Dal Mondo

Comunicazione, promozione, nuovi trend sui mercati internazionali nei webinar di avvicinamento a Vinitaly 2022

Prato con scultura a Vinitaly

Verona 4 febbraio 2022. Dalla promozione ai nuovi trend sui mercati internazionali, dall’analisi delle vendite nelle insegne della grande distribuzione fino alle strategie di comunicazione e di marketing-mix. Sono i temi principali del palinsesto di webinar nei prossimi due mesi e che, dal 10 al 13 aprile, passerà il testimone alla 54^ edizione di Vinitaly.

Si parte il 9 febbraio alle 11, con il primo appuntamento online organizzato dal Salone internazionale dei vini e dei distillati di Veronafiere in collaborazione con FIPE (Federazione Italia Pubblici Esercizi) sullo zero waste: prove pratiche di sostenibilità e di economia circolare. Tra i panelist: Antonio Ciappi di Slow Food Italia, Viola De Andrade Piroli di Refoodgees, Eugenia Aguilar di Too Good Too Go, Pierfrancesco Bertoni di Bottega S.p.A, Andrea Cason di Bartenders Group Italia e lo chef Federico Mariutti per Fipe-Confcommercio.

Un’analisi degli andamenti dei prezzi nella distribuzione moderna e le prospettive di mercato in questo canale sono l’oggetto del dibattito del secondo confronto in calendario il 17 febbraio alle 11. Oltre alle analisi dei trend del 2021, focus sulle politiche dei prezzi a scaffale in riferimento anche all’impatto del caro energia sulle bottiglie tricolori, con gli interventi di Francesco Scarcelli, responsabile beverage Coop Italia, Virgilio Romano, business insight director di IRI, Gianmaria Polti, responsabile liquidi di Carrefour Italia, Simone Pambianco, national categori manager di Conad, Mirko Baggio, rappresentante di Federvini e responsabile vendite Italia canale GDO per Villa Sandi, e per Unione Italiana Vini, Robert Ebner, Chief Sales Officer di Mionetto.

Sono invece in collaborazione con Colangelo&Partners le sessioni focus sul mercato negli Stati Uniti, già avviate il 25 gennaio (con l’appuntamento sul superamento del 3 tier system grazie alle opportunità offerte dal web) rivolte alle aziende italiane e agli operatori americani che si occupano della commercializzazione del vino italiano nell’on -premise (Horeca e retail) e online nei 50 stati a stelle e strisce.

Secondo l’Osservatorio Vinitaly-Nomisma Wine Monitor, da gennaio a novembre 2021, i dati del vino oltreoceano evidenziano un rimbalzo nelle importazioni complessive di quasi il +21% a valore e di +14% a volume rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente che ha visto favorite Francia (+45% a valori) e Spagna (+27%) penalizzate nel 2020 da pandemia e dazi, seguite dal nostro paese (+13%)

Si prosegue mercoledì 23 febbraio (ore 18) con la ristorazione per “Re-immaginare la carta dei vini del ristorante: il COVID ha cambiato per sempre il business on-premise negli Stati Uniti?”: un’analisi dei cambiamenti imposti dal Covid e delle nuove strategie di posizionamento a seguito della contrazione delle carte dei vini.

Chiude il cerchio l’approfondimento dell’influencer marketing con “Global vs. Local, Lifestyle vs. Wine Influencer, Micro vs. Macro: come affrontare il mondo dell’Influencer Marketing”, in programma mercoledì 22 marzo alle 18.

I webinar sono gratuiti previa registrazione sul sito di Vinitaly una settimana prima di ciascun evento.

Back to list

Ti può interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.