Visualizzazione di 1-50 di 104 risultati

NÙALI – Siddùra

Nùali è un vino passito Moscato di Sardegna a Denominazione di Origine Controllata ottenuto da uve Moscato in purezza, prodotto dalla cantina Siddùra di Luogosanto.

S’Ena – Cantine Ziu Andria

S'Ena è un vino rosso passito Cannonau di Sardegna DOC, ottenuto da uve sole Cannonau, prodotto dalla Cantina Ziu Andria di Dorgali. S'Ena Cannonau di Sardegna DOC Passito è un vino dalla spiccata intensità visiva , elevata complessità olfattiva, ma soprattutto di una sostenuta morbidezza al palato, pur conservando le caratteristiche di robustezza e persistenza tipiche del vitigno.
A seguito di un appassimento sulla pianta, completato poi in modo artificiale fino ai primi giorni di Novembre, le uve disidratate vengono sottoposte a lenta macerazione e fermentazione, ottenendo un concentrato di mosto che avrà dimora per almeno 15 mesi nella barrique di rovere.
Si consiglia di servire alla temperatura di 14 °C.

Moscato – Vike Vike

Il vino Moscato Vike Vike è un vino bianco fermo Barbagia IGT ottenuto da sole uve Moscato prodotto in pochissime bottiglie.

Le uve nascono nei vigneti di circa 70 anni di età situanti nel paese di Mamoiada in Sardegna. Viene utilizzato il sistema di allevamento ad alberello, con un resa per ettaro di 20 quintali.

Le uve vengono raccolte solitamente verso la fine di settembre.

In cantina: fermentazione spontanea, una notte in macerazione, pressatura soffice, maturazione in botti di rovere per un anno e affinamento in bottiglia di 3 mesi.

Il Moscato Vike Vike viene prodotto in 200/500 bottiglie.

Si consiglia di servire alla temperatura di 10 °C.

Moscato Passito – Cantina Tramonti

Vino bianco passito Moscato di Sardegna DOC, ottenuto da grappoli di Moscato bianco, con appassimento naturale sui tralci. 

Vitigno con buona tolleranza alla siccità estiva. Grappolo cilindrico o leggermente conico, corto o serrato. Acini piccoli o medi, sfaccettati, con buccia resistente, poco pruinosa, di colore giallo; polpa poco consistente, verdognola, dolcissima. Raspo poco sviluppato, di media grossezza.

Il vigneto è situato in località "Badde Pira" e "Tres Montes", in agro di Sorso: zona collinare, prospicente il Golfo dell' Asinara, con suolo calcareo e/o calco-arenitico.

Allevato con sistema "Guyot". Vigneto non irriguo impiantato nel 2010 con interceppo di 110 cm ed interfilare di 220 cm.

Le uve vengono raccolte a mano tardivamente, la vendemmia si svolge nella metà di settembre, per permettere l' appassimento naturale, sulla pianta, dei grappoli che raggiungono la massima maturazione già ad agosto.

Moscato passito la cui colorazione va dal giallo intenso all' ambrato, in funzione del grado di appassimento degli acini. Molto aromatico, dal sapore e profumo intensi, con sentori di pesche. Dolcezza balsamica e persistente al palato, una vera delizia.

Vino indicato per concludere i pasti da solo e/o in abbinamento ai deliziosi dolci secchi della tradizione: amaretti, pappassini, formaggelle, meringhe, ciambelle o cantuccini. Un frate amico di famiglia, quando lo sorseggiava, soleva definirlo "piscio d' Angeli"

Si consiglia di servire alla temperatura di 12-14 °C.

Festas – Cantina Cesare Fois

Festas è un vino bianco a Indicazione Geografica Tipica, Isola dei Nuraghi, ottenuto da uve bianche del territorio, prodotto dalla Cantina Cesare Fois. Festas è un vino dal colore giallo oro lucido, i suoi profumi intensi rispecchiano gli aromi primari delle uve, che vinificate con sapienza conservano integralmente i profumi di spezie, frutti e fiori. Al gusto la sua dolcezza si fonde armonicamente con la calda sensazione dell’alcool. Ricco di sapidità, ha corpo di grande struttura, morbido ed equilibrato. Il fin di bocca regala ancora gli aromi primari del frutto, lasciandoci con soave gradevolezza. A tavola accompagna la pasticceria fine e i semifreddi. Si serve in un calice di media ampiezza e imboccatura stretta, a una temperatura di circa 14 °C.

Oro Oro – Viticoltori Romangia

Oro Oro è un vino bianco dolce Doc Moscato di Sorso-Sennori ottenuto da uve autoctone del territorio provenienti dai vigneti su terreno calcareo situati nella Romangia tra Sorso e Sennori, prodotto dalla cantina Viticoltori Romangia in Sardegna.

Oro Oro DOC Moscato è un vino dal colore giallo paglierino con riflessi verdolini, dai profumi fruttati di frutta a polpa bianca con sentori floreali.

In bocca risulta piacevolmente acido con una vena sapida e una lunga persistenza.

Ottimo con aperitivi, antipasti e piatti di pesce tipici della cucina mediterranea. Servire alla temperatura di 8-10 °C.

Ticcu Dulche – Cantina Augusto Mandras

Ticcu Dulche è un vino rosso Isola dei Nuraghi IGT ottenuto dall’appassimento su pianta di uve Aleatico. Le uve Aleatico coltivate nella zona da decenni, si presenta con un colore granato con riflessi aranciati. Al naso è un'esplosione di profumi, che vanno dai fiori di campo alla frutta matura, dal miele alla frutta secca. In bocca permangono i sentori mielati, accompagnati da note di mallo di noce, caramello e fichi secchi. Interessante l’accompagnamento con formaggi erborinati, anche se l’equilibrato residuo zuccherino lo rende il compagno ideale di ogni genere di pasticceria: trova il suo perfetto abbinamento con la tipica pasticceria secca sarda. Servire alla temperatura di 12 C°.

Malvasco – Le Anfore – Elena Casadei

Malvasco è un vino bianco passito Isola dei Nuraghi IGT, ottenuto per 50% da uve Malvasia e per il 50% da uve Nasco.

Le uve nascono nelle vigne allevate a Guyot su terreni marnosi con buona dose di calcare. 

La vendemmia tardiva viene effettuata manualmente in cassette.

L’appassimento, parte in pianta e parte nei graticci, precede la leggera pigiatura delle uve, con successiva macerazione a freddo. Dopo 2 giorni le uve vengono pressate, il mosto viene rimesso in anfora per concludere la fermentazione alcolica

A conclusione della fermentazione malolattica il vino viene pulito per poi ritornare in anfora e proseguire il suo affinamento di altri 5 mesi. 

All’olfatto si percepiscono sentori di miele di Sulla, con spiccate note di frutta candita. In bocca la sensazione di acidità e freschezza si fonde con la dolcezza, rispecchiando le note sensoriali percepite al naso.

Ottimo con dolci secchi e a base di mandorla. Adatto anche a formaggi di diverse stagionature ma non freschi.

Si consiglia di servire alla temperatura di 15 °C.

Scudoro – Is Curcuris

Scudoro è un vino rosso dolce a Indicazione Geografica Protetta, Ogliastra, ottenuto da uve Pinot nero prodotte in Ogliastra. Questo vino da dessert è ottenuto da uve Pinot Nero appassite sulla vite con una gradazione alcolica naturale di 17% vol. Frutta intensa di Amarena e prugne secche. Pieno, concentrato, con tannini finemente arrotondati. Si consiglia di servire alla temperatura di 12 °C.

Bessiu – Audarya

Bessìu è un vino bianco Nasco di Cagliari DOC della Cantina Audarya, ottenuto da uve Nasco e caratterizzato da un lungo affinamento, porta con sé tutte le peculiarità di questo vitigno antico, tipico del Sud della Sardegna che lo rendono avvolgente e delicato.
In sardo Bessìu significa "uscito". Perché ricorda quella speciale sensazione mattutina dell'aria, quando si è appena usciti in vigna al sorgere del sole.
Ma anche perché arriva in un momento in cui il mondo tutto riapre le porte, pronto ad andare fuori, a vivere

Dulche – Cantina Udus

Dulche è un vino bianco dolce Moscato di Sardegna DOC, ottenuto da sole uve Moscato. Dolci note di miele e spezie caratterizzano questo Moscato di Sardegna DOC. Dal colore dorato e dal gusto equilibrato, questo vino dolce sa accompagnare la conclusione di un pasto, abbinandosi con garbo a dolci sia secchi che cremosi.

Amè – Tenute L’Ariosa

Amè è un vino bianco dolce a Denominazione di Origine Controllata, Moscato di Sardegna, ottenuto da uve Moscato. Vino dal colore giallo dorato intenso. Al naso evidenti sensazioni morbide di albicocca appassita, fichi, miele, frutta candita e piccoli fiori bianchi. In bocca si percepisce la setosità e morbidezza tipiche del vitigno, arricchite da un spalla acida e minerale. Buon bilanciamento di zuccheri, acidità, alcool. Il finale è lungo, caldo, e ricorda gli agrumi canditi, cannella, frutta a polpa bianca. É un vino dolce giovane, fresco, ottimo per accompagnare formaggi a pasta erborinata, leggermente piccanti, e dolci di pasta di mandorla e noci. Servire alla temperatura di 10-12 °C

Muscadellu Brillante – Roccavorte

Prodotto nel nord della Sardegna nelle colline di Tres Montes, località nota per le sue pregevoli qualità nella produzione vinicola di altissimo livello. In questa zona è stato attivato il disciplinare del moscato DOC con D.P.R. 31/03/1972 e V.Q.P.R.D. Caratteristiche: vino dolce naturale prodotto in condizioni rigorosamente ambientali conferiscono al moscato dell’Azienda RoccaVorte un colore giallo dorato carico.Profumo e aroma caratteristico ed intenso, sapore dolce, pieno e fine, gradazione contenuta in 14,50 incontra il favore in larghissima parte del mondo femminile.Ottimo come aperitivo, si sposa con i formaggi giovani della Sardegna e si esalta con tutta la cucina del mare e la pasticceria italiana. Riconoscimenti:
  • Diploma di Gran Menzione VINITALY 2010
  • Riconoscimento Top Hundred 2007

Aristeo – Feudi della Medusa

Aristeo è un vino bianco dolce a Indicazione Geografica Tipica, Isola dei Nuraghi, ottenuto da uve Nasco e Malvasia Sarda. Aristeo (compagno di Dioniso nei suoi viaggi per il mare e Dio del miele), è un vino di colore giallo ambrato che proviene da uve stramature a base Nasco (autoctono raro in via di estinzione) e di malvasia sarda. All'olfatto si caratterizza per un intenso bouquet di miele e chiodi di garofano. Al palato è equilibrato e persistente, con una elegante dolcezza e un finale che ricorda gli agrumeti in fiore.

Amentos – Cantine Sardus Pater

Ammentos è un vino bianco dolce a Denominazione di Origine Controllata ottenuto da uve Moscato, provenienti dall'Isola di Sant'Antioco.

Lajcheddu – Azienda Agricola Tondini

Lajcheddu è un vino bianco dolce a Indicazione Geografica Tipica - Isola dei Nuraghi, ottenuto da uve Moscato. I vigneti godono di una splendida esposizione sud est ad una altitudine di 350 m. s.l.m. Le uve moscato vengono fatte passire sulla pianta per concentrare al massimo tutte le qualità aromatiche. L’appassimento determina un forte calo di peso quindi una bassissima resa del mosto. Le uve vengono sottoposte ad una macerazione prefermentativa di 30 ore seguita da una pressatura soffice. La fermentazione molto lunga per l’elevato contenuto zuccherino si compie in botte dove poi sosta per 18 mesi e susseguentemente 12 mesi in bottiglia. Il vino è di colore giallo paglierino carico con riflessi dorati. Gli aromi e i sapori dolci caratteristici dell’uva passita vengono accompagnati da sensazioni intense di frutta gialla stramatura e da piacevoli note di frutta secca. E’ un ottimo vino da meditazione, che accompagna benissimo dolci a base di mandorle e si sposa perfettamente con formaggi piccanti.

Quartino Passito – Cantine Fraponti

Quartino Passito è un vino da dessert, ottenuto da una selezione di uve stramature dolci tipiche di Moscato e Nasco coltivate nei filari più esposti al sole. Racchiude l’essenza della tradizione locale di convivialità tipica delle feste campestri, come l’antica Sagra dell’uva, celebrata in occasione della Festa di Sant’Elena Imperatrice, patrona della città di Quartu Sant’Elena. Vino dal colore giallo oro intenso, dal profumo persistente con spiccate note di miele, uva passa e cannella. Al palato si presenta dolce di miele con evidenti note di frutti maturi passiti.

Lillò – Agricola Soi

Lillò Isola dei Nuraghi IGT è un vino rosso passito ottenuto da uve Cannonau in purezza, provenienti da un piccolissimo vigneto di meno di un ettaro in località Pard'e Valenza, adagiato lungo il crinale di una dolce collina esposta a sud-sud ovest. Le uve del Lillò vengono raccolte a giusta maturazione tra la prima e la seconda decade di novembre, quando la stagione è propizia. La prima parte del processo di appassimento avviene in vigna, a cui segue, dopo il taglio, un ulteriore fase in cassette basse sotto le tettoie aziendali naturalmente arieggiate per circa 15-20 giorni. La fermentazione, alla temperatura ambiente di circa. 12° C, avviene in acciaio, entro il mese di dicembre, e la macerazione sulle bucce dura circa 25 giorni. Il "Lillò" sosta per circa un anno in acciaio; questa scelta permette al vino di mantenere inalterate le caratteristiche organolettiche più fruttate del cannonau. Si è deciso inoltre di non spogliare il vino attraverso pratiche di microfiltrazione: la limpidezza è ottenuta esclusivamente attraverso il naturale susseguirsi dei travasi. Dalla concentrazione dovuta al doppio appassimento origina un vino fine ed intrigante, che possiede un meraviglioso equilibrio tra alcol e struttura. Il colore è rosso granata. Al naso le sensazioni di frutta secca e fiori appassiti sono ben amalgamati con le sensazioni di frutta sotto sotto spirito come la ciliegia e con sentori di mirto. Al palato emerge chiaramente una tannicità vellutata ed una freschezza mai invasiva, che ben caratterizzano le piacevoli sensazioni di questo passito. Vengono prodotte circa un migliaio di bottiglie.

Àkratos – Antichi Poderi Jerzu

Àkratos è un vino rosso a Indicazione Geografica Tipica - Ogliastra, ottenuto uve Cannonau surmature. Vino dal colore rosso rubino con riflessi granata, limpido con formazione di archetti generosi e ben evidenti. Profumo ampio, intenso e complesso, si riconoscono amarena, mirto e prugna su un finale mentolato. Al palato si presenta con un ingresso avvolgente, dolce e morbido, ben bilanciato dai tannini decisi e dalla spiccata sapidità, bella freschezza finale. Ideale accompagnamento per dolci tipici e dolci con il miele e formaggi saporiti. Si consiglia di servire intorno i 10 °C.

Angialis – Argiolas

Angialis è un vino bianco a Indicazione Geografica Tipica - Isola dei Nuraghi, ottenuto da uve Nasco con modeste frazioni Malvasia di Cagliari. Vino di colore giallo paglierino intenso, dagli aromi primari molto intensi, marcatamente mediterranei. Caratteri terpenici tipici del Nasco. Al palato si presenta rotondo, amabile o quasi dolce, grasso con carattere di sapidità che richiama l'aroma primario. Si consiglia di servire alla temperatura 12 °C in calici a tulipano con leggera svasatura.

Antonio Argiolas – Argiolas

Antonio Argiolas è un vino rosso a Indicazione Geografica Tipica - Isola dei Nuraghi, ottenuto da uve Cannonau con modeste frazioni di Malvasia nera, portate a surmaturazione. Vino di colore rosso rubino intenso con leggere sfumature granate, dal profumo ricco di aromi primari assai intensi e marcatamente mediterranei. Al palato si presenta morbido e rotondo, sapido ed intenso con un buon ritorno degli aromi primari sentiti all'olfatto. Ben equilibrato ed elegante con un finale molto lungo. Si abbina perfettamente a crostate di frutta rossa, bavarese al cioccolato, cioccolato fondente. Antonio Argiolas è un vino da meditazione.

Bisai – Audarya

Bisai è un Vino da uve stramature a Indicazione Geografica Tipica, Isola dei Nuraghi. Vino dal colore giallo dorato intenso dal profumo di albicocca disidratata, miele millefiori e macchia mediterranea. Al palato si presenta dolce e ben equilibrato, con una freschezza naturale dovuta alla sovramaturazione. Bisai si sposa benissimo con i dolci sardi tipici alla pasta di mandorle, pinoli e uvetta. Servire fresco ad una temperatura di 9-11°C

Mèndula – Azienda Agricola Lilliu

Mèndula è un vino bianco a Denominazione di Origine Controllata, Malvasia di Cagliari, ottenuto da uve Malvasia. Vino di colore giallo oro. Molto fruttato, aromatico, retrogusto di mandorla tostata. Ottimo come aperitivo accompagna pesci nobili, dolci a base di pasta di mandorle, formaggi erborinati. Servire alla temperature di 14 °C

Tokaterra – Azienda Vitivinicola Cherchi Giovanni Maria

Tokaterra è un vino ottenuto da uve Vermentino stramauture. Vino di colore giallo dorato con riflessi ambrati. Di grande intensità e ampiezza aromatica. Sentori di frutta secca matura si alternano a note speziate fini e raffinate. In bocca è dolce, armonico, pieno e vellutato. Un leggero retrogusto amarognolo tipico del vitigno da cui origina. Accompagna formaggi stagionati ed la pasticceria di vario genere.

Oirad – Ferruccio Deiana

Oirad è un vino bianco a Indicazione Geografica Tipica - Isola dei Nuraghi, ottenuto da uve Moscato, Malvasia e Nasco. Vino di colore giallo oro brillante, dai profumi Floreali intensi con note aromatiche di miele e mandorle. Al palato si presenta dolce, morbido, armonico e piacevole. Vino da fine pasto accompagna formaggi erborinati e con dolci secchi; vino da meditazione. Servire alla temperatura di 12 °C.

Malvasia di Bosa Dolce – Azienda Vitivinicola Fratelli Porcu

Malvasia di Bosa Dolce è un vino bianco a Denominazione di Origine controllata - Malavsia di Bosa, ottenuta da uve Malvasia. Vino dal colore leggermente ambrato con riflessi dorati, dal profumo intenso e delicato con marcate note di frutta e di fiori. Al palato si presenta delicatamente dolce e fresco, caldo e pieno dove si riscoprono le note fruttate; lungo e piacevole nella sensazione gusto - olfattiva che lo rendono fine ed elegante, armonico ed equilibrato. Si abbina perfettamente con la pasticceria secca e alcuni formaggi leggermente piccanti ed erborinati. Vino da meditazione. Si consiglia di servire alla temperatura di 12 °C.
 

Lughente Passito – Cantina del Giogantinu

Lughente Passito è un vino bianco a Indicazione Geografica Tipica - Colli del Limbara, ottenuto da uve Vermentino. E' un vino di grande concentrazione con profumi di frutta tropicale, frutti canditi e miele di montagna. In bocca rimane abbastanza corposo e aromatico. Si abbina con con pasticcini secchi, oppure a fine pasto. Servire alla temperatura di 12-13 °C.

Aldìola – Cantina del Vermentino

Aldìola è un vino bianco passito a Indicazione Geografica Tipica, Colli del Limbara, ottenuto da uve bianche al 100%. Vino dal colore giallo paglierino carico, dal profumo intenso. Al palato presenta sentori di pompelmo maturo, noci e frutta secca. Servire alla temperatura di 12-14 °C.

Latinia – Cantina di Santadi

Latinia è un vino bianco a Indicazione Geografica Tipica - Valli di Porto Pino, ottenuto da uve Nasco. Vino dal colore ambrato accompagnato da una grande consistenza. Dall'intenso bouquet di miele, caramello, zucchero vanigliato e chiodi di garofano. In bocca è persistente, equilibrato, con una dolcezza mai stucchevole e un finale che ricorda i fiori d'arancio. Si abbina perfettamente a ravioli di ricotta fritti e conditi con miele, ai formaggi ben stagionati. Esalta ogni tipo di dessert. Si serve in un calice di media ampiezza e imboccatura stretta, a una temperatura di ca. 14 °C.

Antas – Cantina di Sorso

Antas è un è un vino bianco dolce a Denominazione di Origine Controllata - Moscato di Sorso-Sennori ottenuto da uve Moscato. Vino dall'aroma intenso, unico e ben strutturato nei suoi vari componenti. Servire alla temperatura di 7 o 8 °C.

Oro Passito – Cantina Fara

Oro Passito è un Moscato di Sorso Sennori DOC, prodotto dalla cantina Fara e ottenuto da uve Moscato. Oro Passito si presenta di colore giallo intenso con riflessi dorati. Al naso regala profumi floreali con intense note mielose caratteristiche di un vino passito che si riscontrano anche al palato dandogli equilibrio. A tavola si abbina con formaggi erborinati e dolci. Servire alla temperatura di 10-12 °C.

Zoli – Cantina Fulghesu Le Vigne

Zoli un vino bianco ottenuto da uve Moscato. Vino di colore giallo dorato dal profumo molto intenso e persistente con aromi intensi di fiore e piante mediterranee e frutta secca sciroppata. Sapore fruttato e delicato, molto dolce e aromatico. Accompagna frutta secca, pasticceria secca e dolci tipici sardi. Ottimo da meditazione.

Babbu – Cantina Giampietro Puggioni

Babbu è l’ultimo nato in Cantina Giampiero PuggioniVino da meditazione ottenuto dai vigneti di proprietà dell’azienda, lasciato maturare a lungo sulla pianta. Alla vista si presenta di colore rosso rubino intenso con riflessi granati. Il bouquet è lungo e fine, con sfumature che ricordano la marasca, frutto dalla forma simile alla ciliegia, tipica del territorio di origine. Come dicevamo è un vino da meditazione, a tavola si sposa con i dolci tradizionali della Sardegna, da provare con formaggi erborinati,. Servire alla temperatura di 16-18°C.

Barrosu Dolce – Cantina Giovanni Montisci

Barrosu Dolce è un vino bianco dolce ottenuto da uve Moscato in purezza appassite in pianta. Gradazione alcolica 13% Vol.

Jacu – Cantina Giuseppe Lecis

Jacu è un vino dolce Moscato di Sardegna DOC ottenuto da sole uve Moscato provenienti dai vigneti su terreni collinari profondi di medi impasto con una resa di 70 quintali per ettaro. Vitigno mediamente vigoroso, con bassa produzione determinante la qualità stessa del vino. Grappolo spargolo con elevato tenore zuccherino e buona maturazione fenolica. Jacu si presenta alla vista di colore giallo paglierino carico, leggermente ambrato, dai profumi caratteristici del moscato tendenti alla frutta matura con sfumature di frutta secca. In bocca il sapore che rispecchia i profumi che ricordano la frutta matura. Un vino dolce che ricorda la mandorla amara e lo rende particolare e caratteristico.

Lumenera Velo de Flor – Cantina Murales

Lumenera Velo de Flor è un vino bianco dolce ottenuto da uve Stramature di Vermentino e Vernaccia. La forza che anima LUMENERA dipende dal profondo desiderio di soddisfare la curiosità che ci caratterizza. Alla tentazione di misurare il vitigno VERMENTINO con una vendemmia tardiva non ho saputo resistere. Il sodalizio con la VERNACCIA Flor si è rivelato delicatamente ottimale. Le uve vengono fatte appassire in pianta, sulla buccia degli acini si formano dei lieviti detti Velo de Flor la successiva vinificazione porta alla formazione dello strato di flor. Questi organismi producono profumi e aromi speciali facendo diminuire l'acidità volatile, consumano parte della glicerina e innescano i processi ossidanti. Colore dorato antico intenso. Lunghissime le sensazioni espresse al naso ricche e complesse e di notevole persistenza emergono diverse categorie di profumi, dal flor, alla frutta secca dalla vaniglia, alle spezie, al goudron. Dopo la Grande continuità di sensazioni olfattive una morbida progressione in piena gratificazione retrolfattiva, tornano prepotentemente i sentori secondari e speciali. Sapore armonioso, corpo di grande eleganza e concentrazione. Ottimo come aperitivo o dopo pasto, perfetto con formaggi stagionati e erborinati. Conferma il suo valore negli anni successivi alla vendemmia Temperatura di servizio: 9-12 °C.

Siles Moscato – Cantina Siles

Siles Moscato di Sardegna è un vino passito a Denominazione di Origine Controllata ottenuto da sole uve Moscato provenienti dai vigneti di proprietà della cantina vinificate stramature dopo un lungo appassimento su pianta. La sua gradazione alcolica è di 16% Vol.

Maroneo – Cantina Dorgali

Maroneo è un vino rosso passito ottenuto da uve Cannonau. Vino da conversazione si presenta alla vista di colore rosso granato con sfumature antiche. All'analisi olfattiva elargisce un ampio corredo aromatico, ricco di Sentori maturi di marasche, prugne, tabacco dolce e fave di cacao, il tutto incorniciato da piacevolissime note balsamiche. Al gusto si concede dolce, generosamente caldo, sapido e con trama vellutata, spessa e tendenzialmente Cremosa. Il fin di bocca, lungo e persistente, richiama fedelmente le percezioni olfattive in precedenza percepite. Si accosta con armonia ai formaggi erborinati, a crostate di frutta, ai monocultivar di cioccolato fondente e ai dessert e mousse a base di cioccolato. Assaporarlo in bicchiere da degustazione di media dimensione tipo vertical.

Zìvula – Cantina Sociale Gallura

Zìvula è un vino da uve stramature ottenuto da uve Moscato, Vermentino e uve bianche tradizionali. Vino di colore giallo dorato, dal profumo ampio, con sentori di frutta matura (albicocca), di miele e agrumi. Al palato si presenta delicatamente dolce, fresco, morbido, con note di macchia mediterranea. Accompagna dolci e frutta secca, formaggi freschi, servire alla temperatura di 12-14 °C. con umidità al 75% in assenza di luce e con bottiglia orizzontale.

Capodolce – Cantina Sociale Il Nuraghe

Capodolce è un vino bianco dolce a Denominazione di Origine Controllata ottenuto da uve Moscato. Vino di colore giallo dorato, dal profumo aromatico e intenso. Al palato si presenta pieno e rotondo, dolce. Accompagna pasticceria secca, crostate, panettone, formaggio pecorino sardo dop dolce o maturo. Servire alla temperatura di 8-10 °C.

Logheri – Cantina Sociale Oliena

Logheri è un vino bianco dolce ottenuto da uve autotone del territorio. Vino di colore giallo paglierino con riflessi dorati. Al naso Abbondano sentori floreali di rosa, fiori d'arancio e macchia mediterranea, Si aggiungono note fruttate e candite di albicocca, buccia d'arancia, fichi e miele. In finale chiudono aromi di vaniglia e cannella. Al gusto si presenta caldo, avvolgente e piacevolmente alcolico con una equilibrata vena amarognola che accompagna l'evidente residuo zuccherino. Si abbina perfettamente a dolci e biscotti della trazione sarda. Crema pasticcera e cioccolato fondente. Ottimo in abbinamento con formaggi piccanti stagionati ed erborinati.

Tani Passito – Cantina Tani

Tani Passito è un vino dolce Isola dei Nuraghi IGT ottenuto da uve a bacca bianca autoctone del territorio. Le uve del vigneto di Conca Sa Raighina (impiantato nel 1980) nascono su sabbioso da disfacimento granitico. Ph sub acido ad un’altitudine di 300-350 metri sul livello del mare. Sesto: 2,50 x 1,20 m. Viene utilizzato il sistema di allevamento a a Guyot con 6/7 gemme per ceppo; bassa resa per ettaro. La vendemmia si svolge a fine Ottobre, con le uve attaccate dalla Muffa Nobile. Vinificazione: ammostamento: diraspamento e macerazione sulle bucce per 24 ore, successiva pressatura soffice, pulizia del mosto. La fermentazione si svolge a temperatura controllata. Cure: travasi. Il vino affina su feccia fine dopo fermentazione in serbatoio di acciaio. Tani passito si presenta alla vista di colore giallo dorato intenso, al naso regala sentori di frutta secca. Minerale, dal gusto intenso lungo e persistente. Vino da Dessert, si consiglia di servire alla temperatura di 10 °C. La sua gradazione alcolica è di 15% Vol. L’etichetta con le tipiche navicelle nuragiche che vanno e vengono in un mare “luminoso”, vuole simbolizzarne “la portata di ieri e quella, ci auguriamo sempre intensa e abbondante, di oggi”.

Simieri – Cantina Trexenta

Simieri è un vino bianco dolce a Denominazione di Origine Controllata ottenuto da uve Moscato. Vino di colore giallo dorato, brillante, dal profumo delicato aroma caratteristico. Al palato si presenta squisitamente dolce, vellutato e fruttato. Accompagna dolci secchi e formaggi piccanti ed erborinati. Servire alla temperatura di 10-12 °C.

Cheressia – Cantina Valle di Accoro

Cheressia è un vino bianco dolce a Denominazione di Origine Controllata, Nasco di Cagliari, ottenuto da uve Nasco. Vino di colore giallo paglierino con riflessi dorati, dal profumo delicato con leggero aroma di uva, caratteristica propria del vino. Al palato si presenta dolce, gradevole, con retrogusto lievemente amarognolo. Vino da dessert con dolci di mandorle.

Moscato Passito – Cantine di Dolianova

Il Passito delle Cantine di Dolianova è un vino dolce Moscato di Sardegna DOC, ottenuto da uve Moscato in purezza. Nel 2017 si è classificato tra i primi 10 al Muscats du Monde®, concorso internazionale dedicato ai migliori vini al mondo da uve moscato, svoltosi nella regione di Languedoc-Roussillon nella città di Frontignan-la-Peyrade (Francia). Nasce nel cuore del Sud Sardegna che guarda il mare. Le radici affondano in suoli mediamente profondi e permeabili di marne, arenarie e calcari marnosi del miocene. La costante presenza dei venti marini mitiga il clima asciutto e soleggiato della zona. Alla vista si presenta di un bel colore giallo dorato intenso, tendente all'ambrato. Il bouquet è ampio e complesso, suadente e aromaticoAl naso si percepiscono sfumature di fiori d'acacia passitiagrumi canditi, confetture di albicocca, vaniglia e spezie sul finale. In bocca è morbidocorposo, la dolcezza di questo vino è ben bilanciata dalla nota sapida, finale lungo con ricordi di frutta secca, piccoli frutti tostati e spezie delicate. A tavola il Moscato Passito è da provare con formaggi erborinati e stagionati, accompagna perfettamente anche dolci secchi della tradizione. È un vino che offre le sue migliori potenzialità a partire dai tre anni dalla vendemmia e che mantiene le sue qualità organolettiche per molti anni. Si consiglia di servire alla temperatura di 10-12 °C.

Moscato – Cantine di Dolianova

Moscato è un vino bianco dolce a Denominazione di Origine Controllata ottenuto da uve Moscato. Vino di colore giallo dorato. Decisamente aromatico, al naso offre un bouquet ampio e ricco, unito a note mielose e speziate. Al palato si presenta dolce ed equilibrato. Vino da fine pasto, abbinato a dolci secchi. Da non servire molto freddo 10-12 °C.

Puella – Cantina Fenza e Scintu

Puella è un vino bianco dolce a Indicazione Geografica Tipica - Isola dei Nuraghi, ottenuto da uve Moscato e Nasco. Vino di colore giallo oro. Al naso si presenta complesso ed etereo, con note aromatiche che riportano al miele, seguite da aromi di frutta secca e in confettura. In bocca si presenta ancora con buona percentuale di zuccheri residui, che sono ben bilanciati dall'acidità e dalla struttura del vino. Servire alla temperatura di 8-10 °C.

Zèfiru – Cantine Locci Zuddas

Sardegna Cagliari D.O.P Moscato. Vino tipico dell’isola, ottenuto da uve bianche a lunga maturazione, coltivate fin da tempi remoti su terreni argillosi. Colore giallo-oro brillante. Profumo intenso e vellutato. Dolce e morbido al palato, equilibrato.

Istentale – Cantine Loddo

É il vino della tradizione, ottenuto dalla vinificazione di uve surmature. Le uve, provenienti da vigneti collinari, vengono lasciate surmaturare (leggero appassimento) sui ceppi, dove rimangono fino a fine ottobre. il nome "istentale" non ha in italiano una traduzione letterale propria, è comunque una stella della costellazione di Orione, usata in antichità da pastori e contadini come punto di  riferimento per semine, raccolti, orari, etc. E' la prima stella che vediamo al tramonto e l'ultima che sparisce all'alba. La più luminosa, la guida, la prima del gruppo, in questo caso il primo vino della tradizione.

Centelles – Cantine Pauli’s

Centelles è un vino bianco dolce a Denominazione di Origine Controllata, Cagliari Moscato ottenuto da uve Moscato. Vino dal colore giallo oro, intenso e luminoso, dai profumi di frutti stramaturi, miele e floreali di rosa. Al palato si presenta dolce, maturo, fruttato, alcolico, con note mielate.