Telti

Sa Raja

La cantina Sa Raja nasce a Telti piccolo paese situato nel Nord Ovest della Sardegna, a circa 15 km nell'entroterra di Olbia, nella regione storico-geografica della Gallura.

“Siamo arrivati qui all’alba di un mare profondamente sardo. Guidati dal giallo dell’Elicriso, riconosciamo sentieri, spiagge, boschi. Il suo profumo è tutt’uno con il territorio. Così il nostro sogno inizia.”

“Ci siamo fermati e abbiamo tracciato un segno diventato ricordo indelebile. Un segno autentico, profondo, istintivo come è stato il nostro incontro con la Sardegna. Questo è il tratto che ricorda il mare e che è nel vino che produciamo. Non c’era vento.”

“La Sardegna è generosa, ma la devi volere fortemente. Devi imparare da lei le regole della terra, la storia di queste vigne. Solo così impari il vino.”

“I vini Sa Raja esprimono la terra, la sua fisicità forte e determinata. Raccontano la storia, il significato delle tradizioni, il rispetto. La loro beva coincide con il territorio, ne dipinge l’anima.”

“Salvaguardare l’ambiente” definisce un modo di pensare, vivere, lavorare, guardare le cose che ci circondano. Amarle. Per Sa Raja significa avere cura della vigna e del vino, ma ancor prima di questo vuol dire che tutto, dall’azienda alla nostra vita, è permeato dell’etica del rispetto.

Ogni gesto, decisione o iniziativa nascono da questa radice. La terra non è eredità dei padri, ma prestito dato dai figli. Guardiamo il vignaiolo e riconosciamo il suo compito etico: non rovinare la buona uva prodotta dal vigneto.

Filtrazioni, chiarifiche e solforosa: abbiamo ridotto tutto al minimo, intervenendo il meno possibile e solo se necessario. In cantina, avvolto dal silenzio, protetto dalla luce e dagli sbalzi di temperatura, il vino evolve e si affina, maturando la propria personalità e rafforzando il proprio carattere.

Nel rispetto, assoluto, di tutto ciò da cui nasce.

Mappa Sardegna
Logo Cantina Sa Raja

Sa Raja

INFORMAZIONI CANTINA

  • Dove siamo: Telti
  • Vini inseriti: 4
  • Vitigni coltivati: Cannonau, Carignano e Vermentino

I VINI DELLA CANTINA SA RAJA

Visualizzazione di 4 risultati

Show sidebar

Vermentino – Sa Raja

Vino bianco secco a Denominazione di Origine Controllata, Vermentino di Sardegna, ottenuto da uve Vermentino coltivate in Gallura nel comune di  Telti - Calangianus (Olbia) dalla Cantina Sa Raja.

Le uve provengono dai vigneti di età media di 10 anni, allevati a Guyot semplice su terreni franco sabbioso di origine granitica ad argilloso/sabbioso con forte presenza di pietre quarzifere costituite da minerali come il quarzo, su una matrice di base che va dalla una grana fine alla struttura vetrosa. 

I vigneti con esposizione a sud-est nascono a 220 metri sul livello del mare con una densità d’impianto di 5500 ceppi, con una resa di 65 quintali per ettaro e una resa per pianta di 1.2 Kg.

La vendemmia avviene durante la prima decade di settembre, con raccolta delle uve manuale in cassette.

In cantina dopo la diraspatura e pressatura soffice a bassa temperatura, la fermentazione avviene per 15 giorni in tini di acciaio inox a 16/18 °C. Elevage, 6 mesi sui lieviti. Illimpidimento,  naturale e Affinamento in bottiglia per 2 mesi.

Vermentino dal colore giallo paglierino, al naso è delicato con note di mirto ed erbe selvatiche. Al palato è profondo, intenso, con note di acqua mare.

Si consiglia di servire alla temperatura di 8-10 °C.

Carignano – Sa Raja

Vino rosso secco a Denominazione di Origine Controllata, Carignano del Sulcis, ottenuto da uve coltivate nel Sulcis dalla Cantina Sa Raja.

Le uve provengono dai vigneti di età media di 15 anni, allevati a cordone speronato su terreni da franco argilloso ad argilloso/sabbioso con forte presenza di scheletro costituito da scisto e residui di basalto/ andesite. Alta dotazione in calcio, magnesio, manganese e ferro. 

I vigneti nascono a 30 metri sul livello del mare con una densità d’impianto di 5000 ceppi, con una resa di 80 quintali e una resa per pianta di 1.6 Kg.

La vendemmia avviene durante l’ultima decade di settembre, con raccolta delle uve manuale in cassette.

In cantina dopo la diraspapigiatura, la macerazione si svolge 14 giorni, abbinata a rimontaggi e delestage. Successiva fermentazione in tini di acciaio inox a 22/28 °C. Fermentazione malolattica: completa.

Elevage: 9 mesi in acciaio fino all’ottenimento dell’illimpidimento naturale e successivo affinamento in bottiglia per 2 mesi.

Carignano dal colore rosso rubino scuro, al naso il bouquet è ricco e inteso, regala sentori di frutta matura e marasche. Al palato è setoso, piacevole con note di spezie. Si consiglia di servire alla temperatura di 16-18 °C.

Cannonau – Sa Raja

Vino rosso secco a Denominazione di Origine Controllata, Cannonau di Sardegna, ottenuto da uve Cannonau 100% coltivate in Romangia dalla Cantina Sa Raja.

Le uve provengono dai vigneti di età media di 20 anni, allevati a cordone speronato su terreno, da sabbioso a sabbioso/argilloso. Poco profondi costituiti da depositi di sabbie eoliche poste su crostoni carbonatici di tipo marnoso. 

I vigneti sono situati a 90 metri sul livello del mare con una densità d’impianto di 5500 ceppi,  una resa di 70 quintali per ettaro e con resa per pianta di 1.3 Kg .

La raccolta avviene durante la prima decade di settembre, manuale in cassette.

In cantina dopo la diraspapigiatura, la macerazione si svolge per 14 giorni, abbinata a rimontaggi e delestage con successiva fermentazione in in tini di acciaio inox a 22/28 °C., Fermentazione malolattica: completa.

Elevage: 8 mesi in acciaio fino all’ottenimento dell’illimpidimento naturale e successivo affinamento in bottiglia per 2 mesi.

Cannonau dal colore rosso rubino intenso. Al naso regala sentori di di frutti rossi mediterranei. In bocca è intenso, fruttato con tannini setosi. Si consiglia di servire alla temperatura di 16-18 °C.

Rosato – Sa Raja

Vino rosato prodotto dalla cantina Sa Raja di Telti, ottenuto dalle uve coltivate nei terreni a medio impasto, tendente allo sciolto sabbioso, di origine marina.

Le vigne vengono coltivate con sistema di allevamento Guyot semplice, con una densità di impianto di 5500 ceppi per ettaro e con una resa per pianta di 1.6 kg.

La raccolta delle uve, manuale in cassette si svolge solitamente a metà settembre. L’uva dopo la pigiatura viene sottoposta a una breve macerazione e pressatura soffice a bassa temperatura.

Chiarifica, statica a freddo. La fermentazione si svolge per 20 giorni n tini di acciaio inox a 16/18 °C. Elevage,  6 mesi sui lieviti. Illimpidimento naturale. Il vino affina in bottiglia per due mesi.

Alla vista si presenta di colore rosa tenue, al naso è delicato con richiami di pesca bianca. Al palato è vellutato, suadente e speziato.

Si consiglia di servire alla temperatura di 10-12 °C.