Visualizzazione di 7 risultati

Mandrolisai DOC – La Dolce Vigna

Questo vino rosso Mandrolisai DOC prodotto da La Dolce Vigna è l'espressione del terroir di Atzara, ottenuto da uve Muristeddu, Cannonau e Monica con altri vitigni locali. Le vigne ad alberello, situate a 550m in un terreno tendente al sabbioso, vengono raccolte a mano in ottobre. Dopo la fermentazione spontanea, il vino matura 8 mesi in botte e 8-10 mesi in bottiglia. Il Mandrolisai DOC de La Dolce Vigna si distingue per l'intenso colore rosso rubino con riflessi violacei. Al naso esprime un bouquet persistente di frutta rossa matura. In bocca risulta vino corposo, caldo e avvolgente grazie anche alla sapida mineralità donata dal Bovale Sardo. A tavola perfetto con carni rosse, formaggi e salumi tipici, si consiglia di servire a 18-20 °C.

Bisus – Tenute Donnolù

Il Bisus Cannonau di Sardegna DOC è l'espressione dei sogni (Bisus in ogliastrino significa sogni) delle Tenute Donnolù, piccola realtà vinicola familiare nel cuore dell'Ogliastra, a Tertenia. Questo intenso rosso rubino dai riflessi granati è ottenuto da uve Cannonau 100% coltivate con passione a un'altitudine di 120m, con una resa di 40-60 quintali per ettaro. Le viti ad alberello e a spalliera, che regalano grappoli maturi e concentrati, vendemmiati rigorosamente a mano tra fine settembre e metà ottobre, sono curate con dedizione di generazione in generazione. Dopo la fermentazione in acciaio a temperatura controllata e l'affinamento di 8-10 giorni sulle bucce, questo vino corposo dai tannini morbidi e la mineralità sapida viene ulteriormente perfezionato con un passaggio in bottiglia. I suoi intensi profumi di frutti rossi e spezie lasciano spazio ad un sorso pieno e avvolgente. La sua eccezionale persistenza aromatica lo rende l'abbinamento ideale per arrosti, brasati e grigliate di carne rossa, selvaggina e formaggi stagionati. Si consiglia di servire a 18°C.

Umbrosu – William Lasio Wines

L'etichetta Umbrosu Cannonau di Sardegna DOC è l'espressione in purezza del vitigno Cannonau proveniente dall'areale a sud della Sardegna. Questo vino rosso rubino dai riflessi violacei è prodotto con cura artigianale dalla piccola cantina William Lasio Wines, situata nel comune di Villasor immerso nella campagna del Campidano. I vigneti di Cannonau, condotti con il tradizionale sistema di allevamento a Guyot ad un'altitudine di soli 34 metri sul livello del mare, godono di un clima mite e assolato che dona grande maturazione alle uve. Dopo un attento monitoraggio, la vendemmia avviene manualmente durante i primi giorni di Ottobre, con una resa contenuta di 60 quintali per ettaro. In cantina ha luogo una vinificazione rispettosa, con diraspatura, macerazione e fermentazione a temperatura controllata sulle bucce, a cui segue una pressatura soffice delle vinacce e la fermentazione malolattica spontanea. L'affinamento di 8 mesi in serbatoi d'acciaio mantiene intatta la freschezza e i sentori del vitigno. Al naso Umbrosu evoca con immediatezza i frutti rossi freschi come ciliegie e rose canine, arricchiti da piacevoli note speziate di pepe, curry e chiodi di garofano che ne ampliano la complessità gustativa. La degustazione rivela una invitante eleganza e continuità, equilibrata e sincera dall'inizio alla persistenza finale. Perfetto in abbinamento con salumi e formaggi di carattere, esalta il sapore intenso di carni alla griglia, selvaggina e primi piatti saporiti, servito ad una temperatura intorno ai 16-18 gradi. Sulla bottiglia campeggia stilizzata la foglia emblematica del Cannonau, omaggio all'uva principe della Sardegna.

Cannonau Rosato – Tenute Faragò

Il Rosé Cannonau di Sardegna DOC delle Tenute Faragò di Serdiana è un vino rosato che celebra l'unicità del vitigno Cannonau, predominante nella regione sarda. Questo vino, prodotto con uve provenienti da vigneti estesi su una superficie di 3 ettari caratterizzati da terreni argillosi, limosi e calcarei, rappresenta un equilibrio perfetto tra struttura ed eleganza. Le uve, accuratamente selezionate e raccolte a mano, subiscono una delicata diraspatura e pressatura. Dopo un’attenta chiarifica statica a freddo, il mosto fermenta in vasche di acciaio per circa 10 giorni, mantenendo una temperatura controllata tra i 15° e i 18°. Successivamente, il vino affina in vasche di acciaio inox sui propri lieviti per circa 6 mesi, prima di essere imbottigliato giovane per preservare la freschezza e i profumi tipici del vitigno. Il risultato di questa meticolosa vinificazione è un rosato dalla sfumatura rosa tenue, che incarna sia la delicatezza che la determinazione del suo carattere. I suoi profumi eleganti e complessi anticipano un'esperienza gustativa che conferma la versatilità di questo vitigno, offrendo un equilibrio tra sapore pieno e freschezza. Il Rosé Cannonau di Sardegna DOC delle Tenute Faragò si presta a molteplici abbinamenti gastronomici. Perfetto come aperitivo, è ideale per accompagnare antipasti di mare o di terra, primi piatti leggeri e carni bianche. Si consiglia di servirlo a una temperatura tra i 6 e gli 8 gradi Celsius per assaporarne appieno le qualità.

Cannonau – Tenute Faragò

Questo vino rosso a denominazione di origine controllata è ottenuto da uve Cannonau provenienti dai vigneti di proprietà delle Tenute Faragò. Il Cannonau è il vitigno principe della Sardegna, qui si esprime con carattere, equilibrio ed eleganza.

Le viti, allevate a Guyot, sono coltivate su un terreno caratterizzato da argille, limo e blocchi calcarei, esteso su una superficie di 3 ettari.

La vendemmia è manuale. In cantina, dopo una leggera macerazione a freddo, le uve vengono pigiate delicatamente e avviate a fermentazione in vasche d’acciaio, con rimontaggi quotidiani. Segue un affinamento semestrale, sempre in acciaio.

Il Cannonau di Sardegna DOC delle Tenute Faragò si presenta di un intenso colore rosso rubino. Al naso esprime aromi fruttati di prugna, amarena e frutti di bosco. Secco e fresco, ha struttura equilibrata, con tannini morbidi e finale persistente.

Vino eclettico e versatile, si abbina ad antipasti tradizionali, primi piatti robusti, arrosti, carne alla brace e selvaggina. La temperatura di servizio consigliata è 16-18°C.

Un’interpretazione autentica del vitigno principe della Sardegna, capace di sorprendere gli amanti dei grandi rossi dell’isola.

Sambene – Cantina Ruju Sardu

Il vino rosso Sàmbene, prodotto dalla cantina Ruju Sardu, è un Isola dei Nuraghi IGT ottenuto dalla combinazione di tre vitigni: Cannonau, Cabernet Sauvignon e Syrah. Questi vitigni sono coltivati nello stesso vigneto a Oliena, in zona Jumpadu, su terreno calcareo e marne, con una resa di 50 quintali per ettaro.

La vendemmia, eseguita manualmente, avviene solitamente tra metà settembre e i primi di ottobre, e le uve vengono sottoposte alla crioestrazione selettiva per la fermentazione con lieviti indigeni selezionati. Dopo la pressatura soffice e il rimontaggio manuale, il vino riposa in acciaio e in barrique di rovere per circa due anni prima dell'imbottigliamento.

Il colore del vino Sàmbene è porpora compatto e vivace, con profumi netti di frutti rossi maturi, marasche, more di rovo, humus e macchia mediterranea. Il gusto è caldo, asciutto e persistente, con un tannino ben espresso ma evoluto e di classe.

Sàmbene si abbina bene a piatti strutturati della tradizione sarda e italiana, ma grazie al suo tannino morbido e avvolgente può accompagnare anche pietanze più delicate. Si consiglia di servirlo a una temperatura di 18-20° C in un calice bordolese o balloon.

Cupanera – Azienda Agricola Giuliana Puligheddu

Cupanera Cannonau di Sardegna DOC Biologico è un vino rosso fermo di alta qualità prodotto dalla cantina Giuliana Puligheddu di Oliena, in Sardegna. La sua produzione è basata sulla selezione massale da vigneti antichi della zona, e su un metodo di coltivazione che utilizza il sistema di allevamento cordone speronato – sesto d’impianto, che permette di ottenere una resa media di 30/32 quintali per ettaro. Le uve Cannonau, di cui è composto esclusivamente questo vino, sono raccolte a mano e selezionate in cassette forate da max 20 kg, solitamente durante l’ultima decade di settembre e i primi di ottobre. In cantina, la vinificazione prevede la pigiadiraspatura morbida, la macerazione in acciaio per dieci giorni a temperatura controllata e la pressatura soffice. Dopo un anno di maturazione tra acciaio e botte di rovere da 1.000 e 600 litri, il vino viene affinato ulteriormente per un periodo di almeno due mesi in bottiglia. Cupanera Cannonau di Sardegna DOC Biologico, quindi, è il risultato di un’attenta lavorazione e di un’accurata scelta delle materie prime, che conferiscono al prodotto un sapore intenso e complesso, con sentori di frutta rossa matura e di spezie. Il vino, che non viene sottoposto a filtrazione, si presenta di un rosso rubino intenso e presenta un profumo intenso e persistente. In bocca, la sua struttura è importante e il suo sapore è caldo e avvolgente. Il Cupanera Cannonau di Sardegna DOC Biologico accompagna con eleganza primi piatti della cucina di terra, formaggi saporiti e stagionati, brasati, selvaggina, agnello e cinghiale. Si consiglia di servire alla temperatura di 14-16 °C.