Dal Mondo

Vino, Guidi (Confagricoltura): sui diritti di impianto conclusioni chiare dal gruppo di alto livello

Uva pronta per la vendemmia

C’è grande attesa da parte di Confagricoltura per le conclusioni del Gruppo di Alto Livello, da stamane in corso a Bruxelles, sul destino del regime di diritti di impianto vitivinicoli.

“Ci attendiamo orientamenti chiari e non vaghi – ha affermato il presidente di Confagricoltura Mario Guidi, che stasera peraltro incontrerà il Commissario Dacian Ciolos in Sicilia – ed un netto no a liberalizzazioni generalizzate del sistema”.

“In questo senso le prime anticipazioni sulle riflessioni della Commissione europea presentate solo ieri, a ridosso della riunione, non ci soddisfano – ha proseguito Guidi – visto che prevedrebbero un sistema di autorizzazioni senza delimitazioni, né criteri di autorizzazione”.

“Siamo evidentemente lontani –ha concluso il presidente di Confagricoltura – da un compromesso che tuteli gli interessi reali dei nostri vitivinicoltori. Ma anche da quel quadro di orientamenti chiari e precisi che potrebbero indirizzare in maniera positiva i prossimi lavori del Consiglio UE”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *