Dorgali

Cantina Dorgali

Nel lontano 1953, nella costa orientale della Sardegnaun gruppo di agricoltori dorgalesi fonda Cantina Dorgali. Grazie ad una costante crescita, è da oltre mezzo secolo una delle realtà più importanti del mondo vitivinicolo sardo. Oggi Cantina Dorgali affronta una nuova sfida: la realizzazione di un nuovo progetto che riqualifichi le produzioni passando per la valorizzazione della cultura, della storia e delle tradizioni del territorio. Protagonista assoluto è il Cannonau, vitigno principe della vitivinicoltura regionale che in questa area, per le sue peculiarità pedoclimatiche riesce ad esprimere caratteri variatali finora poco conosciuti e non ancora completamente valorizzati.

I cambiamenti migliorativi iniziano dalla vigna, attraverso una diversa cultura e coltura delle produzioni, puntando sulle basse rese per ceppo e programmando tutte le lavorazioni fino alla vendemmia. In cantina poi, le tecnologie non sono sofisticate, ma adeguate all'esigenza di esaltare le caratteristiche varietali del cannonau e degli altri vitigni autoctoni presenti nel territorio. Grazie a questa nuova filosofia il territorio si riappropria della sue vera identità, ritenuta la base per la crescita e la valorizzazione di tutti i vini prodotti.

Anno di fondazione

1953

Superficie vitata

650 ettari

Bottiglie prodotte

-

Vitigni principali

Cannonau - Vermentino

Mappa Sardegna
Logo Cantina Sociale di Dorgali

Cantina Dorgali

INFORMAZIONI CANTINA

  • Dove siamo: Dorgali
  • Vini inseriti: 23
  • Vitigni coltivati: Cannonau, Vermentino, Syrah, Merlot e Cabernet Sauvignon
  • Canali di distribuzione in Italia : E-Commerce - Vendita diretta - Rappresentanti - Horeca - GDO
  • Percentuale export: 6%
  • Lingue parlate in azienda: Italiano - Inglese

I VINI DELLA CANTINA DORGALI

Filtra per denominazione
Filtra per vitigno

Maroneo – Cantina Dorgali

Maroneo è un vino rosso passito ottenuto da uve Cannonau. Vino da conversazione si presenta alla vista di colore rosso granato con sfumature antiche. All'analisi olfattiva elargisce un ampio corredo aromatico, ricco di Sentori maturi di marasche, prugne, tabacco dolce e fave di cacao, il tutto incorniciato da piacevolissime note balsamiche. Al gusto si concede dolce, generosamente caldo, sapido e con trama vellutata, spessa e tendenzialmente Cremosa. Il fin di bocca, lungo e persistente, richiama fedelmente le percezioni olfattive in precedenza percepite. Si accosta con armonia ai formaggi erborinati, a crostate di frutta, ai monocultivar di cioccolato fondente e ai dessert e mousse a base di cioccolato. Assaporarlo in bicchiere da degustazione di media dimensione tipo vertical.