Olia Speciosa - Castiadas

Cantina Castiadas

Nel lontano 1959 L’Ente di Riforma Agraria della Sardegna, supportato dai maggiori viticoltori del Sarrabus, fiduciosi delle potenzialità del territorio e forti della lontana tradizione vitivinicola della zona, fondarono la Cantina di Castiadas.
Tecnici e dirigenti dell’ente ampliarono e adeguarono una piccola cantina privata già esistente nella borgata di Camisa avviando la produzione di vini dal grande valore qualitativo e puntando al supporto di quella viticoltura condotta secondo antiche tradizioni tramandate da padre in figlio, che vede come principe indiscusso il celebre e pregiato CANNONAU, che esclusivamente in queste terre si fregia della sottodenominazione CAPO FERRATO.

Dopo diversi anni di attività lentamente si sconfisse la diffidenza dei viticoltori del sarrabus e il numero dei soci crebbe fino a superare i 350 con produzioni che sfioravano i 40.000 quintali.
Per poter accogliere e lavorare al meglio la maggiore quantità di uve conferite divenne prioritario dotarsi di un nuovo stabilimento, più capiente e funzionale, che nacque nella borgata di Olia Speciosa.
La maggior parte delle produzioni di questa nuova realtà prendevano il largo per destinazioni ben lontane dalla patria Sardegna, in quanto i vini comuni, grazie all’elevata alcolicità, erano richiesti specialmente dai mercati francesi e del nord Italia come vini da taglio, mentre quelli liquorosi erano destinati alle contee asburgiche.
Dopo circa venti anni di attività la cantina, resasi indipendente dall’ERSAT e con un direttivo tutto nuovo, motivato e intraprendente, cominciò ad attuare delle coraggiose ma indispensabili politiche, che col passare degli anni le consentirono di ritagliarsi uno spazio importante nel mondo vitivinicolo.

Ecco quindi l’entrata in scena di nuove tecnologie, la superficie vitata diminuì gradualmente e tutti gli sforzi e le attenzioni si concentrarono verso quelle produzioni che per tipicità e tradizione meglio rappresentavano
il territorio sarrabese permettendo quindi alla cantina di dedicare attenzioni sempre maggiori alla cura dei vigneti dei soci, e di programmare la vendemmia e i processi così da poter ottenere un prodotto altamente selezionato e dall’altissimo valore qualitativo per dar vita a vini che portassero il consumatore ad assaporare i gusti di queste antiche terre e a respirare il profumo della secolare macchia mediterranea accarezzata dalle piacevoli brezze marine.

Anno di fondazione

1959

Superficie vitata

150 ettari

Bottiglie prodotte

Da 100.000 a 300.000 bottiglie

Vitigni principali

Cannonau e Vermentino

Mappa Sardegna
Logo Cantina Castiadas

Cantina Castiadas

INFORMAZIONI CANTINA

  • Dove siamo: Olia Speciosa - Castiadas
  • Vini inseriti: 10
  • Vitigni coltivati: Cannonau, Vermentino e Monica
  • Canali di distribuzione in Italia: GDO - Vendita diretta - Rappresentanti - Horeca
  • Export: 20%
  • Lingue parlate in azienda: Italiano - Inglese

I VINI DELLA CANTINA CASTIADAS

Visualizzazione di 10 risultati

Show sidebar

Cannonau Capo Ferrato Riserva – Cantina Castiadas

Cannonau Capo Ferrato Riserva è un vino rosso a Denominazione di Origine Controllata - Cannonau di Sardegna, Capo Ferrato ottenuto da uve Cannonau. Vino di colore rosso rubino intenso tendente al granato, dal profumo gradevole, caratteristico, note eteree, speziate. Al palato si presenta sapido, vellutato, robusto, persistente e giustamente tannico. Servire con un calice con imboccatura larga e buona altezza, temperatura 18-20 °C. Accompagna carni arrosto, selvaggina e formaggio ovino sardo DOP maturo.

Cannonau Capo Ferrato – Cantina Castiadas

Cannonau Capo Ferrato è un vino rosso a Denominazione di Origine Controllata - Cannonau di Sardegna, ottenuto da uve Cannonau. Vino di colore rosso rubino brillante, dal profumo gradevole, sentori di piante aromatiche mediterranee. Al palato si presenta robusto, asciutto, avvolgente e di buon corpo. Servire in un calice con imboccatura larga e buona altezza, temperatura 16-18°C. Accompagna carni arrosto, cacciagione, carni rosse e formaggio ovino sardo DOP maturo.

Capo Ferrato Rosato – Cantina Castiadas

Capo Ferrato Rosato è un vino rosato a Denominazione di Origine Controllata - Cannonau di Sardegna, ottenuto da uve Cannonau. Vino di colore rosa brillante, dal profumo gradevole e caratteristico. Al palato si presenta sapido, vellutato e asciutto. Servire in un calice di media altezza largo e aperto alla temperatura di 12-14 °C. Accompagna carni bianche, pesce, vino da tutto pasto.

Genis – Cantina Castiadas

Genis è un vino rosso a Denominazione di Origine Controllata, Monica di Sardegna, ottenuto da uve Monica. Vino di colore rosso rubino brillante, dal profumo intenso, fresco e gradevole. Al palato si presenta asciutto, morbido e di buona struttura. Accompagna alla perfezione carni arrosto, carni bianche e rosse, formaggio pecorino sardo DOP. Servire alla temperatura di 16-18 °C in calici di media grandezza.

Notteri – Cantina Castiadas

Notteri è un vino bianco a Denominazione di Origine Controllata, Vermentino di Sardegna, ottenuto da uve Vermentino e altre uve a bacca bianca. Vino di colore giallo paglierino brillante, dal profumo intenso, fresco, note floreali e sentori di frutta a polpa bianca. In bocca risulta secco, morbido, sapido, lungo finale tipicamente amarognolo. Servire in calice di media ampiezza con svasatura, all temperatura 8-10 °C. Accompagna crudité di pesce, crostacei, ricchi primi piatti della tradizione mediterranea.

Parolto – Cantina Castiadas

Parolto è un vino rosso a Indicazione Geografica Tipica - Isola dei Nuraghi, ottenuto da uve Cannonau, Carignano e Cabernet. Vino di colore rosso rubino riflessi tendenti al granato, dal profumo intenso, note speziate e sentori di rovere. Al palato si presenta corposo, robusto, armonico, giustamente tannico. Servire in un calice con imboccatura larga e buona altezza, temperatura 16-18°C. Accompagna carni arrosto, cacciagione, carni rosse e formaggio ovino sardo DOP maturo.

Praidis – Cantina Castiadas

Praidis un vino bianco a Denominazione di Origine Controllata, Vermentino di Sardegna, ottenuto da uve Vermentino. Vino di colore giallo paglierino, dal profumo intenso, fruttato, fresco, con sentori di note floreali. Al palato si presenta secco, persistente con tipico retrogusto leggermente amarognolo. Servire in un calice di media ampiezza con svasatura, temperatura 8-10 °C. Accompagna antipasti magri, piatti di pesce, ottimo come aperitivo.

Rei – Cantina Castiadas

Rei è un vino rosso a Denominazione di Origine Controllata - Cannonau di Sardegna, ottenuto da uve Cannonau. Vino di colore rosso rubino brillante, dal profumo gradevole, sentori di piante aromatiche mediterranee. Al palato si presenta robusto, asciutto, avvolgente e di buon corpo. Servire in un calice con imboccatura larga e buona altezza, temperatura 16-18°C. Accompagna carni arrosto, cacciagione, carni rosse e formaggio ovino sardo DOP maturo.

Sant’Elmo – Cantina Castiadas

Sant'Elmo è un vino rosso a Indicazione Geografica Tipica, Isola dei Nuraghi, ottenuto da uve Cannonau e altre uve a bacca rossa. Vino dal colore rosa rubino brillante, dal profumo, gradevole e intenso. Al palato si presenta asciutto, fresco e corposo. Ideale con carni arrosto, carni bianche, carni rosse e formaggio ovino sardo DOP dolce. Servire in calice di media grandezza, alla temperatura 16-18 °C.

Sinzias – Cantina Castiadas

Sinzias è un vino bianco a Denominazione di Origine Controllata, Vermentino di Sardegna, ottenuto da uve Vermentino e altre uve a bacca bianca. Vino dal colore giallo paglierino, dal profumo intenso, fruttato, fresco e dai sentori di note floreali. In bocca risulta secco, persistente e dal tipico retrogusto leggermente amarognolo. Accompagna antipasti magri, piatti di pesce; ottimo aperitivo. Servire in calice di media ampiezza con svasatura, alla temperatura 8-10 °C.