Articoli

La Sardegna dei Territori: Moscato e Cannonau protagonisti ieri a Vinitaly

Il Padiglione della Sardegna al Vinitaly 2018

Le attività organizzate dall’Assessorato dell’Agricoltura, nella terza giornata di fiera, si sono aperte ieri alle 10 con l’appuntamento: “Vinitaly Incoming: Incontro delegazioni estere a cui hanno partecipato una ventina di buyer provenienti dagli Stati uniti.

Dalle 11.30 alle 13 si sono aperti invece i lavori dedicati al Moscato con “La Sardegna dei Territori: Il Moscato di Tempio, della Marmilla, di Cagliari e di Sorso-Sennori”. Alla tavola rotonda hanno partecipato Armando Castagno, critico e docente AIS, Giuseppe Carrus, del Gambero Rosso, Pier Paolo Fiori dell’Agenzia Agris.

Dalle 16.30 alle 18, dopo la premiazione dei Grenaches, si è ripartiti con “La Sardegna dei Territori: Il Cannonau di Oliena, della Barbagia, di Jerzu e Mamoiada” e con la tavola rotonda a cui partecipano Maurizio Valeriani, Vinodabere e Grenaches du Monde, Giuseppe Carrus e Pier Paolo Fiori.

A conclusione delle due iniziative tematiche della giornata si sono tenute degustazioni guidate di 8 vini, accompagnati da prodotti tipici della tradizione agroalimentare sarda.  

Acquista online su Bevisardo
Bevisardo Banner Mobile
Back to list

Ti può interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *