Tresnuraghes

Cantina Angelo Angioi

La Cantina Angelo Angioi nasce nel territorio della Planargia sulla costa occidentale della Sardegna dall'idea dell'Enologo Angelo Angioi. Il vigneto di circa 1 ettaro di superficie, si trova in località Salto di Coloras, a 180 metri s.l.m. in agro di Tresnuraghes dove è ubicata anche la cantina (questo per una migliore gestione delle uve) concepita in maniera razionale, con macchine e vasi vinari in acciaio inox termocontrollati.
La produzione media del vigneto di Coloras è inferiore ai 50 quintali di uva per ettaro, che l'Enologo Angelo Angioi ha deciso di dedicare dal 2011 interamente all’imbottigliamento del “Salto di Coloras”, Dolce Naturale D.O.P. unico vino finora in produzione.

Anno di fondazione

2011

Superficie vitata

1 ettari

Bottiglie prodotte

-

Vitigni principali

Malvasia

Mappa Sardegna
Logo Cantina Angelo Angioi

Cantina Angelo Angioi

INFORMAZIONI CANTINA

  • Dove siamo: Tresnuraghes
  • Vini inseriti: 5
  • Vitigni coltivati: Malvasia e Cannonau

I VINI DELLA CANTINA ANGELO ANGIOI

Visualizzazione di 5 risultati

Show sidebar

Scultone – Cantina Angelo Angioi

Scultone è un vino rosso a Denominazione di Origine Protetta, Cannonau di Sardegna, ottenuto da uve Cannonau. Vino di colore rosso rubino intenso con riflessi granati, dal profumo elegante, con sentore di marasca e frutti di bosco. Al palato è ampio, vellutato, morbido e corposo. Si abbina perfettamente ai piatti della cucina di terra, ai pesci grassi, ai formaggi stagionati.

Filicario – Cantina Angelo Angioi

Filicario è un vino bianco a Denominazione di Origine Protetta, Vermentino di Sardegna, ottenuto da uve Vermentino. Vino dal colore giallo paglierino brillante, dal profumo lungo e fine. Al palato si presenta fresco, ampio e vellutato, con un finale caratteristico del vitigno. Accompagna perfettamente, primi e secondi di mare, minestre e zuppe a base di pesce, formaggi a pasta molle. Ottimo come aperitivo, servire alla temperatura di 8-10 °C.

Salto di Coloras Riserva – Cantina Angelo Angioi

Salto di Coloras Riserva è un vino a Denominazione di Origine Protetta, Malvasia di Bosa, ottenuto da uve Malvasia. Le uve sono state vendemmiate come le precedenti tipologie (2013 < - > 2014), in una o più soluzioni, a seconda delle circostanze dell’annata. Vinificate con breve macerazione, mosto refrigerato e pulito per decantazione statica. Fermentazione a temperatura controllata e con lieviti selezionati fino al consumo degli zuccheri. Ha maturato per quattro anni in caratelli di rovere usati in distilleria, sotto velo di lieviti “flor” Stabilizzazione e filtrazione sterile all’imbottigliamento. E’ un vino dal colore giallo ambrato, ha un bouquet lungo che ricorda la nocciola e il curry. Molto intenso, al gusto si presenta quasi secco, caldo, ampio, ma ancora con una vena acidula, con retrogusto caratteristico dei vini a maturazione ossidativa. Vino da meditazione, si serve a fine pasto, accompagnato alla pasticceria secca, o al sigaro.

Salto di Coloras 2014 – Cantina Angelo Angioi

Salto di Coloras 2014 è un vino dolce a Denominazione di Origine Protetta, Malvasia di Bosa, ottenuto da uve Malvasia vendemmiate in unica soluzione, senza la presenza della botrytis. Vinificate con breve macerazione, mosto refrigerato e pulito per decantazione statica. Fermentazione a temperatura controllata e con lieviti selezionati. Stabilizzazione e filtrazione sterile all’imbottigliamento. Vino dal colore giallo paglierino con leggeri riflessi verdognoli, ha un bouquet lungo che ricorda pesca bianca, la melissa e le erbe aromatiche. Di particolare finezza, al gusto si presenta dolce, ampio, morbido ma con una vena acidula che imprime freschezza, con retrogusto caratteristico, si serve come aperitivo eventualmente accompagnato alla pasticceria fresca.

Salto di Coloras – Cantina Angelo Angioi

IL VINO. E’ un vino da dessert dal colore giallo dorato, ha un bouquet lungo che ricorda la frutta matura e i fiori della macchia mediterranea, di particolare finezza, al gusto si presenta ampio, vellutato, con retrogusto caratteristico, da accompagnare alla pasticceria, ai paté e ai formaggi erborinati. Servire fresco. LA VIGNA. Vigneto situato in Planargia, sulla costa occidentale della Sardegna, in collina a 180 metri di altitudine, di fronte al mare. Terreno derivante da disfacimento di marne calcaree, a medio impasto tendente al vertisuolo, lavorato meccanicamente in primavera ed in estate. Viti allevate a spalliera con potatura a guyot, distanti sulla fila 90 cm e 180 cm tra le file, concimate in autunno con fertilizzanti organici compostati. Dopo l’allegagione si eliminano i germogli eccedenti e prima dell’invaiatura si fa un diradamento dei grappoli. Trattamenti antiparassitari primaverili con sali di rame e zolfo, raramente sistemici. Produzione media sotto i 50 quintali per ettaro. LA CANTINA. E’ ubicata in azienda per consentire una migliore gestione delle uve, con esposizione a Nord Ovest di fronte al Golfo di Bosa. Concepita in maniera razionale, con macchine e vasi vinari in acciaio inox termocontrollati. La vendemmia avviene manualmente e in maniera scalare, dalla seconda decade di settembre alla prima di ottobre, man mano che le uve maturano, spesso infavate dalla botrytis cinerea. Dopo qualche giorno in fruttaio, gli acini vengono diraspati e sono tenuti per una notte a contatto del mosto a bassa temperatura, per favorire l’estrazione degli aromi. La spremitura è soffice, il mosto si pulisce per decantazione statica, la fermentazione avviene a temperatura controllata (18-20°C) con lieviti selezionati. Dopo la fermentazione malolattica e alcuni travasi il vino è filtrato, stabilizzato e imbottigliato.