Visualizzazione di 5 risultati

Filtra per denominazione
Filtra per vitigno

Santomoro – Vigne Bentesali

Proveniente dall'isola di Sant'Antioco, nel cuore della Sardegna, il Santomoro Carignano del Sulcis DOC Riserva è un vino rosso fermo d'eccellenza, prodotto dalla cantina Vigne Bentesali. Realizzato al 100% con uve Carignano coltivate a piede franco nei terreni collinari e nelle piane dell'isola, questo vino è il risultato di una tradizione secolare e di un'attenta lavorazione.

Le migliori uve Carignano vengono raccolte a mano tra il 15 e il 30 settembre, trasportate in cantina lo stesso giorno e delicatamente macinate e diraspate. Il mosto ottenuto viene poi trasferito in vinificatori a temperatura controllata, dove avviene la fermentazione con macerazione sulle bucce per due settimane. Successivamente, il vino subisce la fermentazione malolattica e viene travasato in piccole botti di rovere francese per un affinamento di due anni, prima di completare l'invecchiamento in bottiglia.

Il Santomoro Carignano del Sulcis DOC Riserva si presenta con un colore rosso rubino intenso e riflessi bruni. Al naso, sprigiona un bouquet intenso di macchia mediterranea e frutti di bosco. In bocca, è perfetto per accompagnare carni alla griglia e il tonno rosso alla griglia, tipico della zona.

Si consiglia di servirlo alla temperatura di 18°C per apprezzarne appieno le qualità organolettiche.

Costa Sud – Locci’s Domu

Lasciatevi rapire dal fascino del Rosato Costa Sud di Locci's Domu, un calice che racchiude in ogni goccia l'anima più autentica della Sardegna. Questo 100% Carignano in veste rosato è la massima espressione delle terre sulcitane, dove il mare cristallino accarezza i vigneti eredi di una tradizione vitivinicola eroica. Già il colore rosato trasmette un'identità unica, evocando i mozzafiato tramonti che decorano di sfumature rosacee il cielo di San Giovanni Suergiu. Il profumo genuino riporta alle brezze marine che lambiscono le vigne. Al palato, si apre un mondo di sensazioni, con una vibrante freschezza che si fonde con la morbidezza del Carignano in un abbraccio di elegante equilibrio, prolungato da piacevoli rimandi aromatici. Ogni sorso è un viaggio nel terroir esclusivo di questa terra, con i ceppi radicati nei terreni sabbiosi e argillosi. La vinificazione attenta, dalla diraspatura soffice alla lieve pressatura e alle fermentazioni in acciaio, preserva al massimo la pulizia organolettica e la delicatezza degli aromi di questo rosato. Conviviale e versatile, il Costa Sud Carignano del Sulcis DOC vi accompagnerà negli aperitivi con amici e negli abbinamenti a base di pesce, crostacei e formaggi freschi. Ma è anche il compagno ideale per antipasti leggeri e insalate estive, celebrando la bella stagione con i suoi sapori mediterranei. Servirlo a 12-15°C per apprezzare appieno la sua esplosione di profumi e lasciarvi sedurre da un viaggio sensoriale autentico alla scoperta delle radici più profonde del Sulcis.

Baccamora – Locci’s Domu

Baccamora è un vino rosso fermo Carignano del Sulcis DOC ottenuto per il 90% da uve Carignano, affiancate da altri vitigni a bacca nera autoctoni in percentuali minori, in una vinificazione monoparcellare che esalta le peculiarità di questo terroir unico.

I vigneti di alberello che danno vita al Baccamora, gestiti da Locci's Domu, si trovano nel Sulcis, tra Is Urigus e Sua Baccas. Hanno un'età media di 60 anni, essendo stati impiantati intorno al 1950 in un terreno sabbioso, argilloso e calcareo, con una densità di 6000-7000 piante per ettaro.

La fermentazione delle uve avviene spontaneamente con l'utilizzo esclusivo di lieviti indigeni, senza aggiunta di elementi esterni, per preservare l'identità del Carignano Sulcitano.

Baccamora si presenta con un colore rosso rubino intenso e un bouquet aromatico che richiama la frutta rossa matura con eleganti note speziate e tostate.

Al palato denota carattere, con tannini morbidi e una piacevole sapidità minerale. Ottimo con arrosti e brasati di carne rossa, esalta i formaggi stagionati ed è perfetto anche con il pesce, dando vita ad abbinamenti di grande personalità.

La spiccata versatilità gastronomica lo rende ideale sia con i piatti della tradizione che con ricette più ricercate. Baccamora è una fedele interpretazione del Carignano Sulcitano, da servire a 18 °C.

Cumpartia – Locci’s Domu

Il Cumpartia Carignano del Sulcis DOC di Locci’s Domu rappresenta l'interpretazione più autentica del Carignano, vitigno principe della Sardegna che in queste terre trova la sua massima espressione.

Con il suo stile essenziale ma al contempo legato alla tradizione, Cumpartia incarna a pieno la cultura dell'ospitalità e della condivisione isolana. Il nome stesso significa "condividere" in lingua sarda. L'intento è quello di proporre un vino accessibile ma al contempo rappresentativo del terroir da cui proviene.

Le uve di Carignano sono coltivate in vigneti ultrasessantenni ad alberello, con densità di 6000-7000 ceppi per ettaro, situati tra San Giovanni Suergiu e Is Urigus. Il terreno sabbioso e calcareo dona a queste uve tutta la forza del Sulcis.

La vendemmia manuale e l'attenta selezione anticipano una vinificazione rispettosa, con macerazione sulle bucce per due settimane. Dopo la fermentazione in acciaio, il vino matura per 6 mesi in vetro.

Il Cumpartia Carignano del Sulcis DOC si distingue per l'intenso colore rosso rubino e gli aromi di frutti rossi maturi, spezie dolci e sentori balsamici. Al palato risulta potente e avvolgente, con tannini morbidi e una fresca sapidità minerale. Un vino di carattere, vera essenza di secoli di tradizione vinicola sulcitana.

Cumpartia è frutto della passione di Locci’s Domu per queste terre generose, una celebrazione del terroir del Sulcis da condividere con gli amanti dell'enologia sarda.

Ottimo in abbinamento a primi piatti saporiti, carni rosse arrosto e alla brace, formaggi semi-stagionati e salumi, si consiglia di servire a 18°C.

Bentesali – Vigne Bentesali

Prodotto in purezza con uve Carignano coltivate a piede franco nei terreni collinari e nelle piane dell'Isola di Sant'Antioco in Sardegna, Bentesali di Vigne Bentesali è un vino rosso frutto di una tradizione secolare e di un'attenta lavorazione. Le migliori uve vengono raccolte rigorosamente a mano tra il 15 e il 30 settembre, per preservarne intatta la qualità.

Una volta in cantina, le uve vengono pesate, macinate e diraspate lo stesso giorno della vendemmia. Il mosto ottenuto viene trasferito in vinificatori a temperatura controllata, dove avviene la fermentazione con macerazione sulle bucce per due settimane. Successivamente, il vino subisce la fermentazione malolattica e viene travasato per riposare fino al giorno dell'imbottigliamento, che avviene tra la fine della primavera e gli inizi dell'estate. Dopo l'imbottigliamento, il Bentesali Carignano del Sulcis DOC riposa per 12 mesi prima di essere pronto per essere degustato.

Bentesali Carignano del Sulcis DOC vino si presenta con un colore rosso rubino intenso e un bouquet olfattivo che regala sentori di frutta rossa e note speziate. Al palato, è sapido e minerale, con una buona intensità e lunghezza in bocca.

Il Bentesali Carignano del Sulcis DOC si abbina perfettamente con piatti tipici della tradizione sarda, come carni alla griglia, agnello, porchetto alla sarda e il tonno rosso pescato nelle acque circostanti.

Si consiglia di servirlo alla temperatura di 18°C per apprezzarne appieno le qualità organolettiche.