores Romangia IGT 2016 si aggiudica i 5 Grappoli della guida Bibenda e i 97 punti della Guida Essenziale ai Vini d’Italia 2022 di Daniele Cernilli – Doctor Wine.

Ghirarda Fittiloghe - Francesco Cadinu

Ghirarda Fittiloghe 2019 - Francesco Cadinu

Cannonau di Sardegna DOC

Il Cannonu di Sardegna DOC Fittiloghe 2019 della Cantina Francesco Cadinu di Mamoiada, si aggiudica i 5 Grappoli della guida Bibenda e i 97 punti della guida edita da Doctor Wine.

Il Fittiloghe 2019 è stato inoltre inserito da Bibenda tra i 10 Migliori vini d’Italia. 

Stellato - Pala

Stellato 2020 - Pala

Vermentino di Sardegna DOC

Torniamo nel sud Sardegna più precisamente a Serdiana. Il Vermentino di Sardegna DOC Stellato 2020 della cantina PALA, si aggiudica i 5 Grappoli e i 3 Bicchieri 2022 della guida i Vini D’Italia 2022 del Gambero Rosso.

Vernaccia di Oristano DOC - Azienda vinicola Contini Attilio

Vernaccia Flor 2016 - Contini

Vernaccia di Oristano DOC

La cantina Contini di Cabras con una delle eccellenze del patrimonio enologico sardo, il Vernaccia di Oristano DOC Flor 2016 è stato premiato con la Corona 2022 nella guida Vini Buoni d’Italia e come Top Wine (Vino Slow) dal Slow Wine di Slow Food.

Bricco delle Piane - Cantina Calasetta

Bricco delle Piane 2018 - Cantina Calasetta

Carignano del Sulcis DOC – Riserva

Il Carignano del Sulcis Riserva Bricco delle Piane 2018 della Cantina Calasetta ottiene i 95 punti nella guida di Vinitaly “5starwines” e il riconoscimento nella guida Slow Wine 2020 di Slow Food.

Spera - Siddùra

Spèra 2020 - Siddùra

Vermentino di Gallura DOCG

Spèra 2020, Vermentino di Gallura DOCG della cantina Siddurà di Luogosanto è stato premiato come Vino Quotidiano nella guida Slow Wine di Slowfood e con il punteggio di 91 punti nella guida edita da Vinitaly.

Taerra - Cantina Tani di Marini Federica

Taerra 2020 - Cantina Tani

Vermentino di Gallura DOCG – Superiore

Rimaniamo in Gallura con il Taerra 2020 vino bianco fermo Vermentino di Gallura DOCG della Cantina Tani di Monti ottiene il riconoscimento nella guida Slow Wine ed è stato premiato inoltre nella sezione dedicata al vino certificato biologico di Vinitaly  “5starwine Wine Without Walls” 2022

Dule - Gabbas Giuseppe

Dule 2018 - Cantina Gabbas

Cannonau di Sardegna DOC – Riserva

Il Cannonau di Sardegna DOC Riserva Dule 2018 della Cantina Gabbas di Nuoro è stato premiato con i Tre Bicchieri del Gambero Rosso e con il punteggio di 95/100 da Doctor Wine.

6 Mura Rosso -Cantina Giba

6 Mura 2018 - Cantina Giba

Carignano del Sulcis DOC

Il Carignano del Sulcis DOC 6 Mura ottenuto da uve Carignano delle Cantina Giba ha ottenuto i 3 Bicchieri della guida Vini D’Italia del Gambero Rosso e il 95 punti dalla guida di Doctor Wine.

Faula - Cantina Dessena

Faula 2018 - Cantina Dessena

Isola dei Nuraghi IGT

L’Arvisionadu Isola dei Nuraghi IGT di Faula 2018 della Cantina Dessena di Benetutti in provincia di Sassari ottiene il punteggio did 94 punti nella guida di Vinitaly e i 95 (annata 2019) nella guida Essenzione ai Vini D’Italia di Daniele Cernilli.

Per scoprire tutti i vini della Sardegna premiati dalle guide di settore vi rimandiamo ai seguenti link

Back to list

Ti può interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.