Articoli

Vigne Surrau, dalla Russia con passione

Logo Vecchio Vigne Surrau

LE CANTINE DELLA FAMIGLIA DEMURO HANNO OSPITATO OLTRE CINQUANTA OPERATORI TURISTICI E GIORNALISTI RUSSI. CRESCE IL RAPPORTO COMMERCIALE TRA LA GALLURA E UN MERCATO IN FORTE ESPANSIONE.

Turismo e promozione del territorio. I vini di qualità, la promozione del territorio con un occhio di riguardo alle potenzialità dei mercati russi. Cantine Surrau ha chiuso con successo la missione promozionale a San Pietroburgo. Dal 4 al 7 giugno scorso l’amministratore delegato Tino Demuro ha guidato una degustazione dei propri vini nell’affascinante città russa. “Sciala”, “Branu”, “Sincaru” “Barriu” e gli altri nettari delle cantine di Arzachena sono stati apprezzati nel corso di un’esclusiva cena di gala tenutasi in un ristorante stellato “Michelin” nel cuore di San Pietroburgo. All’incontro hanno preso parte giornalisti, importatori e sommelier di alcune catene di ristoranti russi. Di rilievo la presenza del direttore dell’Ice (Istituto commercio estero), Carlo Ferrari.

“Vigne Surrau”, cuore di Gallura. “L’attenzione riservata ai nostri vini è anche sensibilità per la nostra regione. L’esito positivo del tour a San Pietroburgo – spiega Tino Demuro – conferma la volontà e l’impegno di Vigne Surrau per promuovere il territorio della Gallura non solo con i vini. Ma anche con la creazione di sinergie e collaborazioni con gli operatori del settore turistico alberghiero, del Nord Sardegna, della Costa Smeralda e possibilmente anche di altre aree dell’isola”.

Promozione e intese commerciali. Da San Pietroburgo alle cantine di Arzachena. Cantine Surrau, dal 9 al 12 giugno scorso, ha ospitato oltre cinquanta tra agenti di viaggio, tour operator e giornalisti russi. L’evento ha avuto per protagonisti anche i manager del gruppo Delphina Hotels & Resorts. Dall’incontro è nata la partnership commerciale con il Gruppo Delphina, tesa a promuovere la Sardegna in Russia con iniziative commerciali e promozionali congiunte.
Arzachena, 14 Giugno 2012.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *