Visualizzazione di 2 risultati

Filtra per denominazione
Filtra per vitigno

Baccamora – Locci’s Domu

Baccamora è un vino rosso fermo Carignano del Sulcis DOC ottenuto per il 90% da uve Carignano, affiancate da altri vitigni a bacca nera autoctoni in percentuali minori, in una vinificazione monoparcellare che esalta le peculiarità di questo terroir unico.

I vigneti di alberello che danno vita al Baccamora, gestiti da Locci's Domu, si trovano nel Sulcis, tra Is Urigus e Sua Baccas. Hanno un'età media di 60 anni, essendo stati impiantati intorno al 1950 in un terreno sabbioso, argilloso e calcareo, con una densità di 6000-7000 piante per ettaro.

La fermentazione delle uve avviene spontaneamente con l'utilizzo esclusivo di lieviti indigeni, senza aggiunta di elementi esterni, per preservare l'identità del Carignano Sulcitano.

Baccamora si presenta con un colore rosso rubino intenso e un bouquet aromatico che richiama la frutta rossa matura con eleganti note speziate e tostate.

Al palato denota carattere, con tannini morbidi e una piacevole sapidità minerale. Ottimo con arrosti e brasati di carne rossa, esalta i formaggi stagionati ed è perfetto anche con il pesce, dando vita ad abbinamenti di grande personalità.

La spiccata versatilità gastronomica lo rende ideale sia con i piatti della tradizione che con ricette più ricercate. Baccamora è una fedele interpretazione del Carignano Sulcitano, da servire a 18 °C.

Cumpartia – Locci’s Domu

Il Cumpartia Carignano del Sulcis DOC di Locci’s Domu rappresenta l'interpretazione più autentica del Carignano, vitigno principe della Sardegna che in queste terre trova la sua massima espressione.

Con il suo stile essenziale ma al contempo legato alla tradizione, Cumpartia incarna a pieno la cultura dell'ospitalità e della condivisione isolana. Il nome stesso significa "condividere" in lingua sarda. L'intento è quello di proporre un vino accessibile ma al contempo rappresentativo del terroir da cui proviene.

Le uve di Carignano sono coltivate in vigneti ultrasessantenni ad alberello, con densità di 6000-7000 ceppi per ettaro, situati tra San Giovanni Suergiu e Is Urigus. Il terreno sabbioso e calcareo dona a queste uve tutta la forza del Sulcis.

La vendemmia manuale e l'attenta selezione anticipano una vinificazione rispettosa, con macerazione sulle bucce per due settimane. Dopo la fermentazione in acciaio, il vino matura per 6 mesi in vetro.

Il Cumpartia Carignano del Sulcis DOC si distingue per l'intenso colore rosso rubino e gli aromi di frutti rossi maturi, spezie dolci e sentori balsamici. Al palato risulta potente e avvolgente, con tannini morbidi e una fresca sapidità minerale. Un vino di carattere, vera essenza di secoli di tradizione vinicola sulcitana.

Cumpartia è frutto della passione di Locci’s Domu per queste terre generose, una celebrazione del terroir del Sulcis da condividere con gli amanti dell'enologia sarda.

Ottimo in abbinamento a primi piatti saporiti, carni rosse arrosto e alla brace, formaggi semi-stagionati e salumi, si consiglia di servire a 18°C.