Articoli

Nel Cuore della Sardegna: La Cantina Meana e i Suoi Vini Eroici

Meana Vigneto al Tramonto

Adagiata sulle pendici del massiccio del Gennargentu, nel cuore pulsante della Barbagia, si trova la Cantina Meana – Terra del Mandrolisai. Un’oasi di tradizione enologica radicata nel territorio, un concentrato di sapori autentici e inconfondibili. Qui, le vigne secolari si arrampicano sui ripidi pendii, scolpite dal vento e protette dall’abbraccio delle montagne, dando vita a vini di carattere unico, espressione genuina del terroir di questa regione d’eccellenza vitivinicola.

Una Storia di Famiglia Radicata nel Territorio

L’Azienda Agricola vitivinicola Meana affonda le sue radici nel lontano 1936, quando le prime vigne furono impiantate in questa terra aspra e al contempo generosa del Mandrolisai. Una lunga tradizione di famiglia che si è tramandata di generazione in generazione, con l’obiettivo costante di valorizzare le uve autoctone di questa regione storica, culla di vitigni identitari come il Cannonau, il Bovale Sardo e la Monica. Un legame indissolubile con il territorio, che si rinnova di anno in anno attraverso la pratica dell’innesto in loco con marze provenienti dagli antichi vigneti, preservando così l’unicità di questi vitigni.

Francesco Podda fondatore Cantina Meana – Terra del Mandrolisai

I Vigneti Eroici del Mandrolisai

Sulle pendici scoscese del Gennargentu, tra i 500 e i 700 metri di altitudine, con pendenze che raggiungono anche il 45%, si estendono i vigneti eroici di Meana. Viti contorte e rugose, alcune con oltre 90 anni di vita, allevate rigorosamente ad alberello su terreni scistosi secondo la tradizione secolare di questa terra. Una viticoltura eroica, dove ogni singola pianta è curata a mano con sapiente dedizione, seguendo un antico sapere tramandato per generazioni. Un lavoro impervio, eppure ricco di passione e amore per la vite, che il Ministero dell’Agricoltura ha giustamente riconosciuto con l’appellativo di “Vigneti Eroici”, tutelando queste caratteristiche uniche.

L’Armonia con la Natura

Nella Cantina Meana, il rispetto per l’ambiente e la sostenibilità sono valori imprescindibili. Si adottano scrupolosamente pratiche agricole eco-compatibili e tecniche di vinificazione non invasive, al fine di preservare l’autenticità del terroir e l’integrità del prodotto finale. Niente diserbanti chimici, solo concimazioni organiche dopo le tradizionali arature invernali e primaverili. Le basse rese per ettaro, di circa 30-40 quintali, tutelano la longevità dei preziosi vigneti e garantiscono l’alta qualità delle uve. Un approccio certificato sia in regime di Agricoltura Biologica che dal SQNPI (Sistema Qualità Nazionale di Produzione Integrata), che testimonia l’impegno costante di Meana nella tutela dell’ecosistema e del patrimonio ambientale di questo angolo di Sardegna.

La Cantina: Un Gioiello Incastonato nella Roccia

Un’antica struttura in pietra scistosa, sapientemente scavata sotto il livello del suolo, custodisce i segreti millenari della vinificazione di Meana. Una cantina al contempo moderna e agevole, perfettamente integrata nell’ambiente circostante, dotata di tecnologie innovative che garantiscono sicurezza e controllo in tutte le fasi della produzione. Dai processi di fermentazione e macerazione, all’affinamento nelle differenti tipologie di contenitori quali acciaio, legno di rovere o il tradizionale castagno sardo, fino all’imbottigliamento, ogni passaggio è curato con estrema attenzione per esaltare le peculiarità dei vini.

Mandrolisai DOC: Un Territorio Unico, Tre Vitigni Identitari

La DOC Mandrolisai, di cui Meana è ambasciatrice di prim’ordine, prevede l’uso esclusivo dei tre vitigni autoctoni Cannonau, Bovale Sardo e Monica, vere e proprie icone identitarie di questo territorio. Tre varietà che, nell’unione armonica delle loro eccellenze e peculiarità, danno vita a vini equilibrati, di grande struttura, complessità e longevità. Meana preserva gelosamente questa tradizione secolare con la pratica costante dell’innesto in loco, attingendo le preziose marze dagli antichi vigneti, in un ideale passaggio di testimone tra passato e futuro.

Paredà: Le Radici dell’Identità Meana

Prima di accogliere le nuove gemme preziose del Mandrolisai, i vini Paredà hanno posto le fondamenta della tradizione enologica di Meana. Il Paredà Mandrolisai DOC, primogenito dell’azienda, racchiude sin dalla sua nascita l’essenza di questo territorio, incarnando l’armonia tra i tre vitigni identitari Cannonau, Bovale Sardo e Monica. A questo caposaldo si sono poi affiancati il Paredà Isola dei Nuraghi IGT Biologico, espressione autentica dell’agricoltura sostenibile di Meana, e il Paredà Rosato Mandrolisai DOC, una gemma dal colore brillante e dai profumi intensi di frutti rossi. Una triade fondante che ha posto le basi per l’eccellenza enologica di questa cantina, precorrendo la strada per le nuove interpretazioni del terroir del Mandrolisai.

I Nuovi nati: Tre Gemme Preziose del Mandrolisai

Genìa, Olosìa e Gastè: tre nuove espressioni dell’anima indomita e autentica del Mandrolisai, tre vini che celebrano con fierezza la tradizione e l’unicità di questo territorio incontaminato, culla di vitigni eroici.

Genìa, DOC Mandrolisai DOC Rosso Bio: Un’Essenza Autentica

Genìa è un vino che nasce da una filosofia fieramente tradizionalista e rispettosa del territorio e della natura selvaggia che rappresenta. Difesa del vigneto solo con metodi di agricoltura biologica certificata, fermentazioni con lieviti indigeni e pratiche enologiche non invasive, nel rispetto della naturalità del prodotto. Un rosso rubino intenso, morbido e strutturato, con un bouquet ampio e avvolgente di frutta rossa matura. Un’essenza autentica del Mandrolisai, elegante e sincera, dalla tessitura tannica fine ed elegante, ma al contempo possente. Un vino non filtrato, di cui un eventuale lieve deposito è da considerarsi simbolo di genuinità.

La Cantina Meana Terra del Mandrolisai celebra con orgoglio la recente conferma dell’eccellenza enologica ottenuta grazie al Genìa Mandrolisai DOC Biologico, premiato con un punteggio lusinghiero di 90/100 dalla prestigiosa guida 5Star Wines – Wine Without Walls 2025 di Vinitaly. Questo riconoscimento di alto profilo, attribuito alla selezione dedicata ai vini biologici, biodinamici e sostenibili, sottolinea l’impegno costante della cantina nel produrre vini autentici nel pieno rispetto della natura e del territorio del Mandrolisai. Si tratta di un importante traguardo assegnato dalla prima guida promossa da una fiera internazionale in collaborazione con Verona Fiere e Assoenologi, che conferma il valore intrinseco e la qualità straordinaria del Genìa e della filosofia di produzione di Cantina Meana.

Olosìa, IGT Isola dei Nuraghi – Bovale: Il Vitigno Principe

Olosìa è l’espressione pura e nobile del Bovale Sardo, meglio noto come Muristellu, il vitigno principe e identitario del Mandrolisai. Un vino ottenuto dalle uve dei venerandi vigneti eroici di Meana, allevati rigorosamente ad alberello su terreni scistosi. Un rosso rubino intenso con sfumature porpora, dal profumo fragrante e raffinato di piccoli frutti rossi, macchia mediterranea e leggere note speziate. Al palato è un vino di buon corpo, equilibrato e avvolgente, con una trama tannica armoniosa, setosa e di grande persistenza.

Gastè, Cannonau di Sardegna DOC: Un Cannonau di Montagna Unico

Gastè è un Cannonau di montagna, unico nel suo genere. Nasce da un’attenta selezione di uve provenienti dai vigneti eroici impiantati sulle ripide pendici delle alte colline di Meana Sardo. Una tecnica tradizionale di produzione, rispettosa del territorio e della natura, che si riflette in un vino corposo, equilibrato e avvolgente. Un rosso rubino intenso con sfumature porpora, dal profumo fragrante di piccoli frutti rossi maturi, confettura e delicate note speziate. Al palato è un vino di grande struttura e personalità, con tannini setosi e persistenti che ne esaltano la longevità, ideale per accompagnare preparazioni elaborate a base di carni rosse, selvaggina e formaggi saporiti e stagionati.

Un Viaggio Enologico Senza Eguali

Attraverso i vini della Cantina Meana, il palato intraprende un viaggio senza eguali nel cuore dei vini Mandrolisai. Un’esperienza sensoriale che celebra la tradizione, il rispetto per la natura e l’amore per questo territorio incontaminato, culla di vitigni eroici. Ogni sorso è un concentrato di passione, un omaggio alle radici profonde di una terra aspra e generosa, capace di regalare gemme preziose di inestimabile valore. Un percorso che si snoda tra i filari centenari, accarezzati dalle brezze e scolpiti dal vento di montagna, per approdare alla vera essenza del Mandrolisai: vini di carattere, autentici e sinceri, riflesso di un patrimonio custodito con cura e tramandato con amore di generazione in generazione.


Visita la scheda su www.lestradedelvino.com e scopri di più sui vini della Cantina Meana.

Bevisardo Shop Online Banner 2024 Desktop
Bevisardo Shop Online Banner 2024 Large

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *